Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Lettere/Loano che bella storia, i bidoni dell’immondizia. 2/Sanremo, grandi alberi: armonia da recuperare. 3/ Noi 150 medici di famiglia. 4/Coop Liguria: 6,4 t. di prodotti a 17 associazioni savonesi. 5/Perché a Savona non condivido il progetto Procopio

Loano che ‘bella storia’… mi tocca portare fuori i bidoni sull’Aurelia? Wow! 2/Comitato PAT di Sanremo “Dalla parte dei Giganti. I grandi alberi e noi: un’armonia da recuperare” con il dr. Daniele Zanzi. 3/Il Movimento delle Coccarde Gialle Liguri (150 medici di famiglia) esprime profonda indignazione nella continua e costante volontà di rendere la figura del Medico un burocrate sempre più distante dagli impegni clinici.4/CoopLiguria dona 17 ton. di prodotti, 6,4 a 17 associazioni savonesi. 5/Perchè a Savona non condivido ‘progetto Procopio’.

Spett. Trucioli.it, segnalo la questione immondizia a Loano: Prot. n. 200 Alba, lì 10/05/2022. OGGETTO: servizio di esposizione e riposizionamento dei contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani.
Premesso che:
 il Comune di Loano, con determinazione dirigenziale n. 277 del 31/03/2021 aveva affidato alla
scrivente il servizio di esposizione e riposizionamento dei contenitori per la raccolta differenziata dei
rifiuti solidi urbani, cosiddetto servizio “in e out”.
 Detto servizio sarebbe cessato il 28/02/2022 e il Comune di Loano ha manifestato la sua volontà di
dismettere tale servizio in capo al Comune, bensì di affidarlo alla gestione dei singoli Condomini,
prorogando sino al 2 Maggio i servizi relativi per permettere l’organizzazione del passaggio di
competenza.
 La scrivente, nei mesi scorsi, ha portato avanti confronti con gli amministratori di condominio che si
sono interessati all’eventuale servizio di in e out promosso da Egea in continuità all’attuale
svolgimento. A seguito di trattativa, la scorsa settimana, sembrava essersi accordati con una proposta
economicamente soddisfacente per la rappresentanza di amministratori che si erano interessati a tale
servizio, così da poter proseguire con modalità ormai consolidate e collaudate.
 A fine settimana scorsa, invece riceviamo comunicazione contraria alle intese che sembravano essere
state raggiunte di cui sopra, dove la rappresentanza degli interlocutori dichiaravano di non aderire alle
proposte formulate per la continuazione con Egea del servizio in e out.
 Pertanto, immaginando che i vari condomini si siano attrezzati diversamente rispetto ai possibili servizi
proposti dalla scrivente, ed avendo per scrupolo continuato sino ad oggi lo svolgimento di tale servizio
in vista sembrava di un accordo con gli amministratori su tale tema. Si comunica che, a fare data da
giovedì 12/05/2022, Egea Ambiente interromperà il servizio di movimentazione dei cassonetti
all’interno delle aree private.
I Condomini dovranno pertanto gestire in autonomia l’esposizione ed il riposizionamento dei cassonetti,
rispettando i calendari di raccolta, che si allegano alla presente per completezza. Sempre disponibili alla possibilità di effettuare una proposta commerciale per la gestione di tale servizio, per tale eventualità si prega contattare i ns uffici via Verdi n. 3, tel. 019/675367
BELLA STORIA…. mi tocca portare fuori i bidoni sull’Aurelia? WOW (Claudio Cinis)

Il dr. Daniele Zanzi a Sanremo

Spett.  Trucioli.it, il primo evento del nostro Comitato PAT “Dalla parte dei Giganti. I grandi alberi e noi: un’armonia da recuperare” con il dr. Daniele Zanzi, è stato un successo, uno spartiacque tra il prima dell’inconfutabilità di una perizia di abbattimento e l’oggi in cui la complessità del sistema albero, spiegata da Daniele, ha secondo noi aperto finalmente il dibattito su un modo alternativo di concepire la gestione del verde, guardando non solo al difetto per abbattere, ma anche ricercando indicatori di resistenza e salute della pianta. Il nostro auspicio è rivedere e raggiungere con gli amministratori un accordo su quale deve essere il rapporto tra i grandi alberi e noi, se e solo, come sembrerebbe fino ad ora, di timore come se il patrimonio lasciatoci in eredità sia un pericolo da contenere, amputare e ridurre o invece un valore inestimabile da difendere con accuratezza.

Sono stati trattati, come già annunciato, casi locali controversi che infatti hanno scatenato uno scambio di vedute che riteniamo positivo, abbiamo raccolto numerose osservazioni tecniche e specifiche da parte del nostro ospite di cui faremo tesoro e per discutere delle quali chiederemo un incontro al Sindaco.
Grazie a tutti i partecipanti, grazie al passaparola, ai giornalisti e al Dr. Zanzi che con il suo generoso supporto ci incoraggia. Come sempre speriamo nel vostro interesse. Cordiali saluti .

Ultima ora – Sembrerebbe che gli Uffici abbiano cambiato programma: non più potature di alleggerimento/contenimento della chioma come scritto sulla determina pubblicata venerdì scorso 6 maggio per interventi da eseguire oggi 9 maggio, ma posizionamento di tiranti di sicurezza. Noi non potendo trovarli nel week end, ci isiamo dovuti rivolgere alle forze dell’ordine e poi abbiamo avvisato uffici e ditta dell’esposto presentato di corsa ieri domenica. Lieto fine, no potature, sì tiranti. Qui articolo:

Comitato P.A.T. 

MOVIMENTO MEDICI DELLA COCCARDE GIALLE LIGURI

Spetta. Trucioli. A nome di oltre 150 medici di famiglia, il Movimento delle Coccarde Gialle Liguri esprime profonda indignazione nella continua e costante volontà di rendere la figura del Medico un burocrate sempre più distante dagli impegni clinici. Dopo oltre due anni di pandemia, durante i quali gli studenti di ogni classe e scuola hanno seguito le lezioni anche per periodi prolungati con la modalità della Didattica a Distanza senza che fossero necessari particolari requisiti, è stato introdotto un nuovo certificato per la DAD, obbligatorio per legge, che noi riteniamo essere l’ennesima perdita di tempo e che si aggiunge alla lunghissima lista di pezzi di carta utili solo ad ostacolare l’accesso del paziente ai servizi socio-sanitari.

La circolare dispone infatti che gli alunni delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado positivi al Covid, possano seguire l’attività scolastica nella modalità della didattica digitale integrata (Ddi) a patto che vi sia specifica certificazione medica attestante le condizioni di salute dell’alunno e la piena compatibilità delle stesse con la partecipazione alla didattica digitale integrata.

Si chiede quindi ad un medico di soddisfare un inutile atto burocratico, che potrebbe essere facilmente sostituito da una autocertificazione da parte dei genitori o dello studente stesso sulla sua capacità di seguire le lezioni a distanza, anche in caso di positività a Covid-19. Considerando la frequenza con cui si verifica tale condizione, richiedere un certificato di questo tipo al medico di medicina generale oltre a risultare del tutto inutile, toglie inevitabilmente tempo ai pazienti che realmente necessitano della nostra attenzione. Chiediamo pertanto l’immediata revisione della norma.

Coordinamento Ligure Coccarde Gialle

COOP LIGURIA: donate 34 tonnellate di alimenti, di cui 6,4 in provincia di Savona

Buoni risultati per la raccolta solidale di alimenti promossa il 7 maggio da Coop Liguria per sostenere le associazioni del volontariato impegnate nella lotta alla povertà. I punti vendita della Cooperativa hanno raccolto complessivamente 34 tonnellate di prodotti, acquistati e donati da Soci e clienti per aiutare le persone in difficoltà. Nel complesso l’iniziativa ha coinvolto una sessantina di associazioni supportate dai volontari delle Sezioni Soci Coop, il cui contributo è preziosissimo per organizzare questa attività.

In provincia di Savona, sono state raccolte 6,4 tonnellate di prodotti, destinate alle seguenti associazioni: all’Ipercoop Il Gabbiano di Savona la raccolta è stata effettuata dai volontari di ACLI Coordinamento Donne, ARCI Savona, Caritas San Francesco e Usei; all’Ipercoop Le Serre di Albenga erano presenti la Croce Bianca e la Caritas San Bernardino; a Finale Ligure, la Consulta del volontariato;  a Cairo Montenotte la raccolta è stata effettuata dalla Caritas parrocchiale; ad Albisola Superiore dalla San Vincenzo Stella Maris; ad Albissola Marina dalla Croce d’Oro; ad Alassio dalla Croce Rossa; a Loano dal Banco di Solidarietà; a Vado Ligure dalla San Vincenzo, da ACLI Coordinamento donne e USEI; a Varazze dalla San Vincenzo e dalla Protezione Civile.

Coop Liguria ringrazia tutti coloro che hanno partecipato.

SAVONA- LA BRUTTA COPIA DEL PROGETTO DI ‘BONIFICA’ DI AURELIA BIS. MEGLIO UN PONTE.

“Ipotesi di nuova viabilità per Savona”

Progetto per il collegamento di Villapiana con il mare, l’ospedale, con Albisola, con l’autostrada.  Relatore GIUSEPPE PROCOPIO

Referente del Comitato viabilità Piazza Saffi-Villapiana

Il progetto prevede la costruzione di un passante stradale in una galleria che colleghi Villapiana (da Via Falletti) con il lungomare Matteotti (zona Assonautica). Questo passante lungo circa 900 ml (che utilizzerebbe in parte la sede della galleria Cadimora ora in disuso, ed in parte verrebbe costruito ex novo) permetterebbe di mettere rapidamente in comunicazione il quartiere di Villapiana con l’ospedale, con la zona Margonara e con l’ Autostrada (Casello di Albisola), permettendo una forte riduzione del traffico in Via Torino e Via Piave.

“Il progetto del geom. Procopio è una brutta copia del progetto di Bonifica di Aurelia bis versione A, da me sempre sostenuto. Purtroppo hanno scelto la versione peggiore di Bonifica, quella che va in cima a corso Ricci.
Ora fare un accesso come propone Procopio ci vogliono almeno 100 milioni di euro, mandando il traffico direttamente in Villapiana in via Falletti: no grazie, una soluzione che non va bene! Meglio un ponte, decisamente necessario, che colleghi Villapiana con il Gabbiano, e quindi corso Ricci e via Vittime di Brescia. Da corso Ricci ci sarà a breve l’Aurelia bis che porta a Miramare, funivie, e quindi, col ponte, c’è una via per andare a Miramare, un po’ più lunga ma scorrevole”. (Paolo Forzano)

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto