Numero visualizzazioni articolo: 561

Andora ringrazia: La Festa del Volontariato

Le associazioni di Andora (14)  presentano i loro servizi per farsi conoscere e conquistare nuovi volontari. E’ l’obiettivo dell’11° edizione della FESTA DEL VOLONTARIATO, organizzata dall’Ufficio Politiche Sociali del Comune che da quest’anno si svolge, per la prima volta, nel centrale viale Roma, Sabato e domenica, 11 e 12 giugno. Leggi e vedi gli studenti delle scuole primarie studiosi del rispetto dell’habitat marino sui cartelli disegnati dal bambini.

COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE- In un piccolo villaggio, aperto al pubblico dalle ore 17.00 alle 22.00, ogni associazione di volontariato avrà a disposizione un gazebo dove presenterà il suo operato, anche attraverso la distribuzione di un piccolo opuscolo realizzato dal Comune. Per tutta la giornata la Croce Bianca effettuerà la misurazione gratuita della pressione. Chiuderà la giornata un ‘esibizione del Coro di Andora.

“ La “Festa del Volontariato” è dedicata al lavoro che quotidianamente le associazioni compiono a favore della collettività – ha spiegato Patrizia Lanfredi, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Andora- E’ un atteso momento di incontro che dà la possibilità ai cittadini di conoscere da vicino l’impegno delle tante associazioni che operano sul territorio e che questa Amministrazione ritiene fondamentali mattoni della coesione sociale oltre che preziosi collaboratori nella realizzazione di servizi ed eventi benefici a favore del territorio”.

Le associazioni di Andora presenti alla festa sono la Parrocchia S. Matilde con il gruppo Missionario, l’O.F.T.A.L., il Centro Ascolto Caritas, l’associazione Amici degli anziani e dei disabili, l’AVIS, la Croce Bianca, la Fondazione Sacra Famiglia Onlus, il Gruppo Comunale di Protezione Civile ed Antincendio Boschivo, l’Associazione Arma Aeronautica, l’Associazione Nazionale Carabinieri “Sezione Val Merula”, l’A.N.P.I. gruppo Val Merula, l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Il Coro di Andora e Lions Club Andora “Valle del Merula”.

UN INVITO AL RISPETTO DELL’HABITAT MARINO SUI CARTELLI DISEGNATI DAI BAMBINI

COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE - Iniziativa delle scuole primarie in collaborazione con Guardia Costiera e Comune di Andora

Lasciate a casa il retino. Guardate senza toccare” Questo in sintesi l’invito dei disegni realizzati dagli alunni delle scuole primarie di Andora, che saranno trasformati in cartelli e posizionati nel porto e sulla passeggiata a mare, per invitare turisti e residenti al rispetto dell’habitat degli scogli.

Un progetto scolastico, realizzato da 15 classi dell’istituto Comprensivo di Andora (Via Cavour e Molino) in collaborazione con la Guardia Costiera – Delegazione di Spiaggia di Andora, comandata da Capo Mauro Simone e con il Comune di Andora che, insieme ad altre iniziative promosse dalla Secondaria di primo grado, è valso alle scuole di Andora la conquista della Bandiera Verde della FEE.

La consegna è avvenuta ieri sera, nel corso dello spettacolo di fine anno “Scuola D’A-mare”. Il vessillo è stato assegnato alle insegnati ed agli alunni delle scuole primarie “Paolo Cappa” di Molino Nuovo e “Angiolo Silvio Novaro” di Andora e alla Secondaria di primo grado “Benedetto Croce” dalle referenti regionali FEE del programma Echo-scholl, Albina Nocca e Marina Dri, dal dottor Franz Savastano, Presidente della FEE Liguria, alla presenza del sindaco Mauro Demichelis e dalla dirigente scolastica Maria Teresa Nasi che ha ringraziato tutti gli insegnati per l’impegno dimostrato nelle varie iniziative scolastiche ed ambientali.

I progetti proposti alla FEE sono stati seguiti dalle maestre Giovanna Fechino, Simona Bertolino e Stefania Marchiano per le primarie e dai professori Giuseppina Mazzola e Fabrizio Griggio per la secondaria di primo grado.

La Bandiere Verde è un riconoscimento internazionale importante che mette un sigillo a più di dieci anni di attività portate avanti dai docenti delle scuole andoresi che, attraverso momenti di approfondimento, laboratori didattici e progetti, sensibilizzano i bambini alla conoscenza ed alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio dove abitano, anche in collaborazione con le istituzioni e le associazioni che vi operano per la tutela.

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi