Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Coni Savona, con gli auguri di Natale c’è Bracco

Auguri di Buon Natale con un largo anticipo per il mondo degli sportivi savonesi: mittente il Coni. Particolarmente sentiti da un ‘nonno’ benemerito quale è Roberto Bracco che ha fatto partecipe i social con una sequenza di immagini che lo vedono attivissimo tra i premiati. E per il Cav. Roberto anche auspici di ‘lunga vita’ dopo aver superato tanti ostacoli e ‘combattimenti’ pugilistici e ora ‘insegnante’ ai bambini.

 

MEMORIA STORICA E ‘PASSIONARIO’:

ROBERTO BRACCO ALLA POLISPORTIVA DI QUILIANO

Roberto Bracco, nato a Varazze il 7 dicembre 1939, non è soltanto un ex pugile che può vantare un curriculum di oltre cento combattimenti tra dilettanti e professionismo. Atleta Azzurro d’Italia, delegato provinciale savonese e commissario nazionale della Federazione italiana di pugilato, nel 2013 ha visto premiato con l’attribuzione della Stella d’Oro al Merito Sportivo. “Io ho avuto un solo maestro: Giovanni Carlevarino, campione d’Italia dei pesi mosca e Stella d’Oro al merito sportivo. Quando poi sono entrato nel Centro Sportivo Fiamme d’Oro di Roma sono passato con altri insegnanti, quindi, approdato in Nazionale, ho avuto Rea e Poggi. Ma la mia base era Carlevarino, un maestro anche di vita, una persona di un’educazione straordinaria: per i ragazzi era più che un padre e più che un nonno, faceva tutto per loro. Quando si andava in treno, se vicino a me c’era una donna mi faceva alzare ed andava lui con lei perché io non la infastidissi o potessi perdere la concentrazione sulla boxe”

Roberto Bracco con gli allievi nella sua casa di Pianissolo  (Roccavignale) dove si è trasferito da Savona: 600 metri s.l.m.e con l’inseparabile quattrozampe
Bracco e con Roberto Pizzorno, il sindaco di Borghetto S. Spirito Giancarlo Cnepa e la giovanissima atleta premiata

E la festa dei nonni e dal Secolo XIX cè anche i festeggiamenti a nonno Roberto Bracco

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto