Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Il libro / Suor Carla agente segreta, al Santa Corona salvava in guerra partigiani e ebrei

“Resistenza Svelata” è il titolo del nuovo lavoro di Daniele La Corte. Un romanzo storico che mette in risalto l’opera svolta, in prima linea, da suore e preti nell’ultimo conflitto mondiale. Una storia vera che con l’aiuto della fantasia ha permesso all’autore di scavare nel passato riportando alla luce fatti e luoghi che rischiavano di essere schiacciati dall’oblio. Protagonista una suora che La Corte, attraverso documenti e testimonianze, ha scoperto essere stata un agente segreto al servizio della Resistenza.

Il racconto di muove tra il Veneto, il Piemonte e la Liguria. Una storia inedita costellata da molteplici colpi di scena. La protagonista, suor Carla De Noni, appartenente a una congregazione religiosa del Monregalese raccoglie intorno a sé una miriade di personaggi che da Mondovì portano a Pietra Ligure dove, all’ospedale Santa Corona operavano altre monache con in prima linea suor Artemisia, infermiera che, aiutata da un gruppo di medici e infermieri, riuscì a mettere in salvo ebrei e partigiani. Torna alla ribalta il “Padiglione 22″ del nosocomio pietrese, luogo trasformato clandestinamente in rifugio e luogo di pronto soccorso per i “ribelli”.

Suor Artemisia, medaglia d’oro al valore militare per la Resistenza, entra nel romanzo di La Corte in diretto collegamento con la Carla de Noni, la protagonista principale del libro, medaglia d’argento al valor militare. Tanti gli episodi che costellano “Resistenza Svelata” in un susseguirsi di movimenti intrisi di storia e di valori umani. Primeggia la figura di suor Carla, agente del “Servizio X”, l’intelligence” che coordinava i movimenti partigiani attraverso un’ampia rete di spie.
Dal libro esce rafforzata la storia di questa suora che dopo tante battaglia il 20 di aprile 1945, cinque giorni prima della Liberazione, durante una delle tante missioni, rimase vittima del mitragliamento di un aereo Alleato al trenino che collegava il piccolo centro di Villanova a Mondovì. Suor Carla de Noni era agente segreto “arruolata” da due esponenti di spicco della Resistenza piemontese, l’avvocato cuneese Dino Giacosa, e il tenete del Regio esercito Aldo Sacchetti.

Il giornalista scrittore alassino Daniele La Corte

Ancora una volta Daniele La Corte, alla maniera dei rabdomanti, ha trovato storie inedite da sottoporre al suoi lettori. Dopo il grande successo de “La Casa di Geppe” e de “Il coraggio di Cion”, questo nuovo lavoro gli permette di mettere in evidenza il ruolo di molti religiosi nel periodo resistenziale collegando la storia di suor Carla con quella di suor Artemisia.

Daniele La Corte affonda la sua indagine giornalistica nei meandri meno conosciuti di questa storia fatta di persone vere, di insospettabili, impiegati, operai, commercianti, industriali, suore e preti che in provincia di Cuneo, ma anche nel Savonese e nell’Imperiese, come a Genova e in diverse località lombarde e venete si muovevano con discrezione, da veri agenti segreti, al servizio di chi lottava per la libertà.

La Corte anche questa volta muove il suo racconto su testimonianze e soprattutto sui racconti fattegli da Aldo Sacchetti, oggi novantaseienne, che con lucidità ha ricordato l’arruolamento di suor Carla nel “Servizio X”. Utilizzando la tecnica del flashback, struttura narrativa in cui l’ordine cronologico degli avvenimenti viene interrotto per lasciar spazio alla rievocazione di episodi precedenti, emergono un’infinità di storie vere a tratti mosse dalla fantasia dell’autore che è così riuscito, ancora una volta, ha dare vita a un vero romanzo storico di sicuro successo.

Suor Carla sul suo letto di dolore, dopo essere rimasta gravemente ferita, in coma per diverso tempo, muove la sua mente attraverso tanti ricordi fatti di gesta eroiche e di quotidianità costellata di vizi e virtù. “Resistenza Svelata” è l’appassionante romanzo di un autore da sempre impegnato in prima linea per consentirci di non dimenticare.

LA PRESENTAZIONE – Il libro sarà presentato, in prima nazionale, sabato 27 ottobre, alle ore 17,30, nella Sala delle Conferenze del Comune “Capitano Luigi Scimè“, Corso Statuto 15. Introdurrà il professore Stefano Casarino, neo presidente dell’Anpi. L’appuntamento culturale, organizzato dall’Associazione Nazionale Partigiani, ha il patrocinio del Comune, del Centro Studi Monregalese, dell’Associazione Italiana di Cultura Classica- delegazione di Cuneo e della Associazione Gli Spigolatori. Nel corso dell’incontro intrattenimento musicale con protagonisti l’arpista Alessia Musso e il cantante polistrumentista Luca Pellegrino.

La prima presentazione in Liguria, Organizzata dall’Anpi, dalla Fivl e dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea, sarà ad Imperia venerdì 30 novembre nella sala consiliare della Provincia.


Avatar

Trucioli

Torna in alto