Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga, a Orsero il 50% di Azzurra Srl azienda di Firenze. Operazione da 7,3 milioni

Orsero Spa ha annunciato la sottoscrizione di un accordo per acquisire il 50% della società Agricola Azzurra specializzata nella distribuzione all’ingrosso di ortofrutta di origine italiana. Il corrispettivo è di 7,3 milioni di euro e la restante metà delle quote di Azzurra resterà in mano all’altro socio, Framafruit.

Orsero avrà diritto alla nomina di un componente del consiglio di amministrazione, mentre l’altro consigliere e il Presidente verranno nominati dagli attuali proprietari.

In una nota, la società di Albenga ha spiegato che l’investimento ha l’obiettivo di “sviluppare una joint venture e creare un player con posizionamento tra i leader nella commercializzazione di prodotti di filiera agricola italiana sul territorio nazionale”. Lo scopo, ha affermato la ceo Raffaella Orsero, è “avere la massima capacità di risposta tanto ai bisogni dei nostri clienti e dei consumatori finali che a quelli degli agricoltori coinvolti nella produzione, con un focus sulla salubrità dei prodotti e sulla sostenibilità in termini di remunerazione e correttezza delle pratiche di coltivazione”. Il titolo della società viaggia a quota 9,72 euro a Piazza Affari, in salita dello 0,41%.

L’esecuzione dell’accordo, che prevede un pagamento per cassa con risorse finanziarie proprie di Orsero, avverrà nei primi giorni di ottobre. Il prezzo è stato pattuito sulla base delle previsioni di ebitda di Azzurra per il 2021, della quota parte di ebitda target 2022 di Azzurra generata grazie alle relazioni commerciali con Orsero nell’ambito della partnership e della posizione finanziaria netta di Azzurra prevista al 30 settembre 2021. Sarà soggetto ad aggiustamento in base ai valori effettivi registrati dai valori appena elencati, e potrebbe aumentare fino a un massimo di 3,2 ulteriori milioni di euro.

Azzurra, che ha sede a Firenze e possiede fondi rustici in Toscana e Sicilia, stima nel 2021 ricavi pari a 24 milioni e un ebitda di 2,6 milioni. La posizione finanziaria netta prevista al 30 settembre è positiva per 1,4 milioni. La società prevede, grazie alla partnership con Orsero, di portare i ricavi a quota 60 milioni nel medio termine. (riproduzione riservata)

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto