Numero visualizzazioni articolo: 331

MANZÒNZEGHELA
Il triumvirato che di donne è maggio consegue meglio al Berluscon passaggio

Noi siamo assolutamente certi, per personale diretta esperienza, che la sostituzione della valvola aortica al capo fondator di Forza Italia sarà effettuata dall’eccellenza cardiochirurgica milanese in modo magistrale, con restituzione del personaggio integro alla propria dimora.

Non si tratta pertanto quivi di trattar della successione berlusconica e però, così come nel nostro piccolo è accaduto anche a noi, egli dovrà, come diciamo in Liguria, tirare i remi in barca. Pensiamo del tutto obbiettivamente, insomma, che non possa sbattersi di qua e di là, come il buon Figaro della famosa opera, in piazze più o meno osannanti, in riunioni più o meno edificanti, con cordaioli più o meno presentabili, in discussioni più o meno aperte, in conventicole più o meno leghistiche et similia.

I limiti che, per la verità, ci sono sempre stati, divengono più pregnanti, anche perché il di lui stomaco, seppur robusto, esige ora maggior rispetto essendo posizionato non lontano dall’apparato cardiaco.

Ciò posto e rilevato, è evidente che il partito di sua creazione richiede una direzione operativa nuova che lo sollevi e gli consenta (per usare il suo linguaggio) l’esercizio di un’attitività sostenibile.

Alla ricerca delle proposte giornalisticamente filtranti, ancorché spesso poco credibili, ne abbiamo reperito una che ci interessa e ci stimola a conseguenti riflessioni. Si indicano tre soggetti dei quali uno dovrebbe essere il segretario (diciamo così per capirci) sostitutivo. Con nostra grande soddisfazione, essendo noi affetti da fanatico femminismo, si tratta di due donne e un uomo : Mara Carfagna, Mariastella Gelmini, Giovanni Toti. Quest’ultimo, come tutti sanno, è in oggi Presidente della Regione Liguria donde, altresì, il nostro particolare interesse alla vicenda. La notorietà delle due parlamentari forziste è vasta per l’attività ministeriale e per le iniziative legislative e amministrative operate. E finiamola di affermare che sono famose la prima perché il Capo disse che l’avrebbe sposata se non lo fosse di già stato (scatenando la crisi matrimoniale, peraltro già latente, con la bellissima e immeritata Veronica), la seconda perché nel complimentarsi col CERN mostrò di credere in un tunnel che collegava Ginevra al Gran Sasso per il passaggio dei neutrini. Finiamola ! andate su Wikipedia e guardate quante cose hanno fatto. A noi piace di più l’attività di Mara perché su quella di Mariastella avremmo molto da dire, e però, insomma, queste donne fanno ! guardate Maria Elena Boschi, per piacere !

E Giovanni Toti ? A nostro avviso rischia di essere spiazzato. Lasciamo perdere le sue idee sulla geografia e gli enti amministrativi liguri, potrebbe anche trattarsi di innovative proposte. Ma come fa a prevalere sulle donne ? Che poi, dalle fotografie con Ilaria Caprioglio si vede benissimo che avverte nei loro confronti una sorridente subordinazione.

A questo punto, sulla base della concretezza che da sempre ci opprime ci permettiamo una proposta che salvi l’insieme. Ci rendiamo conto che risollevare dalla polvere storica il termine TRIUMVIRATO  potrebbe apparire impresa disperata e però osiamo: sia posto a corredo dell’ausilio dirigenziale del Partito di Forza Italia, nell’assoluta necessità di collaborare ad alto livello col Capo – lasciato al di sopra del tutto- un Triumvirato composto da Carfagna, Gelmini e Toti. Certo non saremo dinanzi al genio politico di Cesare, Crasso e Pompeo e neppure di Ottaviano, Marco Antonio e Emilio Lepido, ma finalmente le donne governeranno un Partito essendo in maggioranza !

Ed ecco la solita voce amica (si fa per dire): ma scusa, anche formalmente, ci vuole chi dei tre convoca, dirige la discussione, rappresenta il collegio dei Trumviri ecc.

Ah sì ? e allora ve la fate a manzònzeghela ! Cos’è ? non lo sapete ? Si sbattono insieme in circolo le mani a palmo aperto, dicendo forte MANZONZEGHELA ! chi dalla parte del palmo chi del dorso ; se vengono tutte e tre da una parte si ripete finché una si differenzia, quella lì ha vinto e dirige i lavori. Fine. E vinca una donna !

 

Donna che vassi a direzion forzista

Tanto gentile a Berlu e bella pare

Fusse che fusse pure comunista .

BELLAMIGO

Ospedale San Raffaele: una “umile stanzetta” di 300 metri quadri e che conta nove stanze e tre bagni. Tra i vani, una sala riunioni, una con un megaschermo per seguire gli Europei di calcio, una camera per i familiari e un salottino riservato al capo-scorta impegnato a filtrare le telefonate.


 


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi