Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Imperia, Cena della Legalità con Libera. La Resistenza di Neri Valcado. Le autorità presenti

Nei locali della SOMS, di Via Carducci, il Coordinamento Provinciale di Libera Imperia ha organizzato la Cena della Legalità con la partecipazione dii rappresentanti dei presidi territoriali, Hyso Telharaj e Rita Atria, e dei due presidi scolastici, Giuseppe Montalbano del Nautico Andrea Doria, e Rosario Livatino, del Liceo Cassini, che sta svolgendo il Progetto Anemmu con i ragazzi in messa alla prova, anch’essi presenti.

Il Dottor Neri Valcado, partigiano, ha ricordato la Resistenza, nella foto con Maura Orengo

Davanti ai tanti convenuti, rappresentanti delle numerose associazioni e dei sindacati aderenti, è intervenuto il Dottor Neri Valcado, partigiano, che ha ricordato la Resistenza e l’importanza dei valori della nostra Costituzione e della solidarietà.

Ringraziamo tutti i partecipanti che con le loro sottoscrizioni contribuiscono anche al sostegno economico di Libera.

Siamo stati onorati della presenza delle massime autorità provinciali: il Prefetto, Dott. Armando Nanei, che ha ricordato la partecipazione di suo padre alla Resistenza e sottolineato il valore delle nostre istituzioni; il Questore, Dott. Giuseppe Felice Peritore, che è intervenuto con particolare commozione e orgoglio per raccontare della sua amicizia col Giudice Rosario Livatino e onorarne il coraggio e l’integrità; il Procuratore Capo, Dott. Alberto Lari, che ha ribadito la propria disponibilità all’ascolto della cittadinanza e il valore della giustizia e della legalità.

La presenza dei rappresentanti istituzionali costituisce un grande incoraggiamento per tutti a continuare il cammino. La loro disponibilità a collaborare alle iniziative formative dedicate ai giovani rappresenta un forte segnale di vicinanza tra le istituzioni e i cittadini.

Nella serata abbiamo gustato l’ottimo cibo preparato dalla Cooperativa dei disabili SPES Auser di Ventimiglia e ascoltato l’ottima musica dei Nada Mas di Imperia Musicale. Ad ambedue, il nostro plauso e il nostro “grazie di cuore!” Coordinamento Provinciale di Libera, Associazioni, Nomi  e Numeri contro le mafie

Maura Orengo

 

LA CASA DEL VOLONTARIATO DESTINATA ALLE ASSOCIAZIONI

ATTUALMENTE SONO 8 CHE USUFRUISCONO DI SPAZI CON AFFITTO CALMIERATO

Comunicato stampa di Regione Liguria – ….La Casa del Volontariato è uno spazio che ARTE Imperia ha voluto destinare unicamente alle associazioni di volontariato, attualmente sono otto quelle presenti, che usufruiscono degli spazi corrispondendo un affitto calmierato.
“È sicuramente positiva l’attenzione che Arte e Regione hanno dimostrato nei confronti della città di Imperia con questo investimento significativo – ha commentato il sindaco Claudio Scajola – I lavori di efficientamento energetico realizzati, inoltre, si legano ai tanti interventi dello stesso tenore portati avanti in questi anni dal Comune su diversi edifici, a partire da scuole e impianti sportivi. L’interesse verso il volontariato, con la creazione di un apposito hub, contribuisce a rafforzare quel sentimento di comunità fondamentale per una Città che vuole crescere senza lasciare indietro nessuno”.
“Oggi presentiamo la conclusione di un progetto integrato di miglioramento della qualità dell’abitare formato dalla riqualificazione e dal miglioramento energetico di 72 alloggi, intervento più significativo da 1.200.000 euro che consente ai nostri assegnatari la riduzione dei consumi spesso più alti dell’affitto – ha aggiunto l’amministratore unico di Arte Imperia Antonio Parolini – Accanto a questo anche la creazione di spazi aggregativi per associazioni di volontariato che saranno facilmente fruibili dai nostri assegnatari e un progetto pilota di installazione di 10 defibrillatori nei maggiori complessi di ARTE di tutta la provincia per la promozione della cultura del primo soccorso.”

“Siamo lieti si realizzi il sogno della casa del volontariato – ha concluso Matteo Lupi, presidente del Centro Servizi per il Volontariato del Ponente Solidale – che rappresenta un’azione di un presidio sociale aperto alla cittadinanza, mirato a orientarla all’impegno ed alla solidarietà.” Al termine dell’evento è stata presentata l’installazione di un defibrillatore, il primo di dieci, che ARTE Imperia posizionerà nei complessi più significativi della provincia di Imperia. Inoltre, per ogni defibrillatore installalo l’Ente provvederà alla formazione all’utilizzo di almeno uno degli inquilini. “Un progetto che può salvare delle vite, che tutela la salute dei cittadini – ha concluso l’assessore regionale Marco Scajola – Questo macchinario è anche ad uso pediatrico ed è stato collocato in un punto nevralgico sia rispetto agli edifici di ARTE Imperia, sia al campo da calcetto particolarmente frequentato. Speriamo che non sia mai necessario il suo utilizzo, ma nel caso sarà facilmente raggiungibile ed utilizzabile dall’intero quartiere”.

Avatar

Trucioli

Torna in alto