Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Quel Salvatore fotografo e cronista
Albissola: serata in fornace per ricordare

L’Associazione ‘La Fornace’ ha organizzato una serata-omaggio dedicata a Salvatore Gallo, giovedì 6 aprile, alle ore 21 alla Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina. Con gli interventi del giornalista Luciano Angelini, già a capo della redazione del Secolo XIX di Savona, poi condirettore del giornale fino alla pensione e di Angelo Gallo, cineoperatore per le reti Rai e Mediaset, figlio di Salvatore per anni punto di riferimento della cronaca di Savona e provincia. 

Una serata dedicata al mitico Salvatore Gallo anche per ricordare un grande professionista, ma soprattutto un maestro e amico personale di molti cronisti del Secolo XIX in particolare, ma anche de La Stampa, la Repubblica, il Mercantile, la Gazzetta del Lunedì, Rai, Mediaset. Operatori dell’informazione in Liguria che hanno raggiunto la pensione, altri sono ancora al lavoro.

 

Cumpà, non te preoccupe’. In poche parole un bel minestrone linguistico, ma è la frase che Salvatore Gallo pronunciava spessissimo e, in fondo, lo caratterizzava. Non era solo il modo per tranquillizzare chi, a tarda sera, aspettava il suo servizio fotografico che doveva essere pubblicato solo poche ore dopo sulle pagine del ‘Decimonono’, ma era quasi una sua filosofia di vita. Non è mai uscita una pagina bianca perché mancava una sua fotografia, e quelle parole, condite con un pizzico di Sicilia, sua terra d’origine, erano un modo per dare serenità a se stesso e agli altri. Gallo, al di là del giornale, è stato un personaggio: lo conoscevano veramente tutti non solo ad Albisola, ma era noto ben oltre i confini di questo lembo di Liguria in cui aveva scelto di vivere e di lavorare, con la moglie Luisa e il figlio Angelo.

Sarà proprio quest’ultimo, affermato fotografo e produttore video per le tv nazionali, a raccontare di suo padre, che gli ha insegnato il mestiere quando era poco più che un bambino. Accanto a lui, a tratteggiare la figura di Gallo, professionista della fotografia, sarà Luciano Angelini, giornalista, diventato condirettore de ‘Il Secolo XIX’ dopo la lunga esperienza di capo della redazione savonese. Un lavoro fianco a fianco, come è stato per più generazioni di giornalisti, del Secolo e della Stampa (oggi un’unica cosa, un tempo acerrimi concorrenti): in tanti hanno annunciato la loro presenza a questa serata. L’appuntamento omaggio a Salvatore Gallo è per giovedì 6 aprile, alle ore 21, alla Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina.

In aprile, la serata successiva è in programma venerdì 28, protagonista Alberto Mantero, poliedrico personaggio che racconterà non solo le sue esperienze nella ceramica e nella produzione di Macachi, ma anche quella di scrittore e poeta. E, fino al 17 aprile, Pasquetta (apertura straordinaria con orario festivo, chiuso il giorno di Pasqua), in Fornace prosegue la mostra ‘Quando la ceramica è donna’. Fino a quella data, l’orario di apertura pomeridiana resta quello invernale, dalle 16 alle 18; da sabato 22 aprile orario 17-19 (sabato e domenica mattina sempre 10-12).

Avatar

Trucioli

Torna in alto