Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Le poesie di Maura Arena / Dove sei, papà ? Auschwitz

Dove sei, papà ?   Auschwitz

 

DOVE SEI, PAPA’ ?

Dove sei, papà?

C’è luce intorno a te?

Sei solo

o frotte di Angeli

ti fanno compagnia?

E’ bello ricordare

le camminate insieme,

tra i sassi roventi

dell’estate.

Era dolce,

dopo Carosello,

addormentarsi sotto le coperte

che tu avevi rimboccato.

Mi mancano

le tue parole

piene di saggezza,

i tuoi racconti

da partigiano,

la stretta forte e sicura

della tua mano.

Mi manchi

ma un pezzo della tua anima

si è fusa con la mia,

per sempre.

(Maura Arena)

AUSCHWITZ

Era d’inverno

c’era la neve

Faceva freddo

dentro la stanza

ma c’era il gelo

dentro ogni cuore

e nello sguardo…

disperazione.

Era un giorno

come tanti altri

ma era l’ultimo

per molti di loro

C’era una stella

cucita sul petto,

sopra ogni punta

una ferita.

Già si sentiva

rumore di passi,

c’era la doccia

che li aspettava…

La loro colpa era la razza,

la loro stirpe

doveva sparire,

non ne doveva restare traccia.

Auschwitz era fredda,

era d’inverno

c’era la neve.

Insieme ai fiocchi

scendevano petali

di un fiore rosso

e macchiavan di sangue

quel  paesaggio

che parlava di morte.

Era d’inverno

l’inverno del cuore.

(Maura  Arena)   


Avatar

Trucioli

Torna in alto