Numero visualizzazioni articolo: 474

Notizie da Andora, Caprauna, Cairo Montenotte, Savona

Il Comune di Andora premia gli studenti delle scuole medie e superiori per i risultati conseguiti nell’anno scolastico 2015/2016. Al rifugio Pian dell’Arma, domenica 6 novembre, festa della rapa di Caprauna. A Savona, nella Sala Rossa del Comune, venerdì 11 ottobre, presentazione del libro di Ferdinando Molteni ‘Savona a Memoria – Guida per il viaggiatore curioso’. Alla libreria Ubik tutti i protagonisti degli eventi di novembre (vedi…). Al Feltrinelli point di via Astengo, Antonio Rossello presenta, giovedi 10 novembre, il libro El Arco Iris; prefazione di Lelio Speranza (vedi….). Silvia Pirotto illustra gli ultimi ritrovamenti di Casteirolo (Cairo Montenotte). La vita quotidiana di Savona durante la Prima Guerra Mondiale, ricostruita con fotografie e testimonianze da Franco Rebagliati, sarà il tema della conferenza. Ruolo della città e aspetti umanitari (Sala Coop Il Gabbiano mercoledì 9 novembre, ore 16.30).

COMUNICATO STAMPA - Da Mercoledì 2 a Mercoledì 30 Novembre si ricevono le domande per accedere agli assegni di merito riservati alle studentesse e agli studenti andoresi. “Si tratta di un provvedimento al quale tengo in maniera particolare – dichiara il sindaco Mauro Demichelis – in quanto i nostri ragazzi vanno sostenuti e premiati per l’impegno che hanno dimostrato nei loro risultati scolastici”. Nel dettaglio, il modulo per fare domanda può essere scaricato direttamente dal sito internet del Comune di Andora o ritirato presso il bancone dell’accoglienza comunale; esso dovrà essere riconsegnato compilato in tutte le sue parti presso l’ufficio protocollo.

“Questo riconoscimento alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi meritevoli, sia delle medie sia delle superiori, è per me motivo di grande soddisfazione; si tratta infatti di un aiuto concreto per affrontare un periodo difficile come quello attuale, un aiuto che è anche una testimonianza degli sforzi che hanno dovuto fare per raggiungere questi risultati”- aggiunge Daniele Martino, Consigliere comunale con delega all’istruzione.

I riconoscimenti sono assegnati a coloro che, nell’anno scolastico 2015-2016, hanno conseguito il diploma di licenza media con la votazione di “10 o 10 con lode”. Per le scuole superiori, l’assegno di merito va a coloro che, nell’anno scolastico 2015-2016, hanno conseguito il diploma di maturità con votazione a partire da 70/100. Gli assegnatari devono essere residenti ad Andora alla data di emissione del bando.

LA FESTA DELLA RAPA DI CAPRAUNA AL RIFUGIO PIAN DELL’ARMA

Domenica, 6 novembre, FESTA DELLA RAPA di CAPRAUNA – presidio Slow food – al rifugio Pian dell’Arma. Questo è il menù: Panissa ligure alla moda dei “Piccoli chef di Bagnasco”. Involtini di rapa con formaggio Ormea, con dadolata di rape e zucca alla menta. Fra una portata e l’altra qualche rapa in pastella. Zuppa di grano decorticato e fagioli di Bagnasco. Riso e rape. Guancia all’Ormeasco con contorno di rape e patate. Fagottini rape e mela con crema pasticcera. Panna cotta alla lavanda.

Saranno presenti i Piccoli Chef di Bagnasco sono una trentina, costituiscono la più giovane comunità culinaria italiana. Giovanissimi ambasciatori del cibo genuino. Rivisitano antiche ricette e coltivano con i genitori prodotti a km zero.A Caprauna si occuperanno della raccolta degli ingredienti, della cucina e del servizio a tavola all’insegna del motto“meglio i fornelli dei videogiochi”. Il costo è di euro 30,00 di cui euro 5,00 ogni commensale verrà devoluto all’acquisto di colori per la scuola materna di Amatrice, prenotazione consigliata.  Il rifugio chiude domenica 13 novembre e riapre il 27 dicembre.

 SAVONA A MEMORIA, IL LIBRO DI FERDINANDO MOLTENI

Venerdì 11 novembre 2016, presso la Sala Rossa del Comune di Savona, ore 17, presentazione da parte di Silvia Bottaro del libro di Ferdinado Molteni “Savona a Memoria – Guida per il viaggiatore curioso” con fotografie di Franco Olivetti che saranno anche esposte in una vetrina della sede CARISA in C.so Italia a Savona.

- Sabato 12 novembre 2016, ore 15,30, presso la Sala mostre della Provincia di Savona, presentazione della mostra di Arte contemporanea, curata da Lorenza Marchese, “Oltre il colore della luce”.

 

 

 

 

 

 

 

Novità nella preistoria in Valle Bormida  a cura di Silvia Pirotto

I risultati delle numerose campagne di scavo e delle ricognizioni sul campo, condotte in questi ultimi anni sul territorio valbormidese dalla Sezione Valbormida dell’Istituto Internazionale Studi Liguri, forniscono nuovi elementi per cercare di ricostruire aspetti ancora poco noti del passato di questa terra.

ceramica-pulsante

Ceramica dalla Langa di Millesimo

Sono molti i siti che stanno restituendo interessanti testimonianze sulla vita delle comunità dei primi abitatori della valle: dalle più antiche manifestazioni di industria litica scheggiata e levigata alla raffinata lavorazione dei metalli, dalle semplici vestigia di villaggi d’altura dell’età del Bronzo alla specializzazione del lavoro degli artigiani del ferro tra l’età tardoantica e l’alto medioevo, uno sguardo su mondi lontani ed ancora in gran parte sconosciuti.

Tra i siti attualmente oggetto di indagine archeologica emerge quello del Casteirolo di Cairo Montenotte, teatro del Progetto Arké, l’archeologia vista da vicino che da quattro anni vede la partecipazione alle campagne di scavo, accanto alla Soprintendenza Archeologia della Liguria ed alla sezione Valbormida dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, degli studenti del Liceo Classico Calasanzio di Carcare.

aratro-leggera

Silvia Pirotto illustrerà nei dettagli gli ultimi ritrovamenti del Casteirolo, tra i quali l’aratro qui riprodotto, nel corso di una conferenza, venerdì 25 novembre 2016, alle 17.30, nel Salone di Storia Patria (via Pia 14/4, Savona). 

La Grande Guerra a Savona.

La vita quotidiana di una comunità durante la Prima Guerra Mondiale, ricostruita minuziosamente con fotografie e testimonianze da Franco Rebagliati, fonte sicura per la storia dei trasporti ferroviari liguri e piemontesi e, più di recente, delle vicende belliche locali.

loc-percorsi-16-sv-guerra

Durante la conferenza – Sala Coop Il Gabbiano, via Baracca 1r, mercoledì 9 novembre, ore 16.30 – saranno ricostruiti gli aspetti della faticosa vita quotidiana dei civili e dei militari non combattenti, lontani dalla prima linea: i primi impegnati nella produzione, con la presenza attiva delle donne, mentre i soldati malati o feriti, godono temporaneamente nella Riviera di un clima e di strutture sanitarie adeguate per l’epoca.

ospedale-p-boselli

Saranno presenti alla conferenza Enzo Bertolino, Maria Bolla Cesarini e Carmelo Prestipino. I temi trattati riprendono le vicende descritte del volume Cronache di Savona e Circondario nella Grande Guerra. 1914-1918 (di Francesco Gallea e dello stesso Franco Rebagliati).

cronache di savona I volume tris-01

L’AIDO DI SAVONA PRESENTA IL VIDEO DELL’ISTITUTO MAZZINI DA VINCI E CONCERTO DELLA BANDA DNA MUSICA

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi