Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Caos viabilità Savona e comuni limitrofi tra rumore, inquinamento, pericoli, qualità di vita. Casello Albamare: nato 2006, morto 2022 o è in rianimazione? Quel plauso della Regione, ma sindaci e presidente Provincia rifiutarono. Poi l’Aurelia bis di Ruggeri, Canavese e Burlando

Nel 1993 si parlava di Aurelia bis in un modo incoerente, a spizzichi e bocconi: non un progetto serio utile alla popolazione ed al territorio: un sogno vago non un progetto “nero su bianco”.

di Paolo Forzano

Pertanto mi misi all’opera per tentare di dare una risposta seria e più globale nell’area savonese da Varazze a Vado Ligure, valutando le strade ed autostrade esistenti, e che cosa conveniva fare “di nuovo”.

L’autostrada nel tratto casello di Varazze casello di Savona-Vado era pericolosa, stretta, piena di curve: sostanzialmente scorreva in territorio “urbano”, caratteristica negativa per un’autostrada, ma potenzialmente positiva per un’Aurelia bis visti i tanti facili collegamenti col territorio. Questa parte di territorio da Varazze al casello di Savona-Vado è molto inurbata ed il territorio presenta colline e valli in successione fino al mare. Molto difficile riuscire ad ipotizzare una Aurelia bis che si districhi tra tutto l’esistente e possibilmente passare in superficie!

E’ importantissimo risolvere il problema viabilità in Savona e comuni limitrofi: il traffico indotto dal porto attraversa sia la città di Savona che le due Albissole, traffico che ingenera rumore, inquinamento, e pericoli incompatibili con una accettabile qualità della vita.

Quindi invece che fare una Aurelia bis nuova ho pensato fosse più conveniente utilizzare l’attuale autostrada come Aurelia bis, e costruire una nuova autostrada più a monte, diretta e tutta in galleria.

L’autostrada trasformata in Aurelia bis ha molti punti di facile interscambio col territorio: non svincoli importanti ma rotatorie che consentono di minimizzare l’occupazione di territorio.

Questa proposta, è stata “apprezzata” in Regione Liguria dal Dirigente dell’Ufficio Porti, Viabilità e Ferrovia, del 1995 (arch. Rinaldo Luccardini), e da numerosi giornali e riviste.

La politica non ha voluto considerare questa ipotesi, specie la politica del “savonese”! Né il Sindaco di Savona, né quelli delle Albissole, né il Presidente della Provincia di Savona hanno preso posizione a favore di questa ipotesi.

Passano una decina di anni: nel 2006 viene eletto Sindaco Berruti. Gli chiedo un appuntamento per spiegargli questo progetto. Ci incontriamo, Berruti ascolta, mi dice che è partita già un’altra idea di Aurelia bis e non si può bloccarla, e mi invita a pensare ad un casello per Savona centro.

“L’altra idea” di Aurelia bis è quel progetto che adesso stenta ad essere concluso, ed è stato portato avanti come una sciagurata e pessima idea di connessione porto autostrade dall’ex Sindaco Ruggeri e da Canavese. Soldi buttati al vento e forti ripercussioni viarie sia in Savona che in Albisola, invece che alleggerimento!

Ho fatto presto a progettare quanto richiestomi dal Sindaco Berruti: il casello Albamare! Localizzato in un’area che io conoscevo a menadito, perché da ragazzo ho giocato lì in lungo ed in largo. Chiedo un nuovo appuntamento al Sindaco Berruti per presentare il progetto. All’incontro Berruti non c’è, al suo posto c’è Di Tullio, il quale non sta neppure a sentire il mio discorso, ma farnetica idee sue su un pezzo di carta da focaccia! Dopo un po’ mi congedo!

Berruti non mi riceverà più! Espongo l’idea a tanti altri, che sono tutti entusiasti! Tra di essi il nuovo Presidente della Provincia Marco Bertolotto ora da pochi giorni primario in pensione del Santa Corona.

Ma dopo questa affermazione pubblica Bertolotto è stato “zittito”: non ha più sostenuto il casello Albamare!

In attesa dell’Aurelia bis al posto dell’autostrada, il casello Albamare risolverebbe già molti problemi di traffico togliendo dalle Albisole tutto il traffico che in uscita dal casello di Albisola è diretto a Savona. Ridarebbe nuova vita alle Albissole! Ed inoltre sarebbe anche un veloce collegamento Varazze-Savona. Non essendo ancora finanziata l’Aurelia bis, avevo previsto la connessione Miramare (funivie) con via Falletti, Letimbro, via Vittime di Brescia: connessione verso i maggiori parcheggi di Savona.

L’accesso al porto era previsto tramite rotatoria attorno alla Torretta e ponte mobile verso la darsena.

MA! Burlando riesce a far finanziare la Aurelia bis, quel brutto anatroccolo che tutta la gente giudicava di nessuna utilità! “Non si farà mai”! Era lo slogan corrente. Eppure la “politica sorda” dei Ruggeri, Canavese, Burlando è andata avanti imperterrita, come un mulo con grandi paraocchi!

Fino al 2007 seguono molte riunioni pubbliche:

Molti sostengono il casello Albamare, molte parti dichiarano che l’Aurelia bis “non risolve il problema”: ed allora perché farla?

Casello Albamare + tunnel sotto il porto. Il famoso ultimo miglio della connessione dei porti con l’autostrada! Al casello Albamare mancava il tunnel sotto il porto per riuscire a convogliare tutto il traffico portuale al di fuori del traffico urbano.

Particolare delle connessioni stradali a Miramare (funivie):

Aurelia bis. Il teatrino degli incompetenti!

  1. “Un ottimo progetto” dice Ruggeri: progetto a cui mancano pezzi da tutte le parti…….

  1. Parodi “servono vie alternative”…….per quello che NON FA l’Aurelia bis….
  2. Non darà impulso alla riqualificazione urbana……
  3. Si vedrà aumentare il traffico in corso Mazzini……..”ma non era quello il problema”?

Pressato dai Sindaci della Provincia e da tutto il suo Consiglio il Sindaco Berruti, torto collo, deve diventare il rappresentante dei Sindaci del savonese!

Questo documento del PUC di Savona illustra l’indegna connessione tra l’Aurelia bis ed porto di Savona: attraverso il centro città! Corso Ricci, corso Viglienzoni, corso Colombo!

E’ così che si fa? 3,3 km di attraversamento del centro città?

  • Chi ha un’idea migliore del casello Albamare e del tunnel sotto il porto…….la esponga…..

Paolo Forzano

4 giugno 2022

Avatar

P. Forzano

Torna in alto