Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Finale Ligure addio Vigna gran professionista: insegnante e maître con L’Ulivo d’Argento. Savona commossa ricorda Cinzia voce della radio

Due mondi diversi ma personaggi uniti dalla popolarità. A Finale Ligure il ricordo di un gran professionista dell’Istituto Alberghiero e dell’Hotelleria, ristorazione e bar: Giancarlo Vigna. A Savona strappata alla vita Cinzia Oliveri moglie del giornalista Claudio Vimarcati.

LINO  ALONZO (popolare personaggio della politica e del sindacato )- Domani l’amico Vigna farà l’ultimo viaggio. Ciao Vignaron così ti chiamavano gli amici del bar Milano. Mancherai in po a tutti per il quarto uomo alle carte, per i tuoi racconti da insegnante all’alberghiero , per quando lavoravi all’hotel de Paris . Io ti ascoltavo con attenzione sei stato un pezzo di storia di Finale ciao amico.

Anna Giacobbe – Ho un bel ricordo di Vigna, lo abbiamo ricordato, con Ileana, proprio qualche giorno fa, chiacchierando tra noi, quando abbiamo incontrato studenti e docenti dell’Alberghiero di Genova. Bella persona

DA LA STAMPA E IL SECOLO XIX- Aveva 61 anni. Addio a Cinzia Oliveri ex speaker radiofonica innamorata degli U2

Cinzia Oliveri

Dalla finestra di casa aveva gli occhi dolci che puntavano dritto verso il mare. Lottava il male che la tormentava da tempo lasciando trasportare i pensieri più in là dell’orizzonte. Sapeva amare Cinzia Oliveri, soprattutto Andrea, Silvia e Nicola i nipoti che considerava come figli. Giovedì sera il suo cuore ha cessato di battere. Aveva 61 anni, ex dipendente dell’Imposte dirette, assunta prima negli uffici di Albenga, poi trasferita a Savona. La sua grande passione era la musica, la radio soprattutto. Negli ’80 quando fiorivano moltissime emittenti private in tutta la Liguria lei aveva iniziato a parlare dietro a un microfono a Radio Riviera Music. Quella voce calda e al tempo stesso rilassante aveva conquistato la direzione della radio regina della Torretta: Radio Savona Sound. «Quel giorno aveva varcato la porta della sede di via Montenotte tremando era la sua prima trasmissione – ricorda ancora oggi Alfa Amodio, altra voce storica dell’emittente savonese -. Cinzia amava la musica italiana, al pomeriggio conduceva un programma che aveva ottimi ascolti. Quell’anno avevamo rafforzato anche la redazione con l’ingresso di Claudio Vimercati, giornalista in gamba e oggi redattore de La Stampa. Era davvero molto brava Cinzia, ci sapeva fare con la radio. E la Radio Savona Sound le è sempre rimasta nel cuore, come la musica. Adorava gli U2 tanto da aver trascinato Claudio ai concerti in Irlanda». Cinzia Oliveri lascia i genitori Claudio e Emilia, la sorella Sonia con Filippo, i nipoti, la suocera Sandra, il marito Claudio, nostro collega. La salma oggi pomeriggio lascerà l’obitorio di Savona per essere tumulata a Pallare. L e redazioni di Savona de La Stampa e del Secolo XIX partecipano al dolore di Claudio e della famiglia.(G. B.)

Avatar

Trucioli

Torna in alto