Numero visualizzazioni articolo: 427

Albenga, Antonio Ricci è più albenganese o alassino ? E’ una delle eccellenza del turismo.
Ecco il nuovo emblema ‘città che lavora’.
E 3 laureati (Scienze motorie) per la San Filippo Neri. Progetto nuovo e avveniristico

E dire che l’Almanacco – Annuario, numero unico, in edicola nel corso degli anni ’70 e ’80, editore Bruno Stalla, direttore Romano Strizioli, non cita tra centinaia di nomi citati (politica, amministrativa, economica, sindacale, sociale, sportiva, cronaca nera o bianca, oppure rosa) Antonio Ricci che, dagli anni 2000 in poi, avrà un crescendo di popolarità. L’albenganese, convolato a nozze con un’alassina, diventata città adottiva di un personaggio ormai mitico, destinato a passare alla storia. Ricci che ha ricevuto Il Carciofo d’oro” 2018. E ora il Premio Emys. Leggi anche le interessanti novita per il calcio della San Filippo Neri. Con test curati da tre professori di educazione fisica, laureati in scienze motorie e specializzati in scienze e tecniche dello sport: Alessandro Bozza, Cristian Trentacapilli e Andrea Crepaldi

La piastrella firma da Ricci sul celebre Muretto di Alassio

68 anni, laureato in lettere, autori di programmi, prima per Rai Uno (Fantastico), poi la collaborazione con Beppe Grillo (Te la do io l’America, Te lo do io il Brasile). Con Medisaset, Drive In, varietà comico- satirico, Lupo Solitario vittima della censura, L’araba fenice, Odines e nel 1988 esordio con Striscia la Notizia, telegiornale satirico che non fa ‘sconti’ e gli procura qualche decina di querele e richieste danni. Nel ’90 firma Paperissima e nel 1999 tiene un ciclo di lezioni alla Sorbona di Parigi sulla televisione. Nel terzo secolo per l’umile, tenacissimo ‘maestro’ del piccolo teleschermo, della Resistenza e resilienza, una pioggia di riconoscimenti e attestati, premi lungo lo ‘stivale’ Italia e soprattutto in terra ligure. Con la moglie Silvia Arnaud ha sottratto alla speculazione edilizia il complesso di Villa della Pergola trasformato in struttura ricettiva di lusso, con ristorante destinato alla Stella Michelin, oltre ad altri prestigiosi riconoscimenti di guide al ‘mangiar bene’.

Veniamo ai nostri giorni, ‘cronaca fresca si direbbe.

COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE DI ALBENGA – Nella serata della 1° Edizione “Emys Award” verrà premiato Antonio Ricci. La consegna di questo riconoscimento della città di Albenga avverrà venerdì 10 agosto in piazza Marconi quando  il Patron di Striscia la Notizia, Antonio Ricci, salirà sul palco della manifestazione presentata da Maria Chiara Oberti nel corso dello  spettacolo di cabaret degli artisti Antonio Ornano, Enzo Paci con la musica di Igor Minerva.
Afferma il Sindaco Giorgio Cangiano: “Come Amministrazione abbiamo voluto consegnare il premio di questa prima edizione ad Antonio Ricci perchè la città è orgogliosa dei suoi straordinari successi professionali e riconoscente per l’aiuto che fornisce nell’organizzazione di eventi di grande richiamo insieme ai fieui dei caruggi.
Prosegue l’ assessore al turismo Alberto Passino: “essendo la prima edizione, e volendo continuare nei prossimi anni con gli Emys Awards “riconoscimento delle eccellenze nel turismo” ci è sembrato giusto premiare chi ha sempre aiutato a diffondere il buon nome di Albenga e a portare grandi nomi di artisti e personalità di caratura nazionale nella sua e nostra città.
La serata di lancio e presentazione del nuovo marchio turistico e della Città di Albenga della prima edizione del Premio Emys  culminerà con lo spettacolo pirotecnico alla foce del Centa verso le 23.30 a cura della ditta pirotecnica Valfontanabuona di Giampiero Leverone.

SULL’AURELIA DI PONENTE, PRIMA DELL’INGRESSO DELLA GALLERIA, LATO MARE, DA PARECCHI MESI LA CITTA’ DI ALBENGA PRESENTA IL SUO NUOVO EMBLEMA. CITTA’ OPEROSA E CHE LAVORA. UNA SARTE DI ‘MONUMENTO’ A TESTIMONIANZA DELL’ATTIVISMO INDISCUSSO DELLA GIUNTA DEL SINDACO CANGIANO  CHE SI AVVIA INCONTRASTATO AL BIS, MENTRE VOCI INSISTENTI PARLANO DI UN ATTIVISSIMO DIEGO DISTILO. DOPO LA DELUSIONE DA INCOMPRESO CON GLI ELETTORI DI CERIALE, ALBENGA E’ PIU’ RICONOSCENTE. DISTILO FEDELE VACCAREZZIANO DICONO SIA PARTITO COL PIEDE GIUSTO E FARA’ SUBITO RIMUOVERE L’INTRUSO, COL MOTORE SPENTO, DALL’AIUOLA SULL’AURELIA. CHI BEN COMINCIA E’ A META’ DELL’OPERA

Albenga, via Aurelia di ponente, con aiuola spartitraffico ricca di fiori d’erba sul selciato con il maestoso caterpillar in posizione d’attesa ormai da parecchi mesi

Un sindaco che non manca mai a presenziare le manifestazioni qualificanti per la sua città natale. Da una divisa all’altra, sempre gioviale e sorridente, da meritare un plebiscito per il mandato bis

Non fate caso all’atteggiamento di un tifoso di Diego Distilo (bellissima la maglietta….!) a pochi passi dal seggio elettorale per le comunali del maggio scorso. Sarà Distilo lo sfidante di Cangiano, lui aspetta solo l’investitura del suo generale Angelo Vaccarezza che un giorno aveva pensato pure di candidarsi a sindaco di Albenga e sfidare Cangiano. Poi gli ingauni hanno urlato: vade retro…., Satana. E così fu. Distilo ha più chances con il mondo giovanile e operoso. A Ceriale non voleva gettarsi nella mischia, poi ha dovuto sacrificarsi. ma il futuro è radioso. E’ pure simpatico che non guasta. Anche se non è lettore di trucioli, ma del più affidabile Ivg.it

SAN FILIPPO NERI ALBENGA, AL VIA UN AVVENIRISTICO PROGETTO DI PREPARAZIONE FISICA SCIENTIFICA PER IL SETTORE GIOVANILE
Per la stagione 2018/2019 la San Filippo Neri farà partire un nuovo ed avveniristico progetto in collaborazione con il team di preparatori atletici P.F.S. (Preparazione Fisica Scientifica) per le categorie allievi e giovanissimi che la prossima stagione disputeranno i campionati regionali e provinciali.
Iniziato il 9 agosto con una serie di test atletici per i giovani atleti, test curati da tre professori di educazione fisica laureati in scienze motorie e specializzati in scienze e tecniche dello sport Alessandro Bozza, Cristian Trentacapilli e Andrea Crepaldi, i quali effettueranno un’accurata analisi funzionale e biomeccanica degli atleti, per valutare le prestazioni coordinative e condizionali di tutti i ragazzi, utilizzando strumentazioni avanzate e test pratici.
Dopo aver elaborato i risultati di questi test al computer, verrà concordato con il team di coordinamento del progetto, formato da Davide Rotiroti e Andrea Sportelli, un programma individualizzato di preparazione fisica pre-season secondo le più nuove scoperte scientifiche del settore per permettere ad ogni singolo ragazzo di arrivare al top prestativo durante la stagione 2018/2019. La scheda personale di ogni singolo atleta con i risultati dei test, la spiegazione dettagliata degli stessi (per poterli eseguire in un futuro autonomamente), le tabelle riassuntive e il grafico prestativo verranno consegnati agli allenatori ed anche alle famiglie.
Gli esercizi specifici per ogni ragazzo verranno successivamente realizzati mese per mese e alla fine del 2018 sarà effettuata una seconda batteria dei medesimi test al fine di valutare i miglioramenti e di adeguare i programmi individuali in modo da avere un check raffinato in corso di stagione.
Gli allenamenti, quindi, inizieranno con le settimane di ritiro ad Alto (CN), per i Giovanissimi dal 25 al 31 Agosto, proseguendo dalla settimana successiva sul campo in erba naturale di Lusignano, per gli Allievi 2002, dall’ultima settimana di agosto sul campo di Lusignano e poi in ritiro dal 31 Agosto al 4 Settembre ad Alto, al fine di arrivare fisicamente pronti per le gare di qualificazione ai campionati regionali che si svolgeranno a partire dal week end del 15/16 Settembre, mentre per gli Allievi 2003, che non dovranno disputare le qualificazioni al campionato regionale in quanto ammessi di diritto avendo vinto il campionato Giovanissimi nella scorsa stagione, le attività inizieranno con il ritiro di Alto dal 4 all’8 Settembre, per poi proseguire sul campo di Lusignano. Per le annate 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013 e 2014 le attività inizieranno il 4 Settembre al campo di Lusignano, con la consueta festa inaugurale, Per tutte queste annate sono stati definiti tutti gli allenatori e i vice allenatori e a breve saranno resi noti in un apposito comunicato.
La San Filippo Neri, anche con questa iniziativa, vuole continuare il lavoro intrapreso la stagione
scorsa che ha visto un più che sensibile incremento di giocatori per qualità e numeri e questo nuovo progetto contribuirà sicuramente ad accrescere il loro bagaglio di cultura sportiva ed evitare o quantomeno ridurre al minimo il rischio di infortuni muscolari.
Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi