Numero visualizzazioni articolo: 1.596

La Provincia c’è: tante notizie ‘dimenticate’

“Per fortuna che la Provincia c’è!” Ed eroga finanziamenti e contributi ‘scaccia crisi’? Ci sono tante notizie da Palazzo Nervi che non trovano, a volte, spazio nell’informazione popolare. Politiche economiche e del lavoro, ad esempio. All’Unione Industriali della Provincia di Savona nel ‘Progetto Fabbriche Aperte’ 2012 sono stati assegnati 35 mila euro (Iva esclusa). Analoga somma alla Camera di Commercio. Ci sono anche iniziative di “Provincia Informa” che ha visto coinvolte due emittenti locali: Radio Canalicum e Radio Savona Sound per poco più di 9 mila euro. 

‘PROGETTO FABBRICHE APERTE’ FINANZIATO CON 105 MILA EURO

La determina per il servizio formazione e interventi sociali, scolastici giovanili e femminili, premette (vedi…..): 1) la situazione di grave crisi occupazionale della Provincia di Savona  rende essenziale la promozione e condivisione di interventi che possano favorire l’inserimento dei giovani nella realtà produttiva locale.  2) Nel territorio provinciale  si rileva una carenza significativa di diplomati in discipline tecnico-scientifiche  rispetto alla domanda del mercato del lavoro il che si traduce in un elemento di freno ad un equilibrio del tessuto produttivo e dei servizi all’impresa.

3)  La Provincia di Savona, la Camera di Commercio e l’Unione Industriali della provincia hanno ritenuto indispensabile  attivare un’azione congiunta in grado di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro attraverso un’opportuna azione di orientamento delle scelte professionali.

4) Il ‘Progetto Fabbriche Aperte’ 2012 ha come finalità quella di far conoscere agli studenti, alle loro famiglie e ai docenti, le aziende savonesi, le produzioni e le opportunità di lavoro offerte, anche mediante l’utilizzo di supporti multimediali, l’importanza della formazione scientifica.   Nel protocollo è stato concordato  il budget massimo per il 2012 di 105 mila euro, da suddividere in parti uguali (35 mila euro ciascuno) tra Provincia, Camera di Commercio e Unione Industriali.

‘PROVINCIA INFORMA’: CONTRIBUTO DI 9 MILA EURO A DUE RADIO

Il formata “Provincia informa” è una trasmissione dedicata al mondo della formazione e del lavoro, con cui si informano i cittadini e le aziende sui temi del lavoro, sulle migliori offerte di impiego disponibili, sui corsi di formazione e sulle iniziative per il sociale e per i giovani.

In questo ambito è stato creato il “Progetto  Radio Orienta”. L’obiettivo è rivolto alla fascia giovanile ed è quello, recita la determinazione dirigenziale (vedi….) la ‘cultura della radio’ attraverso attività di orientamento ed utilizzando il mezzo radiofonico come strumento di diffusione e come catalizzatore di interesse. Il progetto prevede incontri propedeutici alla realizzazione di un format  radiofonico di cui i ragazzi sono protagonisti con compiti di redazione, realizzazione e montaggio.

Sono state scelte Radio Savona Sound  Soc. Coop arl (6.050 euro) e l’Associazione Radio Canalicum San Lorenzo (3.025 euro) in “considerazione della loro esperienza maturata attraverso la realizzazione degli stessi servizi nei precedenti anni, dei riscontri positivi ottenuti e della loro alta diffusione”.

IL GEOMETRA MUSSO NUOVO RESPONSABILE DEI PROCEDIMENTI VAS 

Con un atto dirigenziale la Provincia ha designato  il geometra Daniele Musso responsabile di tutti i procedimenti di competenza dell’Ufficio Vas. Con il compito di organizzare il costituendo ufficio secondo i criteri individuati dal dirigente, verificando i carichi di lavoro, nonchè il funzionamento del Comitato Tecnico del Vas mediante apposito regolamento da sottoporre all’approvazione della giunta provinciale.

La nomina da parte dal presupposto che l’ufficio Vas è collocato all’interno del Settore Viabilità Edilizia ed Ambiente, con un ruolo distinto rispetto ad altri uffici e servizi.  Il personale, già individuato per l’organizzazione dell’ufficio Vas, geometra Robert Tamburini ha rassegnato le dimissioni per sopraggiunti limiti di età.

Il geometra Musso, organico al settore e assegnato al Servizio Procedimenti Concertativi, in particolare all’Ufficio Beni Ambientali, assume la responsabilità  dell’ufficio Vas per i relativi procedimenti.

SEI EX DIPENDENTI IN PENSIONE DEVONO RESTITUIRE DENARO

Nella determinazione dirigenziale (vedi…..) si da atto che è in corso un piano di ammortamento per la restituzione di somme indebitamente percepite da ex dipendenti in pensione ( a seguito della determinazione da parte dell’Inpdap del trattamento definitivo di pensione). Si tratta di Francesco Siccardi, Angelo Ceriaro,  Gerolama Vigo, Elio Rizzo, Attilio Pesce e Paolo Caviglia.  Si tratta complessivamente di 2.766 euro da imputare nell’esercizio 2013 e di 2.207 euro, nell’esercizio del 2014.

330 ALUNNI ALLA PRESENTAZIONE DEL FUMETTO ‘PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI…’

E’ stato autorizzato dalla Provincia di Savona  un servizio aggiuntivo di trasporto pubblico locale a favore di alcune scuole di Albenga, della frazione Leca, di Finale Ligure,  e di Pietra Ligure per partecipare, il primo marzo scorso, in Comune a Borghetto S. Spirito  alla manifestazione “Per questo mi chiamo Giovanni, un fumetto per ricordare la lotta alla legalità di Giovanni Falcone”. Tra i preenti i genitori di Nino Agostino, poliziotto vittima di mafia e collaboratore di Falcone.

Il potenziamento del servizio  della TPL Linea Srl, nella fascia tra le 9,30-11,30, tra le localita di Albenga, Finale, Pietra e Borghetto. Il servizio aggiuntivo, viene indicato nella determina dirigenziale della Provincia,  “Non comporta alcun onere in quanto il costo è compensato dal ricavo della vendita dei titoli di viaggio pari a 4,20 euro a persona relativo all’acquisto di due biglietti in vigore all’interno  della fascia azzurra”.

Hanno manifestato il loro interesse a partecipare le medie di Albenga e di Leca e di Pietra. Una classe dell’istituto Elfo di Leca d’Albenga e dell’Istituto Ipsia di Finale.  Con un numero complessivo di circa 330 ragazzi.

COMMISSIONE D’ESAME PER SOMMOZZATORE A CELLE LIGURE

Con un atto dirigenziale  si è provveduto a nominare la commissione d’esame per sommozzatore realizzato da Cescot Celle Cava Cravieu, nei giorni 4 e 5 marzo scorsi.

La commissione esaminatrice è relativa al corso di formazione “Sommozzatore”.  Sono stati nominati Milvia Pastorino, presidente, dipendente della Provincia; Felice Zanini, per gli imprenditori, esperto designano dalle organizzazioni; Paolo Curato, formatore del corso con funzioni di segretario.

CHIUDE UN’AGENZIA DI VIAGGI A SAVONA 

La Provincia di Savona ha preso atto della comunicazione di chiusura definitiva della Filiale di Savona, sita in via Nizza 262 r., dell’agenzia di viaggi e turismo denominata “In terre di granda”. Comunicazione trasmessa da Giorgio Baravalle in qualità di legale rappresentante della società e titolare dell’autorizzazione. L’agenzia-filiale era stata autorizzata all’apertura dell’attività  il 10 giugno del 2009.

Sempre con atto dirigenziale la Provincia ha recepito le modifiche in merito al cambio di titolarità e trasferimento della sede dell’agenzia di Viaggi e Turismo denominata “Italicaintour Viaggi e Vacanze” della società Italicaintour srl con sede legale a Verona.  Il dcoumento è stato comunicato, per competenza,  al signor Simone Aggio, amministratore delegato della società.

L’autorizzazione  dell’apertura della filiale di Albenga era stata rilasciata il 22 dicembre 2011 alla società Italica Global Network di Verona.  Il 12 giugno 2012, con altro atto dirigenziale,  sono intervenute modifiche in merito al cambio di titolarità e direzione tecnica della società Italica Turismo Spa con sede ad Arco (Trento). A seguito della cessione di ramo d’azienda sono state apportate variazioni in merito alla titolarità affidata a Simone Aggio e al trasferimento della sede principale in via del Perlar 2, a Verona.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi