Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga: ‘Non è un piano turistico come tanti altri’. Ecco Cantiere turismo 2030. I protagonisti

Albenga ha presentato il ‘piano di sviluppo marketing turistico 2022-2030. Il dott. Stefano Landi di SL&A, Destination Manager: “Quello che abbiamo realizzato per il Comune di Albenga ed insieme ai suoi operatori non è un piano turistico standard, come tanti altri. È un vestito su misura”.  Con Landi, Alice Parodi, neolaureata alla Bocconi, la consigliera Ilaria Calleri, il giornalista Stefano Pezzini in rappresentanza della Commissione, Luca Riolfo e la social media manager del Comune Chiara Daurizio.

COMUNICATO STAMPA –  l’Auditorium San Carlo è stato presentato “Cantiere Turismo”, il nuovo piano di Sviluppo

Stefano Landi presuidente SL&A Turismo e Territorio

Marketing Turistico 2022-2030, un appuntamento dedicato alle recenti attività di promozione attuate per favorire lo sviluppo economico in termini di incremento turistico, ai risultati delle indagini di marketing territoriale portate avanti da SL&A e infine alla progettualità futura per proseguire in maniera coerente ed efficace gli obiettivi prefissati.

E’ stata anche l’occasione per annunciare il vincitore del contest fotografico estivo “Di che scatto sei?“,  iniziativa lanciata per aumentare il coinvolgimento dei turisti sui profili social di Scopri Albenga e che ha visto molta partecipazione da parte degli utenti. Non mancherà lo spazio per i nuovi progetti che vogliono valorizzare l’entroterra ingauno e una piccola anticipazione sul tanto atteso periodo natalizio.

Il Sindaco Riccardo Tomatis: “Ritengo molto importante proporre un’offerta turistica che abbia dei destinatari ben precisi. Questa è la ragione per cui ci siamo avvalsi di esperti del settore turistico e della comunicazione. La forza di Albenga sta nel fatto di essere apprezzata non solo per il suo mare, ma soprattutto per il suo centro storico, importante riferimento culturale, per il suo entroterra, territorio di rilievo dal punto di vista sia naturalistico che enogastronomico. La nostra Amministrazione sta cercando, attraverso eventi di qualità, di prolungare il più possibile la stagione turistica. Da segnalare in quest’ottica molte manifestazioni sportive che hanno portato ospiti nella nostra città a partire dal mese di febbraio fino ad arrivare al mese di novembre, con grande soddisfazione degli operatori del settore turistico – ricettivo”.

Il vicesindaco Alberto Passino: “Il nome dell’evento rappresenta in modo plastico il lavoro e il dinamismo di un settore attivo e operante nell’economia ingauna con un grande margine di crescita e su cui bisogna continuare a lavorare per guardare sempre più con ottimismo al futuro post Covid. E’ stata presentata la strategia del nuovo piano marketing turistico territoriale, che, a partire dal 2022 attraverso una road-map fitta di scadenze ed obiettivi, vuole accrescere la competitività della Città di Albenga e del suo comprensorio, rispetto ad un mercato turistico in continua evoluzione. Il digital marketing, l’outdoor e la promozione delle nostre eccellenze enogastronomiche oltre al già consolidato turismo balneare e culturale, saranno le nuove prospettive di crescita per un territorio che vuole affermarsi sempre più turistico”. Ancora Passino: ringrazio Stefano Landi e il suo team per l’attività svolta, Alice Parodi, neolaureata alla Bocconi che ha contributo al progetto, la consigliera Ilaria Calleri per il lavoro svolto nella realizzazione delle DE.CO e Stefano Pezzini che, in rappresentanza della Commissione, le  ha presentate, Luca Riolfo che ha illustrato il suo progetto legato all’outdoor nel comprensorio dal titolo “Due zaini ed un camallo”,  la social media manager del Comune Chiara Daurizio, che ha esposto il lavoro svolto durante il 2021, ancora in un contesto difficile per via della pandemia”.

Aggiunge il dott. Stefano LandiSL&A, Destination Manager di Albenga: “Quello che abbiamo realizzato per il Comune di Albenga ed insieme ai suoi operatori non è un piano turistico standard, come tanti altri. È un “vestito su misura” che parte dall’analisi approfondita della realtà locale e delle sue potenzialità, per arrivare ad identificare azioni concrete e alla portata effettiva delle risorse del territorio. Non un libro dei sogni irrealizzabili, ma una partitura eseguibile”.

Fai un click sull’immagine per ingrandire la lettura

Avatar

Trucioli

Torna in alto