Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Pietra Ligure/ Personaggi e ricordi dei bei tempi con gelaterie, bar, bagni, ristoranti

Era gli anni delle ‘boutique’ del gelato, delle prime paninoteche, dei self service al mare, delle famiglie che con la loro capacità e dinamismo sapevano al meglio sfruttare il boom del turismo italiano e straniero. C’è chi ha resistito, è rimasto, altri hanno passato, si suole dire, il testimone. Una caratteristica, oggi una moda, dei pubblici esercizi. Allora, invece, ad ogni insegna c’era una tradizione, un nome- bandiera. Un nuovo viaggio di trucioli.it (vedi l’archivio al nome Pietra Ligure) nella storia del commercio pietrese. Con le sue benemerenze, eccellenze, da ricordare.  Leggi la guida del 1994, Ggallery, con testimonianze, racconti ed aneddoti.

La ‘Boutique del gelato- Caffè Concordia’ con Angelo Brunetto, la moglie Sofia, i figli Alfredo e Maria Grazia.

Premiata gelateria Stagnaro-Paninoteca Black Fox di Maria e Eugenio Stagnaro. La figlia Carla, i fratelli Marco e Gianni.  Un fidanzato, Antonio Mileto.

Pasticceria Artigiana Jolly.caffetteria, gelateria di Monica Gagliolo, con la sorella Isabella.

Lo storico bar-bagni Giardino, con un pietrese Doc,  Pasquale Zunino, detto Palli, esordio nel 1952. La moglie Beppa.

Osteria du Confogu di Franco Garabello, con Lucia e Giancarlo.

Green Star-Self Service- Pizzeria-Ristorante di Vincenzo Raimondi pittore e lettore di libri di metafisica. Il socio Michele Bianco con l’hobby della pesca. Il figlio Eros era un bimbo vispo. Nell’attività erano coinvolte anche le mogli Agostina e Maria.

 

 

 

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto