Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Pieve di Teco 3° Valle Arroscia Pentanque. Dronero, Genova e Ventimiglia sbancano

Non sono mancate le sorprese a Pieve di Teco nella manifestazione disputata presso lo sferisterio comunale, organizzata dalla Asd Petanque Pontedassio. Nella Coppa Italia Giovanile affermazione del Comitato di Cuneo. Otre 200 le presenze-gara. Presenti anche diverse autorità.  

Il finalista

COMUNICATO STAMPA – Poca gloria, ancora una volta, per i colori imperiesi a Pieve di Teco, dove nel week end è andato in scena il 3° Valle Arroscia Open, kermesse organizzata dalla Petanque Pontedassio, che in due giorni ha registrato oltre 200 presenze-gara, con atleti arrivati da Piemonte, Liguria e dalla vicina Francia. In lizza praticamente tutti i migliori del panorama nazionale, in un momento in cui i colori azzurri sono grandi protagonisti in campo internazionale, come dimostra la qualificazione, quale testa di serie n° 1, del Team Italia capitanato da Diego Rizzi, alla finalissima del circuito Masters francese. Rizzi in Valle Arroscia si è però fermato sul terzo gradino del podio, sia nella prova a coppie miste che nell’internazionale maschile a terne. Ma andiamo con ordine, premettendo che nelle due giornate si è giocato, come da regolamento, a tempo (incontri di 60’ più due giocate supplementari).

Sabato, nella tappa inaugurale del circuito nazionale “Lui & Lei” (22 coppie iscritte) a prevalere sono stati i genovesi Marco Sacco e Laura Cardo (Abg) in una finale derby (11-

Capaccioni

6) contro Jacopo Gardella e Serena Sacco. Terzi anche Fabio Dutto-Marika Galanti (Valle Maira Dronero). In contemporanea 75 sono stati i giocatori che hanno preso parte alla gara promozionale.

Grande attesa c’era per il doppio appuntamento di domenica. Nella prova maschile Trofeo Arredamenti Guido non sono mancate le sorprese: vittoria per Mauro Martino, Mosè Nassa e Alberto Dalmasso (Valle Maira Dronero/Bovesana), 13-1 in finale sui sorprendenti Salvatore Porrozzi, Matteo e Gianluca Berno (San Giacomo Imperia/Pontedassio). Bronzo anche per la Vita Nova Savigliano di Massimo Mammoliti, Davide Laforè e Daniel Bresciani. Nella gara femminile Trofeo Rovere Franco, Serena Sacco, Vanessa Romeo e Jessica Gastaldi (Abg/Gsp Ventimiglia) hanno superato 13-7 nell’atto decisivo Laura Cardo, Valentina Petulicchio e Maura Arimondo (Abg/Pontedassio). Terza moneta per Anselmi-Coscia-Mattalia e Messina-Greco-Fogliato.

In virtù dei piazzamenti ottenuti, sono stati Marco Sacco e Laura Cardo ad essere insigniti del titolo di Re e Regina della Valle Arroscia e del premio messo a disposizione dal Parco Alpi Liguri. Tra gli iscritti anche l’inossidabile Antonio Napolitano, due volte campione del mondo, nativo proprio di Pieve di Teco. Tra gli stranieri, oltre ai francesi, anche un giocatore marocchino e due nazionali senegalesi, tesserati per club italiani. Tra i premi, anche numerosi prodotti tipici della Valle Arroscia.

Questi i nomi di arbitri e direttori di gara, assistiti al tavolo da Bruno Costamagna: Luciano Fiandino, Francesco Esposito, Osvaldo Mattalia e Massimiliano Nanu.

A Pieve di Teco è stata assegnata anche la Coppa Italia Giovanile (Under 18/15), vinta dai ragazzi del Comitato di Cuneo, davanti a Torino e Genova. Nelle tre formazioni anche alcune ragazze.

Tra le autorità che hanno assistito all’evento anche il vicepresidente della Regione Liguria, Alessandro Piana, il presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Enrico Lupi, e il vicesindaco di Pieve di Teco, Rosanna Zunino.

La Federazione Italiana Bocce è stata rappresentata dal consigliere nazionale Michele Bersezio, dal consigliere regionale Lionello Armato, dal fiduciario del Comitato di Imperia Gianfranco Trucco e dal c.t. azzurro, impegnato in questa occasione come giocatore, Riccardo Capaccioni.

Decisamente soddisfatti, a fine evento, il presidente e il segretario della Petanque Pontedassio Agostino Ramoino e Alessandro Pasquale.

L’Open, appendice dell’Expo Valle Arroscia di fine agosto, si è svolto il 4-5 settembre sotto l’egida della Fib, sostenuta da Azienda Speciale Riviere di Liguria, Regione Liguria e dall’Ente Parco Naturale Regionale Alpi Liguri, con la collaborazione del Comune di Pieve di Teco e della locale Polisportiva, inoltre del patrocinio di Provincia di Imperia e Coni Liguria.

Partner dell’evento: Mobili Guido, Rovere Franco, Pescio Arteco, All Services, Acqua Santa Vittoria, Fratelli Porro, Il Cascin.

Avatar

Trucioli

Torna in alto