Numero visualizzazioni articolo: 1.225

Nonno Giovanni giornalista e l’impresario Caldara. Da Cairo M. a Berlino, poi in Russia

Nonno Giovanni si porta l’amico Martino in viaggio per Berlino…

Il nonno Giovanni, che nel suo paese di Rocchetta Cairo, per tutti era il giornalista Giodibles, aveva molto seguito, come si potrà ben immaginare, sia tra i giovani che tra gli anziani: tutti si appassionavano ad ascoltare i suoi avventurosi e particolari racconti di viaggio e ben presto diventarono argomento di conversazione nelle affollate veglie serali.

Alcuni giovani si lasciavano i baffi come il nonno Giovanni, si vestivano quasi come lui e si immaginavano di partire all’avventura verso terre straniere, molti tra i più intraprendenti, gli chiedevano di portare anche loro nei suoi viaggi all’estero…

Dopo tante richieste insistenti, mio nonno pensò che almeno uno doveva portarlo con sé e scelse un coetaneo, Martino Caldara, che faceva l’impresario edile in Val Bormida, dotato di un’intelligenza pronta, una voce da tenore ed era un provetto ballerino.

Quando fu il momento il nonno gli comunicò se era sempre dell’idea avrebbe potuto prepararsi la valigia e partire con lui, lo avrebbe portato a Berlino.

Era la bella primavera del 1921 e i due amici partirono dal paese: erano vestiti allo stesso modo, stessa statura, baffi scuri, cappello e cravatta nera, sembravano due fratelli gemelli.

Durante il viaggio l’amico Martino gli chiese di portarlo anche in Russia, era un’esperienza a cui teneva moltissimo, avrebbe fatto qualsiasi cosa pur di andarci.

Nei giorni di permanenza a Berlino, in compagnia della grande ballerina Isadora Duncan, al nonno venne una nuova idea: chiese a Martino se voleva andare davvero in Russia, al che l’amico fu molto felice della sorpresa insperata. Il nonno allora lo informò che poteva prendere il suo posto e diventare un finto giornalista teatrale accanto alla famosa Isadora, conosciuta anche come “l’americana scalza”.

Il Caldara diventò in breve tempo Gio D. Bless e nessuno se ne sarebbe accorto: con i documenti originali del nonno poteva compiere tranquillamente la sua missione ispirata da Winston Churchill, nella capitale russa. La ballerina Isadora condivise quella pericolosa pensata, lei amava le ardue sfide e non ci pensò due volte: avrebbe garantito, se ce ne fosse stato bisogno, che il suo accompagnatore era il grande Giodibles in persona…

Nonno Giovanni ritornò ben presto in Italia con i documenti di Martino Caldara e si fermò nello studio del suo socio Harvè Montpellier, riprendendo il suo lavoro notarile come Giovanni Debenedetti, con grande soddisfazione del collega più anziano, che tuttavia era discretamente preoccupato per quel cambiamento di programma imprevisto nella missione russa.

Bruno Chiarlone Debenedetti

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi