Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

A Millesimo mostra fotofrafica ‘La donna…’

L’associazione culturale Aiolfi, con il Comune di Millesimo, inaugura il 5 marzo, ore 16, nella sala consiliare, la mostra ‘La donna nella contemporaneità’.

Con i patrocini della Consulta Culturale ligure, AMMI di Savona, Consulta Provinciale Femminile di Savona. Presentazioni del Sindaco di Millesimo, vice presidente Associazione “Aiolfi”, Mario Accatino, Responsabile Sezione femminile Roberta Cava, Responsabile sezione di fotografia Franco Chiara. Durata fino al 12 marzo, ore 16 – 18.

EspongonoLaura Baratto, Orietta Bay, Alessandro Bechis, Federica Belli, Antonella Bruzzone, Tiziana Cau, Franco Chiara, Piero Dadone, Blandine Dao, Linda Finardi, Biagio Giordano, Giorgio Levratto, Cristina Mantisi, Vittorio Patrone, Aldo Picalli, Marina Rossi, Sabrina Roveta, Roberto Veglio.

MotivazioneL’Associazione “Aiolfi” no profit di Savona nel 2015 è stata protagonista il 14 giugno 2015 all’Expò Universale 2015 a Milano assieme al Comune di Millesimo ed alle eccellenze della Valle Bormida: tale sinergia ci porta, ancora una volta, ad essere presenti a Millesimo nella storica sede del Municipio con la prima mostra dedicata esclusivamente alla fotografia, curata da Franco Chiara. Le personalità che espongono aprono il loro sguardo sull’universo femminile, anche nell”occasione della ricorrenze della Festa Internazionale della Donna, della contemporaneità. La fotografia ci offre la purezza dello sguardo di ogni artefice che si cala nell”avventura del quotidiano incontrando le donne: in ogni scatto si condensa il dono dell’incontro, la bellezza degli sguardi, la verità di una storia. Questa mostra avvicina fotografi già molto noti ad altri dalla capacità creativa più amatoriale, ma non per questo meno vera e feconda, nel gusto di condividere un sentimento, nel gusto dello stare insieme e nel rispetto della donna calata nel suo reale, offrendo immagini senza esprimere giudizi o pregiudizi, denunce, nel massimo rispetto della dignità della donna. Questa esposizione intende, anche, molto modestamente rendere, quindi, omaggio alla Festa internazionale della Donna con un canto corale fatto di immagini di umanità, per cogliere la gioia, l’amore, il lavoro, il tempo libero, la bellezza, il gioco, l’amicizia, l’attesa che ogni giorno muovono le azioni, i sentimenti, i sogni i dolori e le fatiche delle Donne.

Silvia Bottaro

 


Avatar

Trucioli

Torna in alto