Numero visualizzazioni articolo: 344

Borghetto S.Spirito via i rifiuti spiaggiati
Ceriale in riva tartarughe e cinghiali morti

Proficuo incontro, a Borghetto S. Spirito, con i titolari di stabilimenti balneari per l’alluvione che ha ‘scaricato’ sulla spiaggia tonnellate di ‘rifiuti’. Leggi anche il commissario Santanastaso visita la Croce Bianca. A Ceriale nella mattinata post alluvione si poteva vedere tre tartarughe spiaggiate e due cinghiali morti. Ma anche una stranissima schiuma bianca.

Il commissario Santanastaso con i collaboratori durante la riunione con i Bagni Marini

COMUNICATO STAMPA - Si è tenuto PRESO la sala consigliare l’incontro, tra il Comune e tutti i titolari di stabilimenti balneari, organizzato, su iniziativa del Commissario Straordinario dott. Andrea Santonastaso, per affrontare lo smaltimento delle notevoli quantità di materiale ligneo e dei rifiuti depositatosi e giacenti sul litorale marino di Borghetto Santo Spirito, a seguito degli eventi alluvionali del 23-24-25 Novembre SCORSO.

Si rende infatti necessario impostare le modalità operative per provvedere alla differenzazione, stoccaggio e rimozione di quanto spiaggiato in occasione delle recenti mareggiate, per evitare problemi igienico-sanitari, restituire decoro alla spiaggia ed alla città e perché tale materiale non costituisca ulteriore fonte di rischio in occasioni di successivi eventi. I fenomeni meteo climatici hanno flagellato la costa in maniera rovinosa, con una violenza ed una continuità senza precedenti e dai torrenti è giunta una notevole quantità di materiale, soprattutto legnoso. Purtroppo sono presenti anche altri rifiuti di natura plastica, ferrosa ecc… che devono essere opportunamente smaltiti.

E’ stato predisposto un piano per ripulire e salvaguardare la zona marina. Tutti gli stabilimenti provvederanno a selezionare, per tipologia di rifiuto, quanto presente sulla spiaggia seguendo le indicazioni concordate nell’incontro. S’inizierà con i lavori di pulizia e accantonamento per il recupero del legno e successivamente un progetto per le alghe ed il restante materiale vegetale.

Intanto il Commissario provvederà a verificare la possibilità di attingere a fondi straordinari necessari per intervenire, anche perché la situazione economica dell’Ente, in fase di riequilibrio e salvaguardia, non consente impegni finanziari di elevati importi.

E’ intenzione migliorare la situazione lungo la costa, effettuando la pulizia il più presto possibile e per questo è già stato predisposto un capillare servizio, organizzato d’intesa con i tecnici comunali, i privati ed il rappresentante di A.T.A. s.p.a., la ditta che gestisce il servizio di nettezza urbana e smaltimento rifiuti .

“Occorre trovare una soluzione al problema. Ho apprezzato l’offerta di disponibilità da parte dei titolari degli stabilimenti balneari ad occuparsi, senza oneri a carico dell’Amministrazione, dei servizi di raccolta, pulizia, gestione del materiale presente sulle aree marine. Non è escluso che nei prossimi giorni ci sarà un nuovo incontro – ha detto il commissario straordinario del Comune dr. Andrea Santonastaso. Bisogna procedere con un percorso condiviso con le realtà imprenditoriali del settore. E’ necessario che ci sia dialogo costruttivo per il benessere della città e della collettività tutta”.

I lavori di pulizia inizieranno fin da subito, sulla base di quanto previsto dalla vigente normativa ed in particolare di quella regionale, in attesa della dichiarazione dello stato d’emergenza da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per autorizzare la combustione del materiale ligneo direttamente sulle aree demaniali, seguendo le linee guida deliberate dalla Regione Liguria.”

Michele MANERA – Unità operativa di Staff

IL COMMISSARIO SANTANASTASO VISITA LA CROCE BIANCA

Il Commissario Straordinario del Comune, nell’ambito degli incontri che sta effettuando con tutte le istituzioni, uffici, forze di polizia ed associazioni presenti sul territorio comunale, ha visitato la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Borghetto Santo Spirito.

Ad accoglierlo era presente il presidente del sodalizio Giannino PESCE con tutto il Consiglio Direttivo che, dopo i saluti ed i ringraziamenti reciproci, ha illustrato la struttura organizzativa della Croce Bianca, le competenze, i servizi effettuati ed i vari progetti in via di svolgimento, ricordando che la Pubblica Assistenza è impegnata quotidianamente nei servizi di assistenza basilari.

Il dr. Andrea SANTONASTASO ha rimarcato l’importanza delle attività promosse dalla Croce Bianca nel territorio comunale, la sua vicinanza e quella della città ai Volontari impegnati quotidianamente nei vari servizi e la massima disponibilità del Comune a promuovere progettualità comuni nel campo sociale e sanitario.

Ha preso diretta visione dello stato della struttura e dell’Ente che, da quasi 50 anni, garantisce le attività di soccorso alla popolazione borghettina e non solo.

La visita ha fornito anche l’occasione per un confronto diretto sulla realtà del volontariato, sulle sue problematiche e soprattutto sulle grandi potenzialità di ciò che Borghetto Santo Spirito considera, da sempre, una grande risorsa cittadina.

Uno dei problemi che maggiormente vengono rappresentati è la carenza di sede adeguate – ha detto il dr. SantonastasoQui ho preso atto, con enorme piacere, dei lavori appena completati di ristrutturazione dei locali dove ha sede l’istituzione. Oltre a garantire funzionalità ed essere di confort per i volontari che svolgono i servizi giornalieri, è motivo di orgoglio per l’impegno dimostrato nell’affrontare i problemi”.

Quella del Commissario è stata una presenza particolarmente gradita – è il commento del Presidente Pesceuna visita che ci fa capire che la Croce Bianca sta a cuore al Comune”.

Il responsabile della Croce Bianca ha fatto altresì presente, al V.Prefetto Santonastaso, che i Volontari traggono molte soddisfazioni e sono ampiamente appagati dalle attività che svolgono, ma sono anche maggiormente spronati e sicuri nel sentire le Istituzioni al loro fianco come nel caso della visita da parte del Commissario Straordinario della città.

La locale Pubblica Assistenza Croce Bianca ha espresso anche la volontà di donare, al Comune, un defibrillatore da installarsi in un luogo pubblico per eventuali emergenze sanitarie.L’apprezzabilissimo gesto permetterebbe di salvare delle vite umane, in caso di necessità, rendendo un servizio importantissimo alla collettività. Pertanto l’apparecchiatura, oltre ad essere collocata in un luogo facilmente accessibile, sarà installata un un’area di elevata frequentazione nella quale, per la densità di presenze, si ravviserà maggiormente la necessità d’uso.

Michele Manera

 

CERIALE SUL LITORALE SI SONO ARENATI DUE CINGHIALI MORTI, TRE TARTARUGHE,

LA PIU’ GRANDE  NON DAVA SEGNI DI VITA E POI UNA SCHIUMA DENSA E MISTERIOSA FOTOGRAFATA E SEGNALATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE LUIGI GIORDANO 

Su tutto il litorale di Ceriale si ‘FERMATA’ una schiuma stranissima. Sembra quasi solida, come schiuma da barba. Con il vento questa sostanza si alza e si increspa. Per questo motivo Luigi Giordano è andato dal comandante Polizia Municipale, che è anche responsabile dell’Ufficio Ambiente, che ha provveduto ai prelievi in contenitori sterili per capire di che cosa si tratta e da che cosa è formata.

Nella mattinata immediatamente successiva alle 24 ore di alluvione sono spiaggiate e stata rimosse tre tartarughe, quella ‘gigante’ non dava più segni di vita. Prelevati anche due cinghiali già morti.

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi