Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga, visita e riunione alla chiesa parrocchiale di Conscente e storia di un quadro restaurato

La Sezione Ingauna dell’Istituto di Studi Liguri organizza una visita a Conscente. Sabato 9 ottobre, alle ore 15,30, sulla piccola ma scenografica piazza antistante la Parrocchiale di S. Alessandro a Conscente (Cisano s. Neva), si terrà una riunione scientifica dedicata alla chiesa parrocchiale del borgo, e verranno illustrate le vicende del quadro recentemente restaurato a cura del Laboratorio di Restauro della Regione Liguria.  Leggi anche: “Vogliamo una città con più natura. Domenica 10 ottobre festa promossa dal WWF, ad Albenga visita al giardino botanico ‘I Fiori del Cuore”. Leggi inoltre la delega al consigliere Munì per lo Sviluppo infrastrutture del territorio.

 

La dott. Francesca De Cupis, storico dell’arte e funzionario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Imperia e Savona, illustrerà le fasi del restauro ed introdurrà lo studio, ancora in corso, sull’importante dipinto. Il prof. Giorgio Barbaria, dell’Istituto di Studi Liguri, docente del Liceo Classico di Albenga, percorrerà invece le vicende storiche di questo piccolo centro che nei secoli ha avuto una storia particolare: dall’appartenenza all’ambito monastico benedettino, probabile fin dall’alto medioevo, è divenuto feudo dei vescovi di Albenga e poi direttamene feudo pontificio.

Indipendente da ogni altra signoria, ma soggetto solo a quella ecclesiastica, ne sono stati infeudati i Cepollini nel medioevo e dalla metà del Cinquecento i Costa; questi ultimi hanno curato e abbellito Conscente con la costruzione del nuovo castello e della stessa chiesa di S. Alessandro, nonché del giardino delle Crocere.

L’esempio di Conscente costituisce una delle tante realtà del nostro territorio, che ha infiniti esempi di centri cosiddetti minori, ricchi di bellezze ambientali, di chiese, affreschi e dipinti, castelli, testimonianze del lavoro secolare e che sono in gran parte ancora da scoprire e da studiare. Per questi scopi l’Istituto si batte, fin dalla sua fondazione, perché la conoscenza e lo studio sono volti a diffondere il valore storico, artistico, ambientale e paesaggistico del nostro territorio, nell’ottica del salvataggio di un patrimonio straordinario da tutelare e da valorizzare; sia per la conservazione della memoria locale sia per uno sviluppo consapevole, un patrimonio che è bene di tutti ed è certo fonte di un importante turismo culturale. E ciò anche e soprattutto nei piccoli centri, che sono spesso intatti testimoni di tradizioni e di civiltà.

In questo senso agisce anche, parallelamente, il Museo Diocesano  di Albenga, polo di cultura e di restauri con attenzione al territorio dell’intera Diocesi.

Albenga: il sindaco Tomatis conferisce la delega allo “Sviluppo infrastrutturale del territorio” al consigliere Munì.

COMUNICATO STAMPA – Il sindaco Riccardo Tomatis conferisce la delega allo “Sviluppo infrastrutturale del

Il sindaco Tomatis con il consigliere Munì

territorio” al consigliere Vincenzo Munì. Dichiara il consigliere  Munì:Ringrazio il Sindaco Tomatis per la fiducia dimostrata nell’affidarmi, questa importante delega allo sviluppo infrastrutturale del territorio. Lo sviluppo delle infrastrutture, come ormai sempre più spesso dimostrato, risulta, infatti, indispensabile per la crescita di un territorio sia dal punto di vista economico sia da punto turistico. In quest’ottica quindi, assume una valenza fondamentale il raddoppio ed il potenziamento del tracciato ferroviario. Un progetto di cui si parla da anni, ma che sembra avere oggi accelerato la sua realizzazione, vista anche la recente nomina da parte del Governo nazionale dell’Ing. Vincenzo Macello, responsabile Direzione Investimenti di RFI, come commissario ad hoc dell’opera. Come Amministrazione riteniamo quindi oggi necessario, seguire con grande attenzione gli sviluppi di questo importante progetto. Lo faremo senza preclusioni o preconcetti, lavorando con serietà ed attenzione, avendo a cuore come sempre, solo ed esclusivamente gli interessi del nostro Comune e della sua collettività.”

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis:Visti i contributi che dovrebbero arrivare su queste tematiche è importante che vi sia un impegno soprattutto nella pianificazione infrastrutturale del territorio che è uno dei punti deboli della nostra realtà geografica.

In particolare c’è il tema dello spostamento a monte della ferrovia all’ordine del giorno da circa 30 anni e che diventerà, nel corso del tempo, uno dei punti sui quali impegnarci cercando di gestire al meglio questo intervento tenendo conto delle esigenze del nostro territorio.

Per questi motivi ho deciso di conferire al consigliere Vincenzo Munì, persona seria e capace, questa importante delega”.

“VOGLIAMO CITTA’ CON PIU’ NATURA”

DOMENICA 10 OTTOBRE IN TUTTA ITALIA LA FESTA PROMOSSA DAL WWF

AD ALBENGA (SV) VISITA AL GIARDINO BOTANICO “I FIORI DEL CUORE”

COMUNICATO STAMPA  – Le nostre città devono diventare nature-positive e amiche del clima: è con questo messaggio che il WWF Italia lancia la quinta edizione di Urban Nature in vista della manifestazione che animerà i grandi e i piccoli centri in tutta Italia in occasione della Festa della Natura in città, prevista per quest’anno domenica 10 ottobre. Quello che arriva da tutti gli angoli del nostro Paese è un messaggio di riscatto e resilienza per avere città con più natura, più salubri e più sicure nell’epoca della pandemia da COVID e dei fenomeni estremi causati dal cambiamento climatico. Quest’anno la Festa della Natura in Città del WWF arriva alla vigilia di un momento importante a livello su scala globale, l’apertura (lunedì 11 ottobre) della Conferenza delle Parti sulla Biodiversità (a Kunming in Cina), convocata per arrestare e invertire la curva della perdita di natura.

Nel corso delle iniziative di Urban Nature famiglie, bambini, giovani, studenti, appassionati di natura il 10 ottobre daranno vita ad azioni concrete per tutelare, valorizzare e incrementare la biodiversità urbana.

Nell’ambito di Urban Nature in Provincia di Savona,  il WWF Savona, organizza una visita guidata ad Albenga presso il Giardino botanico “I FIORI DEL CUORE” sito in Regione Pontelungo inferiore civico n.7. il programma prevede la partenza per le 09,30 per finire alle ore 12. L‘iniziativa viene organizzata in collaborazione con ALPA Miele, Associazione Ligure Produttori Apistici, iscritta a Unaapi dal 2015. Ad Albenga a due passi dal mare, sorge un giardino di circa un ettaro e mezzo che racchiude una ricca collezione di lavanda, ortensie, camelie, rose, ellebori, streptocarpus, frutti tropicali, alberi e piante provenienti da tutto il mondo. Come si effettuano le ibridazioni. Le diverse tecniche di distillazione, i segreti di una buona distillazione per oli essenziali. L’aroma terapia e i chemiotipi, utilizzi degli oli essenziali, analisi e caratteristiche. Visita alle collezioni botaniche con percorso naturalistico e sensoriale.

Per aderire ed info scrivere a savona@wwf.it  o chiamare il numero 3401748966 oppure al 3881160336 via Whatsapp.

(vedi  gli Amici di Urban Nature: https://www.wwf.it/pandanews/ambiente/gli-amici-di-urban-nature/)

Tra i partner storici del WWF Italia, co-promotori sin dall’inizio di Urban Nature, l’Associazione Nazionale dei Musei Scientifici (ANMS) e l’Arma dei Carabinieri, con il pieno coinvolgimento degli Uffici Territoriali Carabinieri per la Biodiversità (UTCB). Urban Nature vede i patrocini del Ministero della Transizione Ecologica e dell’ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

E dal seme piantato dal WWF, nel tempo è cresciuto l’albero delle adesioni delle associazioni nazionali. Quest’anno ad Urban Nature aderiranno: AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche);  APGI ( Associazione Parchi e Giardini D’Italia) ; CESAB ( Centro Ricerche in Scienze Ambientali e Biotecnologie); CITTADINANZA ATTIVA; FAI – FEDERAZIONE APICOLTORI ITALIANI; UNAAPI -Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani; FEDERAZIONE NAZIONALE PRO NATURA; FEDERGEV; FIAB (FEDERAZIONE ITALIANA AMBIENTE E BICICLETTA); GIACCHE VERDI; SOCIETA’ SPELEOLOGICA ITALIANA

Avatar

Trucioli

Torna in alto