Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona riapre Grotta Marinara e diventa Grotta Da Vittorio

Riaprirà presto i battenti, come annuncia una locandina, l’ex Grotta Marinara di piazza del Popolo, nel cuore di Savona. Si chiamerà Grotta da Vittorio uno dei due soci della precedente gestione, l’altro socio ha rilevato la Bella Napoli della vicina via Rella. La chiusura della Grotta Marinara aveva destato stupore e scalpore, trattandosi di un dei locali, in particolare pizzerie, più frequentati della città. In una posizione strategica e con una soddisfacente conduzione. All’origine un ‘probitivo’ rincaro dell’affitto, allo scadere del contratto, da parte dei proprietari di Imperia. Ora tutto torna come prima ed è stato trovato un accordo, anche se i due soci si sono separati.

Lavori in corso, riapre la Grotta Marinara, col nome “Grotta da Vittorio”, in piazza del Popolo, a Savona

Le cronache quotidiane  di Savona e provincia descrivono con puntuale frequenza quanti siano commercianti ed esercenti che gettano la spugna. Non è un fenomeno ristretta alla nostra zona, da Nord a Sud dell’Italia, con la galoppante crisi che si protrae grazie anche grazie al fatto che la maggioranza degli elettori ha continuato a premiare incapaci, al massimo mediocri, a volte disonesti. Chi è causa del suo mal pianga se stesso, dice un vecchio adagio. Siamo finiti, con le scelte colpose dell’elettorato, tra i fanalini di coda dell’Europa ed in qualche caso anche di primati negativi mondiali. Perchè dovremmo scandalizzarci? Siamo in Bel Paese che legge meno giornali, con la sola eccezione di Grecia e Spagna che ci seguono. Siamo il Paese dove la poca informazione è nella mani di un signore che gran parte del mondo disistima e ridicolizza, con giornali amici impegnati nella delegittimazione degli avversari e perseguendo il cosiddetto metodo Boffo, l’ex direttore dell’Avvenire, quotidiano della Conferenza episcopale dei vescovi.

Ci perdonino i lettori se abbiamo divagato. Nel caso della Grotta Marinara la crisi economica non c’entrava. Magari possono esserci state altre concause come qualcuno sussurra, al di là degli asseriti aumenti di canoni mensili. Sta di fatto che dopo aver rimosso la veranda esterna (almeno una trentina di coperti)  per via dei regolamenti comunali, l’unico locale di quel tratto di porticato è rimasto in mano ad una famiglia cinese, cucina orientale, un buon nome e grazie al passaggio anche parecchio lavoro.

Uno dei due soci della Grotta Marinara ha rilevato la Pizzeria Bella Napoli di via Rella, in centro città

La Grotta Marinara è stata invece il locale dove si ritrovavano molti abituès di Savona e dintorni, caratteristiche le pizze giganti e tutto sommato prezzi accettabili. Peccato per un locale servizi davvero ‘mini’, un particolare spesso comune a molto esercizi pubblici della costa come dell’entroterra. Anche questo ci distingue in negativo da paesi concorrenti del centro, sud e nord Europa.

La pizzeria Grotta Da Vittorio (che nel frattempo aveva aperto un locale in corso Mazzini, con minore fortuna)  riapre con un locale rinnovato   e c’è da scommettere in un exploit bis. Buona fortuna a Vittorio, la concorrenza ha almeno una legge non scritta: vinca il migliore.

Avatar

Trucioli

Torna in alto