Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Consiglio regionale…. ciak. Boffa con quattro gatti sospende la seduta

Martedì, 18 marzo, vigilia di San Giuseppe, va in scena in consiglio regionale lo ‘spettacolo’ delle assenze ingiustificate. Non abbiamo parole per raccontare le sequenze, anche se non siamo sul set cinematografico. Un comunicato stampa flash informa che “Poco dopo l’apertura della seduta, dopo aver terminato la lettura del processo verbale, il presidente del Consiglio regionale, Michele Boffa, considerate le molte assenze dei consiglieri, si è visto costretto a sospendere la seduta….La scelta è stata contestata da alcuni consiglieri di minotranza’

 

Chi fossero e quanti i consiglieri ed assessori assenti, non lo sappiamo, ma chi ha interesse a conoscere come sono andate le cose, può cliccare sul video della seduta ( vedi…) e seguire i lavori. Su questo blog avevamo già accennato, a completezza di informazione, che la consigliera Roberta Gasco Mastella, da tre anni in maternità, come è suo diritto, si presenta il martedì mattina nella sala consigliare dove rimane un paio d’ore per poi assentarsi definitivamente, forse restando nella sede regionale. Non sappiamo a quanto ammontino complessivamente le assenze e le presenze della Gasco, giustificate, e di altri consiglieri, a loro volta giustificati o meno.

Ieri sera, mercoledì, il presidente del consiglio del governo ombra di centro destra, Gianfranco Rotondi, già esponente Dc,  partecipando da ospite negli studi di Rai 3, ha parlato se non fosse il caso di rivedere sia il numero delle regioni, sia dei consiglieri, tenendo conto che  una delle maggiori voragini del debito pubblico scaturiva proprio dall’ente Regione. A parte scandali e spese pazze, a parte le inchieste che hanno interessato quasi tutte le regioni italiane, Liguria inclusa, la trasparenza vorrebbe che fossero sempre disponibili e consultabili le voci delle spese di assessori e consiglieri. Cosi potremmo rispondere a quei 4 lettori di trucioli.it che ci chiedono invano se siamo a conoscenza di quale sia la busta paga mensile da parte della Regione Liguria della signora Gasco. Ad accrescere l’interesse forse è la sua presenza costante alle uscite pubbliche dell’ex ministro Claudio Scajola. Vuoi quando raduna i cittadini in un salone, oppure quando viene organizzata una cena per amici.

Chi è a reddito fisso o chi paga tasse regionali si sarà reso conto che buste paghe e pensioni continuano a subire tagli ad opera della addizionale regionale, di quella comunale che dal mese scorso ha aggiunto l’acconto. Quanto si guadagna in Regione presenziando una volta in settimana, un paio d’ore, ai lavori del consiglio regionale?

Avatar

Trucioli

Torna in alto