Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Alassio, salute in classe: sindaco e assessore pranzano con gli alunni. Ristorazione bio e km 0, vince cooperativa. E in 100 alla Messa di don Tedoldi: ‘Ho visto crescere giovani nello spirito e solidarietà di don Bosco’

La C.I.R., Cooperativa italiana di Ristorazione di Reggio Emilia si è aggiudicata l’appalto per le scuole primarie e materne per i prossimi tre anni, rinnovabili. Per le scuole medie, recentemente trasferite presso l’Istituto Salesiano, è stata attivata una ulteriore convenzione. Appalto con un’importante novità: si sono adeguati al menù bio e a km zero. Altra notizia nel mondo della scuola: l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Alassio partecipa al concorso ‘Genova nel Cuore. Terza notizia: fotoservizio della festa, organizzata dagli ex alunni, per i 70 anni di don Natale Tedoldi, 60 da sacerdote, 50 anni da docente e 27 da preside all’Istituto don Bosco, mentre da 48 anni celebra anche la Messa domenicale nella chiesa-parrocchia dei Cappuccini (vedi anche precedente servizio di trucioli.it). E ora i suoi auspici. Quarta notizia: l’Istituto Salesiano alla Notte Bianca dei Licei Economico Sociali. Infine: due giorni di incassi dei parcheggi pubblici fuori contratto, la giunta destina 3.212,75 € alla Croce Rossa per acquistare una sedia motorizzata.

L’amore unisce ciò che l’uomo spezza: premiazione il 13- 15 novembre 2018
ALASSIO – La seconda elementare di Maria Ausiliatrice  al concorso “Genova nel Cuore”

Gli alunni della scuola Maria Ausiliatrice che partecipano al concorso ‘Genova nel Cuore’

Promuovere tra gli studenti il senso di comunità, dell’impegno civico, della solidarietà, all’indomani dei tragici accadimenti del ponte Morandi: è questa l’idea del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che ha indetto (in collaborazione con la Regione Liguria) il concorso “Genova nel cuore”, rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado. Un’idea accolta con toccante passione dagli allievi della seconda elementare dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice. L’amore unisce ciò che l’uomo spezza è il titolo del collage realizzato unendo disegni, articoli di giornale, le foto delle vittime. Un grido di dolore ma con la speranza e consapevolezza che per le generazioni future l’amore possa e debba essere la chiave per affrontare e risolvere i problemi della nostra società, oggi in profonda crisi di valori. I vincitori saranno decretati da una commissione formata da membri del Miur e Regione Liguria, e verranno premiati durante il “Salone Orientamenti” previsto a Genova dal 13 al 15 novembre 2018. Per l’occasione, saranno anche esposti i migliori elaborati.

Melgrati e Macheda alla prova della mensa a chilometro zero
Cooperativa di Reggio Emilia si aggiudica la gara europea per mensa scuole primarie e materne
L’arch Melgrati e l’avv.Macheda sindaco ed assessorre alla menda scolastica
Il sindaco Melgrati e l’assessore Macheda, in classe a pranzo, con il nuovo servizio mensa di ristorazione bio e a km 0 da parte di una cooperativa di Reggio Emilia che si è aggiudicata l’appalto- gara europea

Partito il nuovo servizio di mensa scolastica per le scuole medie, le materne e primarie di Alassio. La gara europea che prevedeva prodotti bio a chilometro zero è stata vinta dalla Cooperativa italiana di Ristorazione di Reggio Emilia. Stamattina il Sindaco e l’Assessore avv. Fabio Macheda hanno “testato” menù e servizio al tavolo coi ragazzi della 2D.

La gara di appalto europea è stata vinta dalla Cooperativa Italiana di Ristorazione, azienda di Reggio Emilia molto nota nell’ambito delle mense aziendali e scolastiche che ha prontamente risposto alle richieste imposte dall’Ufficio Politiche Scolastiche del Comune di Alassio e dall’Asl. Prodotti bio e a chilometro zero e, in prossimità delle festività anche menù della tradizione, tra le novità dei requisiti da soddisfare nell’ambito di un menù che dovrà contenere tutti i nutrienti imposti dalla apposita normativa, fondamentali per un sano apporto energetico e alimentare. A vigilare sulla qualità non solo l’Asl e i dirigenti scolastici, ma anche lo

Il sindaco Melgrati e l’assessore Macheda in visita alle scuole primarie

stesso Assessore alle Politiche Scolastiche, Fabio Macheda, che stamattina, insieme al Sindaco Marco Melgrati ha voluto provare personalmente il servizio, pranzando insieme ai ragazzi delle scuole medie trasferite presso l’Istituto Salesiano.

Credo sia doveroso – commenta infatti – per l’importanza del servizio non solo sotto il profilo economico amministrativo, ma per quello della salute dei nostri figli”. “E‘ stato un pranzo ottimo – aggiunge il sindaco Melgratie ci siamo complimentati anche per il servizio e la pulizia degli spazi dedicati alla mensa. Non ci stancheremo mai di ringraziare l’Istituto Salesiano per la disponibilità e l’accoglienza“.
La C.I.R. dunque gestirà l’appalto per quanto attiene le scuole primarie e materne per i prossimi tre anni, eventualmente rinnovabili. Per quanto attiene le scuole medie, recentemente trasferite presso l’Istituto Salesiano è stata attivata una ulteriore convenzione.
Ancora una volta – aggiunge Machedadevo ringraziare i Salesiani perché non solo allo stesso costo dell’appalto pubblico, hanno accettato di allargare il servizio di mensa scolastica agli studenti delle nostre scuole medie, ma addirittura hanno adeguato il loro menù al nostro: prodotti bio, a km “zero”.“Nei giorni scorsi – conclude Machedaè partito anche il nuovo servizio di vendita dei buoni mensa anche presso l’Ufficio Politiche Scolastiche per rendere sempre più agevole il servizio”.
GLI AUGURI, LA FESTA, LA GIORNATA DI RINGRAZIAMENTO PER DON TEDOLDI
Don Natale Tedoldi durante la partecipata celebrazione della Santa Messa con la presenza del sindaco, ex alunni dell’Istituto don Bosco di Alassio. Un centinaio di persone, in chiesa. Il salesiano ha parlato dell’insegnamento scolastico in linea con l’insegnamento di Don Bosco per promuovere la cristianità nei giovani che, a loro volta, diventano adulti  e fanno da “staffetta” alle nuove generazioni. “E’ una mia grande gioia, soddisfazione aver visto crescere tanti giovani nello spirito di Don Bosco, vederli alcuni “capitani” nel  mondo economico e politico, ma soprattutto “capitani” nella solidarietà sociale, nella carità e nella bontà.”

L’Istituto Salesiano alla Notte Bianca dei Licei Economico Sociali 

Un’iniziativa del Ministero che unisce a distanza tutti i Licei Economico Sociali coinvolti sul tema dei nuovi diritti nel mondo globale.  In tutte le scuole del territorio nazionale, che hanno aderito al progetto, si svolgono iniziative di promozione e di sensibilità verso i temi dell’economia, dell’educazione civica e fiscale e tutti i partecipanti sono coinvolti in laboratori, workshop, animazioni e spettacoli sul tema dell’anno: i nuovi diritti nel mondo globale.

Il progetto prevede che ciascun istituto personalizzi la serata con le proprie iniziative sul tema dato, tenendo ferma la scelta comune di coinvolgere soprattutto gli studenti, che devono essere i veri protagonisti dell’evento. Anche l’Istituto Salesiano Madonna degli Angeli, con il suo Liceo Economico Sociale ha aderito al progetto e ha organizzato per questa sera una serata aperta a tutti e dedicata appunto ai delicati temi dei “diritti nel mondo globale”. Animazione e laboratori a tema e vedranno il coinvolgimento diretto degli alunni dell’istituto, protagonisti tra ruoli di presentatori o moderatori, trasformando la scuola in una vera e propria agorà di dibattito.

A partire dai loro lavori, sono stati i ragazzi e le ragazze della scuola ad affrontare la delicata questione dei diritti globali attraverso microconferenze all’interno delle aule e dell’auditorium che per l’occasione trasformati in luoghi aperti a chiunque vuol conoscere la scuola, i progetti del Les e il lavoro fatto da docenti e studenti nel corso degli anni.

Numerosi  ospiti  hanno accettato l’invito dell’Istituto per portare il proprio contributo in termini di idee ed esperienze. Tra questi il Sindaco di Alassio, Marco Melgrati, l’Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Alassio Fabio Macheda, don Franco Pirisi (come testimonianza da Teheran), Alfio Lonati (sul tema dei centri di accoglienza), Simona Trinchero (sul tema del diritto al gioco), Andrea Farina (coordinatore dell’osservatorio per i diritti dei minori), il prof. Bruno Schivo (sulla negazione dei diritti civili nel mondo), e la professoressa Laura Boni (sul tema del diritto all’istruzione in carcere).

ALASSIO ISSATA LA BANDIERA PELAGOS

Issata la Bandiera del Santuario Pelagos, in Piazza della Libertà, davanti alla sede municipale del Comune di Alassio.

Da SCT il contributo per la Croce Rossa

“La due giorni di incassi al di fuori del contratto sarà devoluta alla Croce Rossa a integrazione di quanto già raccolto nel corso del Galà di Beneficenza per l’acquisto di una sedia saliscendi motorizzata “Venice Power” per il trasporto delle persone laddove non è possibile intervenire con la lettiga”. La Giunta alassina ha deciso all’unanimità di destinare quanto incassato da SCT nelle due giornate dell’11 e del 12 giugno scorso, quindi al di fuori del proprio contratto di gestione dei parcheggi a pagamento della Città di Alassio, alla Croce Rossa Italiana affinchè possa dotarsi di un prezioso ausilio alla quotidiana opera di soccorso. Si tratta di 3.212,75 Euro che SCT ha già provveduto a restituire all’Amministrazione Comunale e che gli uffici stanno trasmettendo, con apposita determinazione alla sezione locale della CRI.

Avatar

Trucioli

Torna in alto