Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Borghetto, quel processo con big del foro italiano

Il tribunale di Savona nella storia del dopoguerra si è trovato al centro di processi dibattimentali di grande risonanza: dallo scandalo dei prefabbricati per il Friuli, al delitto Brin: coimputati  Gigliola Guerinoni ed Ettore Geri. E’ anche accaduto che vicende locali, seppure con personalità di rilievo, hanno calamitato a palazzo di giustizia alcuni big del foto italiano. Negli anni ’90 uno ‘scandalo’ scosse la comunità di Borghetto S. Spirito.  C’è una significativa foto d’archivio dell’allora fotografo del Secolo XIX, Salvatore Gallo.

Nell’aula riservata alle udienze penali del nuovo tribunale si tennero le udienze in cui erano imputati di reati da ‘colletti bianchi’ – pubblica amministrazione – l’ex sindaco Bovio, l’ex assessore Roberto Roveraro, l’imprenditore già attivissimo presidente della Pro Loco ed associazioni cittadino Cecco Vacca, Nicolino Vacca (entrambi deceduti) ed un amministratore di stabili di Savona.  L’epilogo finale fu contrastato tra assoluzioni e prescrizione (in Cassazione). Pubblico ministero che firmò gli ordini di cattura l’allora procuratore della Repubblica Michele Russo.

Il banco dei difensori (da sinistra a destra), Angelo Nari, all’epoca presidente della Cassa di Risparmio di Savona; Umberto Ramella, tra i pochi gradi 33 della massoneria di Piazza del Gesù, come pure l’avvocato torinese Vittorio Chiusano, per anni presidente della Juventus; il prof. Carlo Federico Grosso, ex presidente della Provincia e sindaco di Torino, penalista che ha fatto parte del Consiglio Superiore della Magistratura, legale di la Repubblica e l’Espresso. Infine Donato Cangiano, eminente figura della società civile di Albenga dove è stato consigliere comunale eletto nel Pci.

Tra gli imputati sono nel frattempo deceduti i due Vacca, gli avvocati Nari, Ramella, Chiusano e Cangiano.

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto