Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Estate piemontese 2022: ecco tre scalate leggendarie per amanti della bicicletta

Nell’estate 2022 tre scalate leggendarie riservate agli amanti della bicicletta per sfidare le salite al Fauniera, all’Agnello e al Pian del Re.

di Luciano Bona

Unioni Montane Valle Stura, Valle Grana, Valle Maira, Valle Varaita e Comuni del Monviso con la collaborazione tecnica di Vigor Cycling Team, Rampignado Team, Velo Caraglio, Cicli Mattio, Consorzio Turistico Valle Maira e Valle Stura – Porta di Valle. Organizzano Nell’estate 2022 in provincia di Cuneo le  Scalate leggendarie nelle Terre del Monviso.

Un calendario di salite in bicicletta verso colli e arrivi in quota resi celebri dalle imprese dei corridori professionisti durante il Giro d’Italia e il Tour de France. Con le strade chiuse ai veicoli a motore, gli appassionati di bicicletta tradizionale o elettrica potranno cimentarsi con le scalate al Colle Fauniera con tre diversi tracciati disponibili dalle valli Grana, Maira e Stura, sabato 18 giugno, al Pian del Re in valle Po, sabato 16 luglio, e al Colle dell’Agnello in valle Varaita, domenica 4 settembre in occasione della ormai nota manifestazione L’Agnel 2744.

In aggiunta, per gli sportivi più allenati è prevista una tre giorni di scalate consecutive, con i tre arrivi Agnello-Fauniera-Pian del Re in sequenza, da lunedì 4 a mercoledì 6 luglio. Questa opzione prevede, tra una tappa e l’altra, la possibilità di pernottamenti in strutture alberghiere appositamente attrezzate per il ricovero delle biciclette.

La partecipazione agli eventi è gratuita ed è prevista la possibilità di noleggiare bici elettriche da ritirare sul posto. Tutti coloro che si registreranno presso i punti di ritrovo previsti riceveranno un talloncino commemorativo da posizionare sulla propria bicicletta. Nelle giornate di sabato 18 giugno, sabato 16 luglio e domenica 4 settembre saranno scattate fotografie ai partecipanti, che potranno poi scaricarle liberamente dai siti dove saranno rese pubbliche; si terrà inoltre un rinfresco presso ciascun arrivo in quota, gratuito per tutti.

Le partenze saranno alla francese, tra le ore 9 e le ore 11 di ciascuna data.

La scalata al Colle Fauniera, in programma sabato 18 giugno e martedì 5 luglio, potrà essere effettuata da tre diversi itinerari. Passando dalla Valle Stura, dove il ritrovo dei partecipanti è fissato a Demonte in piazza Spada, la pendenza massima è del 12,5%, per un dislivello totale di 1.730m su un tracciato di 25km (strada chiusa al traffico e possibilità di partenza in bici anche da Loc. San Giacomo; dislivello 1.200 m, tracciato 15 km); dalla valle Grana, dove il ritrovo è fissato a Pradleves presso gli impianti sportivi-Abrì di via Nazzari 3, la pendenza massima è del 14% per un dislivello totale di 1.650m su un tracciato di 22km (strada chiusa al traffico a Castelmagno dal Santuario al colle; possibilità di partenza in bici anche dal Santuario; dislivello 720 m, tracciato 8 km); dalla valle Maira, dove il ritrovo è fissato a Marmora nei pressi dell’ufficio turistico al bivio tra Marmora e Canosio, la pendenza massima è del 12% per un dislivello totale di 1.290m su un tracciato di 18km che comprende anche il superamento del Colle di Esischie (strada chiusa al traffico e possibilità di partenza in bici anche da B.taTolosano; dislivello 915 m, tracciato 13 km).

La scalata al Colle dell’Agnello, in programma lunedì 4 luglio e domenica 4 settembre con partenza da Pontechianale, dove il ritrovo è fissato presso l’ufficio turistico in B.ta Maddalena, ha pendenza massima del 15%, per un dislivello totale di 1.115m su un tracciato di 14km (strada chiusa al traffico e possibilità di partenza in bici anche da B.ta Chianale; dislivello 900 m, tracciato 9 km).

La scalata al Pian del Re, in programma mercoledì 6 luglio e sabato 16 luglio con partenza da Crissolo, dove il ritrovo è fissato presso il piazzale della seggiovia, ha pendenza massima del 12%, per un dislivello totale di 690m su un tracciato di 9km (strada chiusa al traffico da B.ta Borgo; dislivello 550 m, tracciato 5,5 km).

È obbligatorio l’uso del casco, si consiglia di portare guanti, k-way o indumenti pesanti per la discesa. Si raccomanda di controllare lo stato di efficienza della propria bicicletta.

(Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito https://visit.terresmonviso.eu/scalate-leggendarie-nelle-terre-del-monviso o contattare le Unioni Montane che promuovono gli eventi, raggiungibili agli indirizzi unione.montana@vallestura.cn.it; info@vallegrana.it; consorzio@vallemaira.org; info@unionevallevaraita.itsegreteria@unionemonviso.it.)

Luciano Bona

Avatar

Luciano Bona

Torna in alto