Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Virgo Fidelis nel savonese: non solo festa religiosa

L’Associazione Nazionale Carabinieri prende parte alla ricorrenza della patrona dei Carabinieri, la “Virgo Fidelis”. L’Associazione (ANC), in diverse località della Provincia di Savona, è stata ancora coinvolta nella celebrazione della ricorrenza della patrona dei Carabinieri, che ha nel proprio motto la frase “Nei secoli fedele”, la “Virgo Fidelis”, ossia “Vergine Fedele”.
La solennità ufficialmente ricade il 21 novembre, sebbene per questioni di opportunità viene talora tenuta ad altra data temporalmente vicina. Una delegazione della Sezione di Savona del Sodalizio ha partecipato all’evento, che come ogni anno è stato organizzato dal Comando Provinciale di Savona dell’Arma.
La data del 21 di novembre venne prescelta, in abbinamento alla ricorrenza della battaglia combattuta dai Carabinieri contro preponderanti forze britanniche nel 1941,a Culqualber, nel territorio colonia italiana dell’Africa Orientale. Un evento bellico al termine del conflitto fu considerata una delle gesta più eroiche dei Carabinieri di tutti tempi dalla fondazione dell’Istituzione, avvenuta nel 1814.

In devozione alla loro celeste patrona, i membri dell’Associazione, in questa giornata, come ogni carabiniere, si fermano a meditare sull’importanza della fedeltà, una virtù che deve indurre a proseguire ad impegnarsi, con spirito di sacrificio ed umiltà, per il bene della Patria e della collettività, persino una volta che il periodo militare volge al termine e l’uniforme di carabiniere, dopo il congedo, la si continua a portare soltanto nel cuore. In tal senso, una disponibilità incentrata, nella fedeltà a Dio e ai fratelli, sotto l’esempio della Vergine, la quale, raffigurata in atteggiamento raccolto mentre, alla luce della fiaccola, segno della fede e dell’amore, con il libro dell’Apocalisse aperto, dice maternamente ad ogni carabiniere: “Sii fedele sino alla morte”.

La cerimonia, nella data ufficiale del 21 di novembre, si è svolta a Savona, presso il Santuario di N.S. della Misericordia, chiesa parrocchiale di San Lorenzo, alle 10,30.

Le Sezioni Vallestura e di Sanpierdarena, per espressa volontà ed impegno dei rispettivi Presidenti Car. Elio Alvisi e Lgt. Orazio Messina, unitamente al Coordinatore Provinciale per Savona Cap. Anselmo Biale ed altre Sezioni del comprensorio hanno celebrato la Virgo Fidelis a Varazze (SV).

In mattinata è stata celebrata la Santa Messa presso la cappella della Casa di Ospitalità “Fatebenefratelli” in località Piani d’Invrea. Si è trattato di una funzione cantata grazie al coinvolgimento del locale coro polifonico. L’occasione è divenuta, pertanto, propizia per commemorare anche Santa Cecilia, la protettrice di tutti i musicisti e gli amanti della musica in generale, la quale sul calendario è ricordata il 22 novembre. Al temine, i numerosi convenuti si sono trovati per il pranzo sociale presso un gradevole ristorante della zona.

Grazie a questi significativi appuntamenti annuali, che avvengono sempre con una sentita partecipazione da parte di militari in servizio e in congedo, di familiari, di simpatizzanti e della cittadinanza, si rinnova il motivo simbolico di vedere i Carabinieri “con la gente” ed “al servizio della gente”.

Varazze. 24 novembre 2013. Cappella della Fatebenefratelli: fasi della Santa Messa.

Varazze. 24 novembre 2013. Cappella della Fatebenefratelli: foto di gruppo dei partecipanti.

Varazze. 24 novembre 2013. Il Presidente ANC della Vallestura consegna la tessera dell’Associazione al nuovo Socio Delio Pellegatti.

Avatar

A. Rossello

Torna in alto