Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Spotorno vota. Croce Bianca: Non facciamo propaganda. Sfida tra Fiorini sindaco e Zunino ultima chance, albergatore ricco di esperienze. E Vaccarezza in campo per Amare Testico. A Stellanello trionfo bis per Cavallo?

Un caso di sapore elettorale che si è chiarito con un comunicato stampa, diffuso anche dal candidato sindaco Matteo Fiorini. Spotorno che torne sul ring della sfida un personaggio di caratura provinciale come Giancarlo Zunino che è stato candidato a presidente alla Provincia contro Alessandro Garassini (vittorioso), che è stato componente del Cda della Carisa, sindaco  dal 1999 al 2004. Spotorno forse il primo comune rivierasco, con Noli, ad avere un sindaco donna, Margherita Robatto, Dc, dal 1985 al 1988.

Giancarlo Zunino con un bagaglio di esperienze e di conoscenze da vecchia guardia. E quel giorno che dichiarò ai media: “Basta lascio la politica, avanti i giovani”. Si pensi sola alla Carisa, alla sua storia. Zunino nel Cda  con lo storico Franco Bartolini, presidente, con i consiglieri Giovanni Berneschi, Felice Canaparo,  Erasmo Del Grande, il big miliardario Raffaello Orsero, Mario Bianco,  Giovanni Veirana, Giorgio Giorgetti.  Un albergatore imprenditore molto concreto, piuttosto allergico a certa politiche anche se ne ha fatto parte (per il centro destra e di estrazione liberale). Qualche grana giudiziaria  per via di problematiche edilizie quando ha realizzato sulle alture di Spotorno, ma il territorio di Noli, Il Paradiso di Manù  agriturismo e ristorante, un vero gioiello su una ‘balconata’ da mozzafiato.  Non ha risparmiato e non si risparmiato per realizzare  uno dei primi agriturismi della Riviera.

Ora non dedichiamo molto spazio a discapito di Fiorini. Sono infatti i cittadini il giudice suprema che è pur sempre una sfida dove non è detto che vinca il migliore, chi ha più competenza, capacità decisionale, una visione meno miopia del futuro di una città e delle generazioni a venire. Certamente essere riuscito a riunire tutto il centro destra è già stato un primo risultato perchè divisi difficilmente si vince. Nella lista di Zunino due settantenni, il candidato sindaco (73) e Andrea Rossello (71).  Il più giovane  di Insieme per Spotorno ha  25 anni,  Lorenzo Caviglia Bardini. Nella lista Progetto Spotorno, 42 anni (Fiorini), 61 anni il decano ( Cristina Sechi albergatrice e assessore uscente), la palma del più giovane tocca a Matilde Valle, 24 anni.

Una particolarità che può avere un certo peso nel segreto dell’urna. Sono 6 le quote rosa nel gruppo di Fiorini. Solo 2 in quello di Zunino.  E in caso di vittoria una dovrà essere in giunta.

Comunicazione da parte del Presidente e del Consiglio Direttivo: La P. A. Croce Bianca Spotorno manifesta stupore e contrarietà per la visita propagandistica presso la propria sede della lista elettorale “insieme per Spotorno”, visita non concordata, e, anzi, avendo già  precedentemente espresso il Consiglio direttivo parere contrario a questa presentazione, inattesa e inopportuna. La P. A. Croce Bianca Spotorno, come da Statuto Associazione apartitica e apolitica, stigmatizza l’utilizzo della propria immagine e del proprio operato a fini propagandistici ed elettorali. Inoltre, la P. A. Croce Bianca Spotorno rassicura la cittadinanza sulla totale assenza di qualsivoglia criticità nella propria attività.”

La serata per la raccolta fondi della lista del sindaco Fiorini che ha superato, scrivono, le più rosse previsioni. “Grande successo per la pizzata di autofinanziamento di ieri sera! GRAZIE di cuore gli oltre 100 cittadini che hanno partecipato e che ci sostengono per questa bellissima campagna elettorale! Proseguiamo con il nostro impegno!  Progetto Spotorno – Fiorini Sindaco. AVANTI TUTTA X IL FUTURO!
REVIVAL DALL’ARCHIVIO DI TRUCIOLI.IT
Il sindaco Calvi democristiano in carica dal 1988 al 90-
Il sindaco Calvi democristiano in carica dal 1988 al 90.

E ANGELO VACCAREZZA REPORTER ELETTORALE A TESTICO – Buona Domenica Amici, ieri sera un bella serata a Testico con i candidati della lista “Amare Testico”. Amici di vecchia data, con cui ho condiviso tante battaglie, un abbraccio ed un in bocca al lupo al candidato Sindaco Paolo Zerbone.
Era il 2016- E’ Lucia Moscato il nuovo sindaco di Testico. Il neo primo cittadino, con la sua lista civica “Passione Testico”, ha vinto con 67 voti ovvero con il 52,34% delle preferenze. Lo sfidante Armando Cerutti si è fermato a 61 preferenze (47,3%). Due le schede nulle e 2 le bianche.
Lucia Moscato sindaco di Testico ed assessore all’Agricoltoura della Valle Merula e Montorsio con il sindaco di Andora Mauro Demichelis. Era il 22 marzo 2018 e non si era ancora sciolta l’Unione dei Comuni tenacemente avversata dal primo cittadino di Stellanello Claudio Cavallo

LE LISTE DI TESTICO E STELLANELLO. VITTORIO SCONTATA SENZA PER QUESTO ESSERE TIFOSI PER CLAUDIO CAVALLO STORICO PRIMO CITTADINO DEL PAESE NATALE E DA LUGLIO 2020 COORDINATORE PROVINCIALE DI FRATELLI D’ITALIA CHE DOPO LA VICENDA MORISI LEGA DI SALVINI, GUADAGNERA’ ANCORA PIU’ CONSENSI NEL CENTRO DESTRA ANCHE SE IN QUESTA CAMPAGNMA ELETTORALE PROPRIO NEL SAVONESE HANNO ‘SPADRONEGGIATO’ MEDIATICAMENTE LA LEGA E CAMBIAMO DI TOTI.

A Testico le candidate donna sono 5 su 11 nomi nella lista Passione per Testico della prima cittadina uscente. Nell’altra lista soltanto una ed è quella sponsorizzata dal big savonese e ligure per Cambiamo, Angelo Vaccarezza, un personaggio che ama farsi fotografare con il gentil sesso, perlopiù belle signore che con i maschi.

A Stellanello le quote rosa sono così ripartite: tre corrono con Cavallo sindaco e due con lo sfidante Marco Ferriero. C’è anche  un cognome di cittadino tunisino, Jebari Saliha, 59 anni.

Avatar

Trucioli

Torna in alto