Numero visualizzazioni articolo: 3.313

Loano,nel settembre 1961 diluvio e centro storico allagato.Immagini inedite di danni

Loano– C’è chi conserva un album di ciò che accadde il 30 settembre 1961. Piazza Cadorna trasformata in lago. Auto trascinate lungo via Boragine. Torrente Nimbalto  straripato. Ponte della ferrovia leso dall’acqua. Voragini sull’asfalto.

Nessuno perse la vita, fortunatamente, in quella terribile giornata. C’è chi ricorda i momenti di paura, di panico per la furia delle acque. Resta un monito forse dimenticato troppo in fretta anche perché le nuove generazioni non sanno. Non era certo il primo alluvione per Loano come è scritto  nei testi di storia locale.

Un solo interrogativo, pur senza inutile allarmismo: cosa accadrebbe oggi, in città soprattutto, ma anche in alcune zone urbanizzate massicciamente della periferia vicina e più lontana, se dovesse ripetersi un evento alluvionale di quella portata? Quali sono le attuali condizioni del Nimbalto? In che stato sono i suoi argini, la pulizia, soprattutto nella zona di Borgo Castello? Cosa accadrebbe delle condotte delle acque bianche, degli scarichi, dei garage e box a migliaia, e che hanno trasformato e corroso lo stesso sottosuolo? C’è qualche geologo in grado di assicurare, tranquilizzare, non diciamo da eventi catastrofici, ma di fronte ad alluvioni ai quali abbiamo assistito, impotenti e sgomenti, in Liguria, negli ultimi anni?

Non è retorica al pessimismo. E’ prevenzione di cui tanto si parla soprattutto nell’emergenza, per essere dimenticata nella pratica e nella tutela del territorio. Senza dover essere iscritti agli ambientalisti massimalisti.

Ecco quelle immagini scolpite nella storia recente di Loano. Non sono secoli fa! 

Le foto sono di Gianluigi Viaggio

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi