Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga tris del Festival della Gentilezza. Tema? L’altro. Ma i vigili ingauni come si comportano? E ritorna: ‘Dritti all’Isola’ per nuotatori

Il 17 e 18 settembre la due giorni di incontri, laboratori e riflessioni. Il Comune di Albenga, per il terzo anno di fila, accoglie la proposta dall’Associazione Culturale Cor et Amor e aderisce alla “6° Giornata Nazionale dei giochi della gentilezza”. Vedi anche proteste facebook per la ‘gentilezza’ di alcuni vigili urbani.  Leggi anche: Albenga: torna “Dritti all’Isola”.

Albenga: tutto pronto per il Festival della Gentilezza

Il 17 e 18 settembre la due giorni di incontri, laboratori e riflessioni

Il Comune di Albenga, per il terzo anno di fila, accoglie la proposta dall’Associazione Culturale Cor et Amor e aderisce alla “6° Giornata Nazionale dei giochi della gentilezza” proponendo il “Festival della Gentilezza”: incontri, laboratori e riflessioni su uno dei valori che troppo spesso viene trascurato e che, invece, è alla base di ogni rapporto umano e del buon vivere civile. Il Festival è rivolto a tutta la cittadinanza, in particolare ai bambini e alle loro famiglie ed ha l’obiettivo di prevenire e correggere, attraverso la cortesia, molti comportamenti che danneggiano il vivere sereno della comunità. 

Afferma Martina Isoleri consigliere delegato alla gentilezza: “Anche quest’anno abbiamo aderito alla proposta dell’Associazione Cor et Amor organizzando il Festival della Gentilezza. Tema centrale della due giorni sarà “l’altro”, argomento dalle tante sfaccettature che verrà affrontato attraverso la testimonianza di persone che hanno vissuto da vicino l’esperienza dell’incontro. Credo sempre più fermamente che l’emergenza Covid ci abbia dato un’ulteriore conferma di quanto sia importante recuperare certi valori quali il rispetto dell’altro che passa proprio e necessariamente attraverso la gentilezza intesa nel senso più ampio del termine. Spero che questo possa essere il primo di altri eventi che potranno aiutarci a vivere sempre di più il rapporto con l’altro come momento di ricchezza senza pregiudizi. Ringrazio l’assessore Marta Gaia e il vicesindaco Alberto Passino per l’appoggio, Monica Maggi, Tiziana Minacapilli e #COSAVUOICHETILEGGA? per l’organizzazione del Festival, Sandra Berriolo per l’idea!”. 

Aggiunge Marta Gaia assessore alle Politiche Sociali: “La gentilezza è capace di costituire un tramite importante tra il mondo del sociale e quello della cultura. È necessario creare ponti per promuovere nuovi stili di comunicazione basati su valori positivi.” 

Il sindaco Riccardo Tomatis: “La gentilezza è il valore alla base di tutte le relazioni umane che è importante da recuperare. È proprio attraverso atteggiamenti e comportamenti gentili che si riescono ad ottenere i risultati migliori e, talvolta, insperati. Purtroppo, come ho già detto in altre occasioni, viviamo in un momento nel quale i toni si alzano troppo facilmente e, anche attraverso i social, ci si rapporta con l’altro in maniera aggressiva. Credo che solo recuperando i buoni modi legati alla gentilezza e all’educazione si possa riportare i rapporti tra le persone sui binari della correttezza e del rispetto reciproco”. 

Ecco il programma: Venerdì 17 settembre

  • ore 16-18,30 in Piazza Trincheri – Intervento dell’autrice della saga “Le Cronache del Regno” Stefania Ponzone e laboratorio di kintsugi, ovvero l’antica arte giapponese per riparare oggetti rotti con colla e oro a cura del’APS “Con l’Oro”
  • ore 18,30 in Piazza dei Leoni – Conferenza “Chi è L’altro?”. Intervengono Barbara Testa, giornalista “L’esperienza del Rwanda” – e Marino Muratore “La scuola degli asini” e altre storie di rispetto delle diversità. Relatore Giuliano Basso dell’ Associazione Migrantes. Conduce Tiziana Minacapilli dell’ APS #cosavuoichetilegga? Prenotazioni Ufficio MT: iat@comune.albenga.sv.it — 335 5366406

Sabato 18 Settembre

    • ore 16-18 in Piazza IV Novembre – “L’affido è per tutti fai spazio ad un bambino”. Insieme per promuovere e far conoscere il progetto affido per donare un tempo gentile. Laboratori per bambini 4/12 anni, stand informativo del progetto “Affido” e letture. L’iniziativa a cura di Associazione SJAMo — Sao José Amici nel Mondo con la partecipazione delle Associazioni APS #Cosavuoichetilegga?. Immaginafamiglie. Migrantes. YFPP e con la collaborazione di Albenga Brick
    • ore 18 in Piazza dei Leoni – Spettacolo teatrale “Luci”  a cura di Massimo Ivaldo Prenotazioni Ufficio IAT: iat@comune.albenga.sv.it — 335 5366406.

COMMENTI FACEBOOK: Pino Carraro – La scorsa settimana parcheggio nella via di fronte al supermercato Gulliver e vado al parkimetro per pagare la sosta e ritirare la ricevuta da esporre all’ interno del parabrezza. Il parkimetro è ancora fuori servizio come da un paio di mesi. Prima di andare al parkimetro davanti l’ ufficio postale in via dei Mille mi rivolgo alla vigilessa che nel frattempo si aggira tra le file di auto parcheggiate per controllare se hanno esposto la ricevuta del pagamento della sosta con l’ orario. Le chiedo come mai quel parkimetro vicino al Gulliver è fuori uso da tempo e non è il solo, ma in giro per la città di Albenga spesso ci sono parkimetri fuori uso da qualche tempo. La risposta della vigilessa è testualmente: ” non dipende da noi ” rispondo :” cosa vuol dire non dipende da noi ” ? E proseguo ” I parkimetri sono installati da una società che avrà stipulato un contratto con il comune di Albenga con un capitolato che ne regola l’ erogazione del servizio, manutenzione e assistenza tecnica a fronte di un compenso; però i soldi del parcheggio li prende il comune, quindi ritengo la risposta della vigilessa ” non dipende da noi ” quanto meno inaccettabile e faziosa ” se il fornitore dei parkinetri non eroga il servizio contemplato dal capitolato, è il comune che deve rispondere del servizio verso i cittadini e quindi potrebbe mettere in mora il fornitore e stipulare un altro contratto con un altro fornitore. La vigilessa innervosita della mia risposta mi zittisce dicendo che non ha voglia di discutere e di andare a cercare un altro parkimetro funzionante altrimenti mi fa il verbale. Immagino che la procedura da me suggerita non sia così semplice da attuare visto il livello di burocrazia che regna nella PA ed enti locali, ma la risposta della vigilessa ritengo sia inaccettabile e conseguentemente il suo comportamento quanto meno scorretto. Suggerirei al sindaco, oltre a risolvere il disservizio di educare i vigili urbani a rivolgersi con educazione ai cittadini !!!

Paola Picaro – Mettono i parchimetri e poi non funzionano 😡 spesso però il problema è nel tasto che si preme per il rilascio del biglietto…schiacci e non esce niente, bisogna insistere perché c’è solo un punto che funziona…🙄 Possibile che in tutta Albenga non ce ne sia uno che vada bene? Succede solo qui!!! Ad Alassio e Laigueglia mai avuto problemi come mai??? Poi fanno le multe.
Adriano Ghiglione – A casa mia questa si chiama maleducazione. Mi domando per cosa vengono assunte queste persone. Un comportamento così non è accettabile e Lei sig. Sindaco ha il dovere ( e il potere ) di richiamare all’ordine questi bollori.
Mauro Di Benedetto – E successo anca a me la vigilessa a detto che procedeva lei ad avvisare i gestori.
Prospero Roveraro – Anche a me è accaduta la stessa cosa, piazza Nenni o Caduti di Nassyria, parchimetro che non eroga, multa di 35 euro.
Marisa Papi – Parcheggiate tutti vicino ai parchimetro non funzionanti, esponendo il foglietto che nn funziona, vedrete come la vigilessa lì farà riparare.

Albenga: torna “Dritti all’Isola”

Il 9 e 10 ottobre 2021 appuntamento imperdibile per nuotatori di ogni livello e provenienza. Info e prenotazioni su www.drittiallisola.it. Dopo la pausa dello scorso anno legata all’emergenza Covid, il 9 e 10 ottobre 2021, ritorna in grande stile Dritti all’Isola. Anche quest’anno centinaia di atleti si cimenteranno su diverse distanze:

  • 1.0 km aperta a tutti, anche i più piccoli potranno provare l’emozione di gareggiare in acque libere (500 metri direzione Isola Gallinara e ritorno),
  • 2.0 km distanza intermedia che darà la possibilità a tutti di cimentarsi in questa esperienza che unisce agonismo e natura,
  • 3.5 km per chi ha preparazione a sufficienza e vuole togliersi lo sfizio di toccare l’isola con mano (1.750 metri sino all’Isola e ritorno),
  • 5.0 km dedicata ai nuotatori più esperti che circumnavigheranno in senso antiorario l’area marina protetta dell’isola Gallinara.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Sabato 9 ottobre:

  • RITIRO pacchi gara e chip 1.0km e 2.0KM dalle ore 12.00 alle 13.30 presso l’ospitality di lungomare C. Colombo (sarà anche possibile ritirare i pacchi gara dei percorsi 3.5km e 5.0km)
  • ore 13.35 BRIEFING 1.0KM
  • ore 14.00 PARTENZA 1.0KM  – Tempo massimo  30 minuti
  • ore 14.35 BRIEFING 2.0KM
  • ore 15.00 PARTENZA 2.0KM  – Tempo massimo 100 minuti
  • ore 17.00 INIZIO PREMIAZIONI

CHI PARTECIPERÀ ALLA 2.0 KM DOVRÀ TROVARSI PRESSO L’OSPITALITY DEL LUNGOMARE  C. COLOMBO PER LE ORE 14.00 COSI’ DA GARANTIRE LA PROPRIA PRESENZA IN CASO DI PARTENZA ANTICIPATA.

Domenica 10 ottobre:

  • RITIRO pacchi gara e chip 5.0KM dalle ore 07.30 alle 08.30 presso l’ospitality di lungomare C. Colombo.
  • RITIRO pacchi gara e chip 3.5KM dalle ore 07.30 alle 09.30 presso l’ospitality di lungomare C. Colombo.
  • ore 08.35 BRIEFING 0 KM
  • ore 09.00 PARTENZA 5.0KM – tempo massimo 200 minuti
  • ore 12.00 BRIEFING 3.5KM
  • ore 12.30 PARTENZA 3.5KM – tempo massimo 150 minuti

CHI PARTECIPERÀ ALLA 3.5 KM DOVRÀ TROVARSI PRESSO L’OSPITALITY DEL LUNGOMARE  C. COLOMBO PER LE ORE 11.00 COSI’ DA GARANTIRE LA PROPRIA PRESENZA IN CASO DI PARTENZA ANTICIPATA.

  • Ore 15.00 INIZIO PREMIAZIONI

Iscrizioni e info sul sito www.drittiallisola.it. Si ricorda che le iscrizioni online verranno accettate fino alle ore 24.00 del 1 OTTOBRE 2021. Uno dei servizi offerti sarà l’affitto mute sul campo gara. Mattia Rovere organizzatore dell’evento: “Ormai tutto pronto per questa 4° edizione. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni ottimo riscontro da parte degli atleti di ogni livello e provenienza. Tengo a ringraziare il Comune di Albenga, in particolare l’ufficio Sport e Turismo aiuto fondamentale per la buona riuscita di questa manifestazione. Un ringraziamento speciale al sindaco Riccardo Tomatis il primo a credere in questo evento.” Il sindaco Riccardo Tomatis:Dritti all’Isola torna ad Albenga dopo la “pausa forzata” dovuta al Covid. Eventi come questo, oltre all’aspetto puramente sportivo, hanno, come valore aggiunto quello legato alla promozione del nostro territorio, con le sue peculiarità, la natura e un mare da vivere, con diverse modalità, non solo in estate. Centinaia di atleti con le loro famiglie raggiungeranno Albenga in un periodo considerato di “bassa stagione” e, durante i due giorni dell’evento, avranno la possibilità di visitare la nostra bellissima città contribuendo ad allungare e destagionalizzare il turismo”.

Avatar

Trucioli

Torna in alto