Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli brilla: nuoto in acque libere. La tappa Italian Open Water Tour. E al nolese Toso il premio Anthia: il libro ligure dell’anno

È una bella gara per rivitalizzare la città anche se non basta un solo avvenimento importante e di qualità. Sport: Italian Open Water Tour fa tappa a Noli il 12 settembre. L’assessore regionale Simona Ferro: “La Liguria nuovamente protagonista di una disciplina che ci sta regalando grandi soddisfazioni”. E il ‘libro ligure dell’anno’, con il Premio Anthia, a Peagna, assegnato all’ing. Giovanni Toso. ‘Dante, Noli e il Purgatorio’.

COMUNICATO STAMPA / GENOVA.La Liguria e Noli saranno protagonisti il 12 di settembre della più antica forma di

Simona Ferro assessore allo Sport della regione Liguria

nuoto che si conosca: quello in acque libere. Arriviamo ora dalle Olimpiadi e dalle Paralimpiadi dove il nuoto ha visto la consacrazione del nostro Francesco Bocciardo. Ecco, quindi, che per un giorno si tornerà a gareggiare in mare aperto come nelle prime olimpiadi di Atene, rimettendo al centro il rapporto tra l’uomo ed il mare. Sono molto entusiasta di questa bellissima iniziativa che vedrà la Liguria nuovamente protagonista”. Così l’Assessore allo sport Simona Ferro sull’Open Water Tour che farà tappa a Noli il 12 settembre con la traversata del Capo, con il patrocinio di Regione Liguria.
Con quella di Monate, Noli è la tappa pionieristica del nostro Circuito: fin dalla prima edizione rappresenta l’appuntamento capofila delle gare in mare per unicità, storia e tradizione – spiega Marcello Amirante, Presidente della ASD I Glaciali che organizza l’intero circuito nazionale -. Non possiamo poi certo dimenticare che in un momento delicatissimo come settembre dello scorso anno l’Amministrazione nolese non si tirò indietro dandoci fiducia per le gare che, di fatto, furono le prime in Liguria nel post lockdown”.
Apre il programma la HARD SWIM, gara in linea di 7 km con partenza alle 9.30 da Finale Ligure e arrivo a Noli, una delle ultime gare in linea nel panorama nazionale del nuoto in acque libere: il percorso tra Punta Crena e Capo Noli la rende tanto impegnativa quanto suggestiva e imperdibile.

A seguire, alle 12.50, la seconda gara di giornata, storicamente la più partecipata: la SMILE SWIM del miglio marino col percorso interamente nel Golfo di Noli, in uno scenario davvero unico. A chiudere il programma la partenza della RELAY SWIM (staffetta mezzo miglio marino x 3) alle 15.30 con uscita all’australiana per il cambio chip, distintiva del Challenge e sicuramente la più spettacolare da seguire.
In palio i trofei assoluti (con la classica e distintiva classifica “no muta”), quelli di squadra (i primi 5 tempi sulla SMILE SWIM), le categorie OVER40 e quelli dedicati ai gruppi (il gruppo che ha portato più atleti all’arrivo tra le tre gare). Le gare concorreranno con i propri punteggi alle classifiche generali del Challenge 2021.
L’edizione 2021 vede ai nastri di partenza un vero e proprio parterre de roi con moltissimi atleti di caratura nazionale oltre a vincitori dei Challenge degli scorsi anni come Camilla Montalbetti, atleta del Team Insubrika. Presenti in starting list anche vincitori di tappe memorabili come, tra gli altri, Tommaso Gallesio della CSR Granda nell’edizione 2020 proprio a Noli, Sara Monari dei Nuotatori Genovesi nel I° Campionato Italiano di nuoto in acque libere Open di luglio a Baratti (LI) oltre ai protagonisti assoluti del Challenge 2021 Sara Petrolli (Rari Nantes Ala), Andrea Zenatti (Buonconsiglio Nuoto Trento) e Diego Fedeli (Canottieri Leonida Bissolati).
Grande attesa tra gli appassionati di nuoto in acque libere per la partecipazione dell’atleta della Marina Militare e Rari Nantes Spezia Francesco Ghettini, protagonista dei recenti Campionati Italiani in acque libere e già splendido vincitore della celeberrima Capri Napoli di 36 km, gara in cui sarà impegnato il week end prima dell’evento di Noli. Per la prima volta si cimenta in una tappa del Circuito, con lo spirito che la comunità di IOWT ha imparato ad apprezzare nelle seguitissime dirette Instagram IOWT della domenica sera.

UN NOLESE ‘CONQUISTA’ IL PREMIO ANTHIA PER IL LIBRO LIGURE DELL’ANNO

“Dante, Noli e il Purgatorio. La scoperta dell’anello mancante da 700 anni nella vita del poeta e nella Commedia” di Giovanni Toso, edito da Marco Sabatelli, ha vinto la quarantesima edizione del premio Anthia per il libro ligure dell’anno.

L’ing. Giovanni Toso la sera della premiazione a Peagna

Uscito nella ricorrenza del settimo centenario dalla morte di Dante, il volume presenta, “in modo misurato, stimolante e suggestivo” come recita la motivazione del premio, una nuova e originale tesi sulle tracce della presenza del sommo poeta a Noli, collegando il territorio locale alla cantica del Purgatorio.
Il premio Anthia è stato assegnato a Peagna, borgo medievale alle spalle di Ceriale, nell’ambito della rassegna libri di Liguria organizzata dall’Associazione Amici di Peagna con il suo presidente Giuliano Michelini. 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto