Numero visualizzazioni articolo: 2.058

Borghetto/ Castello Borelli, tante promesse disattese. La giunta Gandolfo che farà?

Condivido in pieno i timori di Giovanni Sanna circa il futuro del castello Borelli e del monte Piccaro.

Castello Borelli a Borghetto ripreso dal mare, a ponente

Molti anni fa, credo verso la fine o subito dopo le amministrazioni Barone, si diceva che il Comune avrebbe potuto comprare il Castello Borelli con annesso Parco (non dimentichiamo che il parco del Castello parte dai confini di Ceriale, arriva fino al Villaggio Torino e su fino all’edicola della Madonna della Guardia) per un miliardo di lire.
Certo era una bella cifra, ma per Borghetto sarebbe stata un’occasione unica che avrebbe riscattato la nefasta, anche se vera, fama di “cittadina più cementificata della Liguria”.
Il Castello ed il suo Parco, divenuti di proprietà pubblica, avrebbero potuto rappresentare l’inizio di un nuovo cammino, la rinascita di una  identità perduta tra gli angusti spazi fra i condomini. Sarebbero stati inoltre preservati da tentativi di speculazione edilizia che negli anni si sono sempre ripetuti (fortunatamente arginati fin’ora dalla legge regionale su parchi).
Ciononostante la Giunta Malpangotto, nella stesura del  nuovo P.U.C. , ha dato la possibilità di edificare nelle vicinanze del Castello con un indice pari a quello del centro storico! L’intervento della Regione ha poi ridotto le cubature, permettendo però di edificare, nelle sue immediate vicinanze e nell’ex campetto sportivo a monte, un complesso residenziale.
A quando il colpo di grazie e cioè la strada di collegamento tra il Villaggio Torino e Ceriale?
Sfortunatamente neppure la nuova Giunta Gandolfo sembra avere le idee chiare sul Castello, sul suo Parco e penso che la loro protezione  e tutela rimarrà una delle tante promesse elettorali disattese.

Silvestro Pampolini

Castello Borelli a Borghetto si affaccia sull’Isola Gallinara

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi