Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona: ecco lo storico San Paolo inedito
E progetto Sushi, 6 città del Mediterraneo

Il 14 marzo 2019, alle ore 15.30, si terrà nella sala Rossa della Città di Savona, che patrocina l’iniziativa, un pomeriggio di studi intitolato “Il complesso monumentale dell’ex ospedale San Paolo di Savona“. A Savona si é svolto il primo incontro del Progetto Sushi (Sustainable Historic City District), progetto che propone soluzioni innovative nei distretti storici di sei diverse città del Mediterraneo: La Valletta, Lisbona, Pluj, Nicosia, Sassari e Savona.

 

Il 14 marzo 2019, alle ore 15.30, si terrà nella sala Rossa della Città di Savona, che patrocina l’iniziativa, un pomeriggio di studi intitolato “Il complesso monumentale dell’ex ospedale San Paolo di Savona“.

Inaugurato nel 1857 in un’area appena fuori dalle mura medievali cittadine, fino agli ultimi decenni del XX secolo il complesso fu un punto di riferimento della sanità locale. La struttura, oggi privatizzata, è un rilevante e pregevole monumento che conserva alcune delle strutture originarie.

Il convegno ne metterà in luce alcuni degli aspetti principali, presentando numerose notizie e documenti inediti, in anticipo sulle prime visite guidate del Fai-Delegazione di Savona, che ha patrocinato l’iniziativa. 

Programma

ore 15.30, introduzione lavori e saluto delle Istituzioni

ore 15.45, relazioni:

Silvana Gavagnin, Postmedioevo ed età moderna a Savona. Le indagini archeologiche presso l’ex ospedale San Paolo

Marco Ricchebono, L’ospedale di Carlo Sada

Giovanni Gallotti, Vicende urbanistiche savonesi del XIX secolo

Pierluigi Feltri, L’evoluzione dell’edificio, dall’ospedale ai giorni nostri.

Il presidente SSSP, Furio Ciciliot

Una ovvietà: nella storia di Savona, il mare fu una costante almeno da circa ventidue secoli, risalendo alla prima famosa citazione dello storico romano Livio delle dieci navi lunghe cartaginesi che stazionarono nel porto cariche del bottino razziato a Genova.

Per tale motivo – e per la grande disponibilità mostrata del comandante Massimo Gasparini, che desideriamo ringraziare – è stato ritenuto importante organizzare per soci e gli amici di Storia Patria una visita alla Capitaneria di Porto di Savona, istituzione che prosegue oggi quei millenari rapporti tra uomo e mare.

La visita avverrà martedì 26 marzo, ore 10.00, e durerà circa un’ora. L’appuntamento é presso la sede della Capitaneria in lungomare Matteotti, 4. Per partecipare occorre tassativamente una prenotazione via email – segreteria@storiapatriasavona.it – da far pervenire entro il 20 marzo.

A SAVONA IL PROGETTO SUSHI

A Savona si é svolto il primo incontro del Progetto Sushi (Sustainable Historic City District), progetto che propone soluzioni innovative nei distretti storici di sei diverse città del Mediterraneo: La Valletta, Lisbona, Pluj, Nicosia, Sassari e Savona.

Sono stati consegnati a Francesca Fazio, intervistatrice della società di consulenza Avventura Urbana, due documenti che presentano la Società e che enumerano gli oltre sessanta eventi specifici recenti organizzati o patrocinati.

I documenti consegnati evidenziano il ruolo assunto da Storia Patria per la conoscenza della città e la volontà di proseguire il lavoro di studio e divulgazione anche nell’ambito di questo progetto, voluto dalla Città di Savona per il futuro del suo territorio.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto