Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albisola lettera/I (non)papabili alle comunali

Ho letto l’articolo di trucioli.it titolato La ruota dei papabili alle comunali. Chi scende e chi sale. Ma mancano gli arbitri. Ovviamente la cosa viene presa scaramanticamente leggendo il Vostro articolo, evidentemente rivedrei molto attentamente le Vostre fonti locali e le aggiornerei. Vorrei però correggervi in alcuni punti:

Scrivete, tra l’altro: “…c’è chi si dispiace che un giovane ragazzo volenteroso si bruci prendendo pochi voti ed il serio rischio che si disinnamori della politica che sarebbe privata di un potenziale talento” …..

Vorrei sottolineare che se prima di scrivere questi articoli fossi stato interpellato vi avrei certamente raccontato che nel Anno 2000 (giovane studente) ho  intrapreso il mondo della politica (diciott’anni), innamorandomi dei miei principi (intonsi) da eventuale fango che, nel percorso si può accumulare.

Facendo una semplice ricerca su internet si può vedere che nel anno 2000 ho partecipato alla manifestazione indetta dalla Camera dei deputati chiamata “ RAGAZZI IN AULA” dove una mia proposta, qui di seguito allegata sottolineava già la mia passione per il territorio e per il rispetto dell’ambiente.

Quindi dire che potrei “disinnamorarmi” è un eufemismo. Per quanto riguarda di non avere nessuna possibilità di vittoria … in questo caso vorrei sottolineare ciò che ho detto e ho ripetuto sempre… “io voglio il cambiamento cosa che nessun colore, ne schiarimento politico lo ha fatto”.

Per quanto riguarda i Volontari da sacrificarsi … be all’interno del gruppo nessuno è sacrificabile perché tutti sono indispensabili, ognuno di essi non crede più nelle realtà politiche locali e ancor meno in colori o simboli nazionali. Io in prima persona se nel gruppo o, fuori dal gruppo ci fosse un candidato con idee e un programma per il quale il mio team potrebbe rispecchiarsi, per il bene di Albisola faremmo un passo in dietro. Peccato che nessuno abbia ancora avuto la faccia di presentarsi e, ancor meno di manifestare chiaramente le proprie idee per il futuro.

Sperando vivamente di avere la possibilità di conoscere in prima persona l’artefice di questo articolo auguro una buona giornata invitandovi fin da adesso agli incontri che si terranno sul territorio per il quale molto presto presenterò il mio calendario.

Ivan Bertoli

Fai un click sull’immagine per ingrandire la lettura

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto