Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona e il suo papa guerriero

Giulio II, il papa guerriero di Savona, a 500 anni dalla morte. Seminario e presentazione del volume di M. Rospocher, alle ore 16 di venerdì 19 febbraio.

 

Giulio II

A poco più di cinquecento anni dalla sua morte, il savonese Giulio II Della Rovere ritorna in un lavoro di Massimo Rospocher: studioso attento a indagare la storia politica attraverso il caleidoscopio dei molti aspetti culturali che la compongono. L’opera ha un titolo – Il papa guerriero – che richiama una radicata tradizione storiografica: le pape terrible, il papa con l’archibugio, e – appunto – the warrior pope sono alcuni altri titoli sulla figura di questo importante pontefice del Rinascimento.

Non una rappresentazione stereotipata e falsa; ed è lo stesso Rospocher ad accogliere quella visione del pontefice in armi. Ma il titolo non deve ingannare: muovendo dalla mera res bellica, Rospocher innesta l’operato di Giulio II in un ampio “spazio pubblico europeo”, nel quale le politiche decisioniste e certamente bellicose di quel pontefice suscitarono speranze di segno opposto: di pace e di liberazione; ma anche di rovina e di blasfema mondanità.

svgiulioII

La comunicazione politica e propagandistica sono gli strumenti privilegiati per una disamina di queste contrastanti reazioni al rumoroso operato del papa savonese. E il profilo controverso della figura di Giulio II restituisce la grande importanza del suo protagonismo negli eventi che segnarono l’Italia e l’Europa durante i dieci anni del suo pontificato. Un libro appassionante e di scorrevole lettura; ma complesso e ambizioso quanto la personalità e la tempra di Giulio II.

Il volume di Massimo Rospocher – Il papa guerriero. Giulio II nello spazio pubblico europeo, Bologna Il Mulino, 2015 – sarà presentato a Savona il 19 febbraio 2016 (sala Rossa del Comune, ore 16.00): una occasione unica per aggiornarci sugli studi più avanzati sull’argomento.

ore 16.00: Carmelo Prestipino (Società Savonese di Storia Patria)

Saluti agli intervenuti

ore 16.15: Paolo Calcagno (Università di Genova)

Apertura dei lavori

ore 16.30: Diego Pizzorno (Università di Genova)

I genovesi a Roma dopo i pontificati liguri: da Giulio II a Sisto V

ore 17.00: Massimo Rospocher (Ist. St. Italo-Germanico, Trento)

Discussione del libro con l’autore

Avatar

Trucioli

Torna in alto