Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona, Pertini, Schirru, Giusy Calze Lunghe. Lombezzi: Toti questo non doveva farglielo

Mimmo Lombezzi giornalista e savonese: “C’è un partito trasversale che non ha rappresentanza ma che forse oggi è il più esteso: quello di coloro che si chiedono ” MA PERCHE’ CAVOLO MI HANNO CHIESTO DI DI CANDIDARMI ? “, insomma il partito di quelli che cominciano a sospettare di essere usati come coperchi di altre pentole.

Fra loro, forse, c’è anche l’ottimo Dott. Schirru (a cui va la mia stima e simpatia) che, lanciato come Tipico-Esponente-Autorevole-della-Società-Civile – magari per bilanciare con la sua buona fama il dissesto evidente della sanità pubblica – oggi si trova affiancato dall’ormai mitica Giusy Calze Lunghe, in una riedizione involontaria del reality “LA PUPA E IL SECCHIONE”.
Un abbraccio Dott.Schirru. Questo Toti proprio non doveva farglielo.

Francesco Ferro (Facebook): Dopo che in questi anni i due principali partiti hanno riempito il parlamento di donne sempre più belle ( non solo capaci !! ). Finalmente anche a Savona il consiglio comunale potrà aumentare la percentuale di donne “non solo capaci “ Adoro questa politica delle idee, dei programmi e delle promesse elettorali. Parlando seriamente, in quanto a manifesti elettorali con indicazione di “motivi di voto”. Mi pare non brilli nessuno.Leggo solo Banalità e generalità.

BARBARA PASQUALI – CAMPAGNA ELETTORALE o CAMPAGNA DI DISTRAZIONE DI MASSA? Savona si è svegliata stamattina con svariati camion-vela con la foto di una bellissima e prorompente signora che invita i savonesi a votarla, senza nessun particolare motivo, ed indicando addirittura solo il nome di battesimo (il cognome, a questo punto, è superfluo, tanta la notorietà acquisita in queste ultime 48 ore…). Nel frattempo -e, forse, la strategia è proprio voluta- si sorvola sul candidato Sindaco Dottor Schirru, persona certamente stimata e stimabile, ma che si presenta ad ogni incontro elettorale al cospetto dei Cittadini, con le sembianze di un pulcino spaesato che si sta chiedendo “cosa ci faccio io qui”?? Attorniato dagli assessori della Giunta uscente, che: parlano al posto suo (e, quindi, si presume, se tanto mi dà tanto, decideranno anche al posto suo) con la sapiente regia del buon Toti, che si ricorda dove è situata geograficamente Savona solo quando ci sono le elezioni. Insomma, una bella foglia di fico che nasconde (malamente) tutto il gruppo di potere “di quelli di adesso”. Un consiglio non richiesto al bravo Angelo Schirru: é ancora in tempo per ripensarci e mandare a ramengo il variegato circo in cui é stato catapultato #elezionicomunali2021 #savona

FABIO ORSI A BARBARA PASQUALI – Premesso che io non conosco la signora (GIUSY), nè condivido il suo metodo, ma quando intendi dire che chiede di essere votata senza alcun particolare motivo cosa sottintendi? Ritieni che ognuno dei 380 candidati a queste elezioni conoscano le competenze del consiglio comunale e quelle della giunta, che sappiano cosa sia un assestamento di bilancio o una variante generale al piano regolatore? O che sappiano come siano ripartite le competenze in materia ordine pubblico tra i vari enti? E quindi siano legittimati a chiedere il voto mentre lei presupponi che sia diversa perché si mostra procace in un santino o su un cartellone e quindi incapace di connessione al cervello? Mi sembra un settarismo di maniera, tipico di una certa vecchia sinistra che non pensavo ti appartenesse (e che non credevo appartenesse alla sinistra savonese) fondato su un facile pregiudizio ancor più sterile se proveniente da un’altra donna. Ma la cosa peggiore è tirar dentro Angelo Schirru a questa vicenda che sembra una classica cartina di tornasole della benzina ormai finita quando non resta che metterla sul personale perché gli argomenti son finiti.

LAURA PESCE – Come donna mi vergogno di queste strumentalizzazioni di bassa lega (è proprio il termine giusto). Come medico esprimo solidarietà al collega candidato per caso.

FABRIZIO IVALDO – Cinque anni fa il centrodestra aveva un candidato sindaco altrettanto rispettabile e altrettanto spaesata e se la cavò (al netto delle faide interne al centrosinistra) delegando la campagna ad alcuni candidati consiglieri che giocavano a fare i fascisti per caso… quest’anno sono tornati di moda i nani e ballerine ma il concetto non cambia. L’unica cosa che potrà cambiare, se il centrosinistra sarà davvero unito, è il risultato…

DANIELA CANTATORE A BARBARA PASQUALI – Scusa Barbara, ma non trovo questo post all’altezza della tua persona e delle tue indubbie qualità professionali e politiche. Dico ciò senza fare alcun riferimento a qualsivoglia schieramento politico, su cui non intendo, ne’ intenderò pronunciarmi. 🤷‍♀️Vorrei solo che la politica incominciasse a vantare i propri meriti e non i demeriti degli altri.

Andrea Sotgiu avvocato, Assessore Servizi legali, Patrimonio, Trasparenza e anticorruzione presso Assessore del Comune di Savona

ANDREA SORTGIU – Scusa Barbara, ma non trovo questo post all’altezza della tua persona e delle tue indubbie qualità professionali e politiche. Dico ciò senza fare alcun riferimento a qualsivoglia schieramento politico, su cui non intendo, ne’ intenderò pronunciarmi. Vorrei solo che la politica incominciasse a vantare i propri meriti e non i demeriti degli altri.

MAURIZIO SCARAMUZZA – Ciao Barbara Pasquali, io sono uno degli assessori uscenti che accompagna il candidato in giro per la città e ti assicuro ( almeno nel mio caso) che nessuno parla per lui,anzi,ascolta,interviene,propone… ma probabilmente è la classica paura del voto che vi fa parlare così.. tranquilla,ne abbiamo ancora per 20 giorni,resisti.. sempre con stima e simpatia. Del resto non parlo,è solo una di noi 380 e passa candidati,il popolo è sovrano.

 

SAVONA, FRATELLI D’ITALIA

MASSIMO ARECCO (ARCHITETTO ASSESSORE E VICE SINDACO USCENTE E LEGA RIPUDIATA) – Sento una ventata di entusiasmo all’interno di questo partito. Se i cittadini ci voteranno e ci ridaranno la fiducia, per continuare a governare questa città, sono sicuro che emergerà la qualità e la quantità del lavoro svolto in questi ultimi 5 anni.

I candidati ‘tagliati’ nella foto non è dipeso da trucioli.it ma da chi ha postato l’immagine sulla squadra di partito

 

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto