Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Da Garessio a Bardineto, tre secoli di storie famigliari. Il libro del saggista Giannino Balbis. Agli eredi di oggi e di domani

Il prof. Giannino Balbis scrive sulla sua pagina Facebook: “E’ in uscita il mio libro dedicato alla storia dei Balbis di Bardineto, di cui pubblico qui un’anteprima (copertine, pagine iniziali e finali, con Indice)”.

Il prof. Giannino Balbis è nato a Bardineto, 12 settembre 1948): poeta, critico letterario e saggista.

Per far fronte all’attuale crisi della carta, l’editore (Gambera di Millesimo) ne stamperà soltanto un numero di copie corrispondente alle copie prenotate. Chi è interessato all’acquisto, quindi, è pregato di procedere alla prenotazione. Si può prenotare contattando direttamente l’editore (Grafiche Gambera – Millesimo – info@grafichegambera.it – tel. 019 564073) o il sottoscritto (gianninobalbis@gmail.com

Si legge su Wikipedia: Si è formato presso l’Università di Genova, dove si è laureato in Lettere e in Storia e ha lavorato come assistente incaricato, borsista e contrattista per quasi un decennio (1972-1981). Superato il concorso da ricercatore, ha tuttavia lasciato l’Università per insegnare italiano e latino nei licei.È stato assessore alla cultura e giudice conciliatore del comune di Bardineto, dove tuttora vive ed è attivo con diverse iniziative artistiche e culturali. Dirige numerose collane di studi e di poesia, con un’attenzione particolare alle opere legate alla sua terra, la Valle Bormida, spesso protagonista nei suoi versi e nei suoi studi.

È nel comitato di redazione della rivista Magnin littéraire ed autore di testi scolastici per le case editrici Minerva Italica, Atlas, Zaccagnino e Il Capitello. Nel 2003 ha fondato con Giorgio Barberi Squarotti e Giangiacomo Amoretti il movimento poetico 003 e oltre, col quale ha ideato la collana di poesia Altro Parnaso presso l’editore Zaccagnino, la scuola di scrittura creativa Scribendo e gli incontri Convegni bardinetesi (poi Convegni lguri-piemontesi)- Il varco è qui?, che dal 2005 si occupano di letteratura novecentesca ligure e piemontese. Recentemente è stato fra gli ideatori del ciclo di conferenze Incontri ingauni: i classici della letteratura italiana inaugurati ad Albenga nel 2012 con due giornate dedicate a Dante e proseguiti nel 2013 con due giornate dedicate a Manzoni

Il prof, Giannino Balbis

È autore di una ventina di raccolte poetiche, in lingua e in dialetto, e di tre opere teatrali (La ballata di Myster Barmoon, Le rovine di Manhur e Sospiri d’alcione) più volte rappresentate. I suoi versi si distinguono per il fine intellettualismo e per il sapiente equilibrio metrico-retorico, che caratterizzano “una poesia sempre misurata in modo perfetto”. Per la maestria stilistica e l’intensità lirica i suoi testi si sono distinti in numerosi concorsi, tra i quali il premio di poesia in forma chiusa Michele Ginotta di Barge, vinto nel 2005, nel 2010 e nel 2013. Una sua poesia è stata tradotta in lingua catalana da Jordi Domènech Soteras nel 1994; un’altra è stata tradotta in inglese e in galiziano nel 2015; i poemi Promenades sono stati tradotti in inglese, francese e indonesiano. Interessato a vari ambiti disciplinari (poesia, storia, arte, didattica), ha pubblicato complessivamente oltre mille testi fra volumi, saggi, articoli, recensioni e ha tenuto circa quattrocento incontri fra lezioni, relazioni, presentazioni, conferenze, in contesti locali e nazionali.

Avatar

Trucioli

Torna in alto