Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Andora, arriva da Roma il parroco di Rollo
E domenica camminata da Conna a Duomo
Consulto Comune e operatori eventi 2018

Uno alla volta i tasselli della diocesi di Albenga – Imperia acquistano lucentezza, valore spirituale, etico e morale. La ‘risurrezione della diocesi più chiacchierata d’Italia’ oggi si è già lasciata alle spalle il pesante fardello di articoli, titoli, titoloni, locandine, rilancio di notizie di agenzie stampa sui media nazionali ed internazionali. Anche la parrocchia di Rollo ha il suo ‘pastore’ di anime. Arriva da Roma ed è stato accolto con gli onori della circostanza. E’ anche parroco della chiesa di San Matilde che negli anni ’70 era retta da don Paolo De Angelis (C.R.L.), mentre Rollo da don Carlo Pellagatta, coinvolto nei primissimi ‘clamori’ scandalistici. La sua storia finì sui quotidiani e rotocalchi quale transessuale e convivente. Altra notizia la ‘camminata tra gli ulivi’ di domenica 28. Eventi calendario 2019. A consulto Giunta e associazioni di categoria cittadine. Utile ma servirebbe un seminario informativo in modo che si possa conoscere quali potrebbero essere per Andora le strategie vincenti o comunque consigliate sulla base di uno studio di mercato.

STORIE DI PARROCCHIE – Il  caso Rollo fu tra i primi campanelli d’allarme che tuttavia non portò buon consiglio. Il doloroso repulisti di mons. Borghetti, la ripresa della fiducia tra i fedeli e la stessa comunità clericale, sta dando risultati promettenti. Il vescovo, i parroci, i curati fanno la loro parte, ai parrocchiani, ai fedeli il compito di non deludersi a vicenda. Anzi, animati dai migliori propositi perché la chiesa non è di tizio e caio, ma un patrimonio che ci appartiene, tramandato nei secoli. Il baluardo di una civiltà e delle sue fondamenta sociali ed educative.

DON EMANUELE DANIEL NUOVO PARROCO DI SANTA MATILDE E SS TRINITA’ DI ROLLO
COMUNICATO STAMPA – Don Emanuele Daniel è il nuovo parroco della chiesa di Santa Matilde ad Andora e della chiesa della SS Trinità di Rollo. Sabato 19 ottobre si l’ ingresso del sacerdote,  alla presenza di Sua eccellenza il Vescovo Guglielmo Borghetti, di Don Stefano Caprile Vicario Foraneo, Don Sandro Canton dei Canonici Regolari Lateranensi di Roma, di  Don Ercole Turoldo, Priore di Santa Matilde, di Padre Franco Canichella e del Sindaco Mauro Demichelis che lo ha accolto nel sagrato della chiesa a nome della Comunità andorese.
“Ho l’onore  e il piacere di accoglierla nella nostra comunità – ha dichiarato nel suo saluto il primo cittadino – come guida  spirituale delle parrocchie di SS Trinità di Rollo e di Santa Matilde che scoprirà aperte  e operose come ha già dimostrato di essere lei nei primi approcci di questi giorni, a contatto con i fedeli, con i ragazzi delle scuole e con l’Amministrazione comunale a cui ha esposto i suoi progetti. Sono certo che, insieme a  Don Ercole e a Don Franco,  avrà modo di consolidare e ampliare  le tante iniziative attive in questa parrocchia da sempre al servizio dei  più bisognosi con varie opere caritatevoli in favore degli Andoresi e delle Missioni”.
Don Emanuele Daniel appartiene all’ordine dei Canonici Regolari Lateranensi  e proviene dalla Parrocchia di San Giuseppe sulla Nomentana a Roma, dove era vice parroco. Non è alla sua prima esperienza in Liguria: ha svolto per tre anni servizio in una Parrocchia di Genova.  “Conservo uno straordinario ricordo di quell’esperienza – ha detto Don Emanuele che dall’inizio dell’anno scolastico è anche insegnante di Religione nella scuola Secondarie di Primo Grado Benedetto Croce –  “Sono certo che anche ad Andora mi troverò bene e riusciremo a fare buone cose, coinvolgendo anche le giovani generazioni nella vita di parrocchia.”

SECONDA EDIZIONE DELLA “CAMMINATA TRA GLI ULIVI”

FRA CONNA E DUOMO: DOMENICA 28 OTTOBRE

L’edizione 2017 della camminata tra gli ulivi ad Andora

Promossa dal Comune e  dall’Associazione “Città dell’olio”, la facile passeggiata proporrà anche una degustazione di prodotti tipici ritorno in trenino turistico. 

Comunicato stampa – Seconda edizione della “Camminata fra gli ulivi”, con degustazione  finale di prodotti tipici locali, domenica 28 ottobre, dalle ore 9.00, con partenza da località Conna di Andora, per un’ escursione fra i caratteristici terrazzamenti, che permetterà di conoscere da vicino l’antica coltivazione dell’ulivo. Si tratta di un’iniziativa nazionale, gratuita per i partecipanti, promossa dall’Associazione Città dell’Olio, a cui il Comune ponentino ha aderito, individuando un percorso che da Conna scende fino al suggestivo borgo di Duomo. Al termine della facile camminata aperta a tutti, della durata di circa due ore, dopo la degustazione di prodotti tipici,  i partecipanti saranno accompagnati al luogo di partenza compiendo un percorso turistico in trenino.

Al suo debutto lo scorso anno, l’evento aveva avuto un notevole successo con più di 150 partecipanti di tutte le età che avevano affollato il facile percorso,  ascoltando anche le spiegazioni dei produttori al lavoro sulle fasce e scoprendo i caratteristici borghi di Andora” – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Maria Teresa Nasi che, insieme al Consigliere delegato all’Agricoltura Marco Giordano, ha curato l’organizzazione dell’evento con l’aiuto dell’agricoltore Alberto Petrucco – Ringraziamo tutti coloro che hanno offerto la loro collaborazione al Comune: i produttori, le aziende agricole, i frantoi, le attività commerciali e le associazioni che animano il percorso e  la degustazione, presentando ai camminatori le produzioni locali” .

Il tragitto proposto parte alle ore 9.00 di domenica 28 ottobre 2018, da CONNA, davanti alla chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea dove si gode di una meravigliosa vista sulla Vallata e della costa. Il percorso inizia da COSTA MAGGIORE, tipico borgo ligure, il più antico insediamento  di Conna e prosegue inoltrandosi tra gli ULIVETI. Dopo una lunga camminata nel verde, si percorre  un piccolo di strada asfaltata che conduce in località GARASSINI, dove  un tempo erano in funzione vari frantoi. Lungo la strada, si possono ammirare un antico lavatoio e una chiesetta: l’Oratorio della Natività di Nostra Signora. All’altezza di un pilone votivo, si riprende il sentiero che conduce verso sud e si riprende la camminata circondati da un suggestivo paesaggio olivicolo, con i caratteristici terrazzamenti. Verso la fine del percorso, è possibile ammirare, in vetta al “Poggio Ciazza”, nascosti tra il verde della vegetazione, i resti dell’antico mulino a vento di Andora Molino. Nella borgata DUOMO (“Borgata insigne”), a conclusione della camminata, nella piazzetta della Cappella di Maria Bambina, si svolgerà una degustazione gratuita di tipicità locali come olio extravergine d’oliva, focaccia, torte verdi,  pane e olio, pesto e prodotti tipici organizzata dalla Pro Loco di Andora e dalla C.O.A di Andora  con i prodotti offerti da aziende locali (Frantoio Fratelli Morro, C.O.A. di Andora,  azienda Borgo di Rollo di Sorrentino, Creuza de Ma e Panificio Fassio).

RIUNIONE OPERATIVA CON LE ASSOCIAZIONE

PER PRESENTARE GIA’ A DICEMBRE IL CALENDARIO DEGLI EVENTI 2018/2019

COMUNICATO STAMPA – Riunione operativa con le Associazioni di Andora ieri sera a Palazzo Comunale per  fare il bilancio della stagione conclusa e per definire il nuovo calendario degli eventi 2018/2019 che sarà presentato in anteprima già ai primi di dicembre sul periodico comunale l’Informatore Andorese. Anche quest’anno si è messa in moto la rodata macchina dell’organizzazione condivisa fra Comune e associazioni che, suddivisa in varie fasi, coinvolge tutte le realtà andoresi che vogliano realizzare una manifestazione.

Alla riunione erano presenti il Sindaco Mauro Demichelis, l’Assessore alle Associazioni, Patrizia Lanfredi, il Vice sindaco Paolo Rossi, l’Assessore alla Cultura, Maria Teresa Nasi e il consigliere delegato all’Istruzione, Daniele Martino.

Le associazioni ci hanno già proposto iniziative molto interessanti. In questa fase presentano al Comune i loro eventi e propongono una data, permettendoci di avere velocemente un quadro generale di tutte le possibili iniziative e dandoci la possibilità di realizzare un calendario armonico dove inserire anche le manifestazioni organizzate dal Comune – spiega l’Assessore Patrizia LanfrediSuccessivamente, fissata la data, potranno rivolgersi allo Sportello delle Associazioni che li aiuterà a compilare tutte le pratiche necessarie e  fornirà anche supporto logistico. Gli eventi segnalati entro il 31 ottobre potranno essere inseriti nel numero dell’Informatore Andorese di Dicembre. Un calendario più completo sarà pubblicato ad aprile 2019”. La riunione è stata anche l’occasione per fare un bilancio dell’estate 2018 e per un confronto sugli obiettivi futuri.

In un quadro generale di crisi di presenze, Andora ha retto. I turisti hanno apprezzato l’ampia offerta di eventi, affollando manifestazioni importanti come il concerto di Loredana Bertè o le esibizioni di Shade e Fred La Palma, ma anche le iniziative culturali, ludiche e sportive realizzate dal Comune  con il prezioso contributo delle Associazioni  – ha detto il sindaco Mauro Demichelis  – Mi ha fatto piacere registrare nel franco confronto con le realtà andoresi presenti alla riunione, la  sincera passione che li anima. Abbiamo confermato  la volontà dell’Amministrazione di lavorare insieme per creare le condizioni per far conoscere Andora ai potenziali turisti stranieri che certamente apprezzerebbero l’offerta turistica e sportiva del nostro comune, soprattutto se messa adeguatamente a sistema.”. 

Avatar

Trucioli

Torna in alto