Numero visualizzazioni articolo: 2.695

Cerchi lavoro? Nuova mecca in Canada per ingegneri, architetti, medici, avvocati e…

Lavoro: la nuova mecca è il Canada che cerca 20mila ingegneri, architetti, medici, avvocati (e non li trova).  La leggenda vuole che bastino tre mesi per trovare lavoro una volta approdati in Canada. Il Paese, di dimensioni sconfinate per solo 34 milioni di abitanti circa, è oggi una delle mete ambite da chi vuole andare a vivere all’estero e fare carriera, o semplicemente per trovare un’occupazione. Francesi in primis. Basti pensare che ogni anno nella “Belle Province”, ossia il Québec, arrivano dalla Francia 4mila immigrati. Ma il numero di francesi in cerca di lavoro che mettono piede in Canada sale a 10mila se si considerano anche coloro che attraversano l’oceano Atlantico con permessi di studio e di residenza.

In tutto il Paese nordamericano vanta 250mila immigranti permanenti e altrettanti visti temporanei. Ma quali sono le professionalità ricercate? Soprattutto ingegneri, architetti, tecnici in materia di costruzioni, ma anche avvocati, medici, infermieri. Un piano governativo, annunciato nel 2011, prevede di creare 20mila posti di lavoro ogni anno nei prossimi 25 anni nei settori dei trasporti, nel turismo, ma anche nell’industria energetica e alimentare. Sul sito www.cic.gc.ca (citizenship and immigration Canada) ci sono passo passo tutte le tappe dell’iter di trasferimento, dalla domanda di lavoro al permesso di studio, in inglese e francese.

L’economia corre in Canada. Il Paese ha registrato nel secondo trimestre del 2012 un Pil in crescita del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2011 e in aumento dello 0,5% rispetto al trimestre precedente. In lieve decrescita da inizio anno è, invece, il tasso di disoccupazione, che ad agosto 2012 si è attestato a quota 7,3%.

Emigrati sì, ma di lusso, con una formazione universitaria. Per avere delle chances di successo bisogna essere pronti a sostenere un esame ai raggi X su titoli di studio, conoscenza delle lingue e soprattutto rientrare nei profili ricercati. Chi ha già compiuto il passo dice che è importante all’inizio accontentarsi del lavoro che si trova. E poi cambiare e ancora cambiare. Perché qui l’evoluzione professionale può essere fulminea.

Paola Dezza  (Il Sole 24 Ore)

 

Altri siti in cui trovare informazioni sul lavoro in Canada:

www.travailleraucanada.gc.ca

www.accesemploi.net

www.servicecanada.gc.ca

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi