Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Loano: Carrara ricorda i fratelli Rosselli.
E “Quelli du Carugiu Löa”e Löa ad Arenzano

L’ANPI di Loano espone la mostra: “Il pensiero e l’azione –  I fratelli Rosselli”. Una Conferenza di presentazione, sabato 13 ottobre, ore 17, in biblioteca, dell’avv. Stefano Carrara Sutour, già vice sindaco a fine anni ’60 (nella giunta del comm. Felice Elice), una parziale legislatura da parlamentare del Psiup, ex difensore civico del Comune di Loano, un periodo da assessore provinciale da cui si era dimesso, studioso e scrittore. Leggi anche donazione al Ramella da parte di Quelli du Carugiu Löa e della Pro Loco. Leggi anche l’eccellenza della tradizione di canti dialettali con U Gumbu de Löa e Verzi. Leggi anche: chi si rivede quelli degli anni sessanta.

L’ANPI, con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Loano, espone nel salone del Mosaico del palazzo municipale di Loano, dal 12 al 21 ottobre, la mostra storiografica e fotografica predisposta dalla Fondazione Circolo Fratelli Rosselli di Firenze, presieduta da Valdo Spini, sulla vita dei due antifascisti, trucidati nel 1937 in Francia, da sicari francesi su mandato di Benito Mussolini.

“Si vuole ricordare  – rimarca il comunicato stampa dell’Anpi – la vita esemplare di due fratelli antifascisti provenienti da una famiglia borghese ed illuminista: Carlo, ufficiale degli alpini, professore universitario, Nello, allievo a Firenze di Gaetano Salvemini, storico e docente universitario. Entrambi, appena terminato il liceo nel 1917, sono chiamati alle armi. Il terzo fratello Aldo, il maggiore, arruolatosi volontario, aveva trovato la morte al fronte già nel marzo 1916. Gli sarà conferita la medaglia d’argento al valore.

Furono entrambi tra i primi antifascisti attivi, subirono numerosi arresti, aggressioni, il confino. Insieme a Pertini, Parri ed altri, Carlo progetta e realizza l’espatrio di Filippo Turati. Nel famoso conseguente “processo di Savona” attacca il regime fascista giustificando la fuga di Turati come necessaria per evitare un altro assassinio nei confronti degli oppositori

L’avv. Stefano Carrara Sutour

politici. Carlo, rifugiatosi in Francia dove poi lo raggiunge il fratello, fu tra i fondatori del movimento “Giustizia e Libertà”. La mostra e la vita dei fratelli Rosselli saranno illustrate nella conferenza dell’avv. Stefano Carrara Sutour.

 

 

 

DONAZIONE AL RAMELLA DA: Quelli du Carugiu Löa e Pro Loco

Nel porticciolo turistico di Arenzano un esercente ha aperto un ristorante all’insegna Löa, bella e gratuita promozione alla Città dei Doria, con l’augurio che lo meriti sempre

‘U GUMBU DE LOA E VERZI’  ECCELLENZA LOANESE DELLA CANZONE DIALETTALE

Il coro U Gumbu de Loa e Verzi è nata nel 2004 per iniziativa di appassionati desiderosi di far conoscere e conservare la tradizione musicale popolare e la canzone dialettale italiana. A dirigere la corale il maestro Carlo Donida

CHI SI RIVEDE ? QUELLI DEGLI ANNI SESSANTA

 

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto