Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli bocciata in ospitalità? Per favore, qui si tace pure il nome dell’avvocato del Comune

Numero 1 – Domenica mattina, seduto con amici al bar, capita di ascoltare una signora che si accinge a raggiungere conoscenti, lamentando…”di aver dovuto fare molta fatica per trovare parcheggio”.  Ma forse non conosce le tre risposte idonee a giustificare la sua iniziale “esigenza” da turista. Non siamo a Portofino (anzi…forse Portofino non ha tutte le bandiere, riconoscimenti, certificazioni internazionali come Noli…); abbia la cortesia e la pazienza di capire che è solo da circa 10 anni che l’arteria nolese delle due aree di parcheggio è in fase di…???; si aggiorni sul servizio navetta per essere più puntuale all’appuntamento in piazza. Signora, più di così a Noli, non possiamo offrire. Non sia impaziente…

 

No. 2-  Contrordine “compagni” lettori: lunedì sera ho visto da casa mia un rondone, il “dardo” sulla cui scomparsa da Noli scrivevo la settimana scorsa. Nel chiedere venia per una notizia non esatta, rimane il fatto che, rispetto agli ultimissimi anni, c’è da sperare che quello che ho visto volare sia il maschio, con la femmina nel nido onde consolidare l’ospitalità. Ma le decine e decine dei tempi passati, che fine hanno fatto? Già, è “Noli che cambia”.

DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE N.25 del 14/06/2012

Tutti i tredici consiglieri hanno votato a favore (non poteva essere diversamente), del riconoscimento di un debito fuori bilancio per risarcire spese legali derivanti da sentenza esecutiva del TAR Liguria 16 aprile 2012 N.546 che vede il Comune di Noli soccombente.

Incidenti di percorso? Capita che fidarsi di un Avvocato che, a parere del Sindaco è “professionista abbastanza affermato” (con l’assenso professionale del Segretario Capo Direttore Generale Dott.ssa Anna Nerelli, oggi nel Comune di Albenga), questa volta non riesce a gestire una normale causa apparentemente senza problemi, ma consigliando, al contrario, una procedura amministrativa che risulterà palesemente errata, mal interpretata (secondo il TAR), al dirigente del settore urbanistica. Ragion per cui il TAR ha condannato il Comune di Noli alle spese di giudizio; inoltre c’è la parcella per l’Avv. Giovanni Gerbi di Genova (difensore della controparte): totale € 3.061,80. (Come da determina 477 del 03/06/2013).

Per adesso non si conosce l’entità della parcella da liquidare all’Avvocato difensore incaricato dal Comune per questa specifica causa. Nelle varie fasi di intervento nel dibattito consigliare tra il Sindaco Repetto ed il capogruppo Niccoli, si precisa che l’Avv. Vallerga (solitamente incaricato legale del Comune) questa volta non c’entra. Ma chi è questo Avvocato, “legale abbastanza affermato”?. Per quale motivo agli atti del Consiglio Comunale non viene scritto il suo nome? Quale tipo d’informazione pubblica viene esercitata di fronte a chi ascolta tra il pubblico e in modo particolare nei confronti dei consiglieri (che sanno?) tutti obbedienti al silenzio sulla conoscenza imposto dai due “capi”? Non si tratta di mero pettegolezzo, ma di euro sborsati, sempre ed ancora una volta dai cittadini, i quali vorrebbero sapere chi, per questa volta ringraziare…. io per il primo (anche se lo conosco).

DETERMINA 474 del 03/06/2013

Di fronte al danno causato da un “inadeguato” progetto che non ha previsto la costruzione di elementi difensivi contro l’onda di mareggiata per il nuovo locale costruito e dato in uso alla Cooperativa Pescatori L. Defferrari con i soldi della C.E., l’Amministrazione Comunale si trova oggi a dover ottemperare ad una inderogabile esigenza: quella di proteggere adeguatamente, definitivamente le tre uniche finestre lato mare. Costo € 1.234,20….in attesa di novità…di cui si chiacchera a livello di …passeggiata a mare.

Carlo Gambetta

Avatar

C.Gambetta

Torna in alto