Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga, Borea e Rossi ‘ambasciatori’ benemeriti

Due albenganesi, Matteo Borea e Pierangelo Rossi, alla ribalta nazionale delle ‘ buone notizie’.  L’ultimo numero de L’Espresso (386 mila copie in Italia e all’estero)  ha riservato uno spazio nella pagina “Viaggi Passioni” al ‘Mojito Ligure’.       Un prodotto di successo a catena, con la nascita del “Basilichito”, bibita gassata al basilico e al limone, presentata all’ultimo salone del gusto.

“Siamo partiti da Albenga – ha spiegato Borea –  perché è uno dei principali luoghi di produzione del basilico, ma abbiamo già in mente di aumentare la gamma  con altre erbe aromatiche”.

Borea, ad Albenga, nel ponente ligure, è anche sinonimo di La Genovese Caffè. Dal porto di Genova arrivava il capostipite  Giuseppe Borea, quando nel 1936, aprì una bottega di caffè proprio nella città delle torri.  La piccola bottega  iniziò a servire i bar e i ristoranti ingauni, e dopo la guerra, con la rinascita e lo sviluppo (il ‘miracolo economico’) , il nome del caffè La Genovese iniziò ad espandersi in tutta la Riviera ed entroterra.  I figli Piero e Dario  ereditarono la passione, conquistando un ruolo di tutto rilievo nel campo della torrefazione. Dario tostava, Piero batteva le città rivierasche offrendo un prodotto all’avanguardia.

Nei primi anni ’80 il commendator Giuseppe Borea è stato un attivissimo presidente prima (onorario poi) dell’Ascom di Albenga.  Per la cronaca merita una citazione. Nel mese di aprile del 1980 una dichiarazione apparsa sulle cronache locale. Quale presidente della Confcommercio, Borea sosteneva: “La  situazione commerciale è stata gravemente compromessa da lunghi anni di inerzia degli amministratori comunali che si sono avvicendati nella gestione della cosa pubblica e la città, negli anni a venire, sarà chiamata a pagare un pesante prezzo ai danni di molte attività commerciali, soprattutto quelle a conduzione famigliare. Ad Albenga, ad esempio, siamo ancora orfani del nuovo piano dei servizi pubblici”.

L’Azienda dei Borea, nel corso degli anni, si è strutturata con un’organizzazione moderna, snella, efficiente e nuove tecnologie.  L’attività si è trasferita in un nuovo e moderno stabilimento, le vendite sono in continua crescita. Nuovi mercati, dall’Europa all’Estremo Oriente.

La terza generazione non manca di intraprendenza e lungimiranza. Basta scorrere le pagine web e  dei siti internet per scoprire il dinamismo, la genialità promozionale di un team come Matteo Borea  e Pierangelo Rossi  (nella foto). Li troviamo alla fiera di Norimberga per presentare la linea caffè Bio “Sole Italia Natura”, dal 13 al 16 febbraio.  Li troviamo a Lione al Sirha che si è tenuto dal 26 al 30 gennaio. Li troviamo presenti alle iniziative della Camera di Commercio di Savona, a quelle dell’Istituto Alberghiero Giancardi di Alassio.

Al Salone del Gusto, dell’ottobre dello scorso anno, al Lingotto di Torino, le cronache ci hanno raccontato il successo dei due giovani inventori – Borea e Rossi – del ‘Basilichito’.

Si potrebbe dire, non per inutili polemiche, che mentre le cronache ingaune  ci raccontano fino alla noia di risse, divisioni, disfatte di una certa classe politica ed amministrativa. Mentre si accumulano problemi vitali da anni in attedsa di soluzioni, spesso anche nelle piccole cose quotidiane per i cittadini, alcuni rappresentanti del mondo imprenditoriale e commerciale danno lustro e promuovono, come merita, la città. Speriamo che siano in tanti a prenderne atto. E il buon esempio, l’intraprendenza di Matteo e Pierangelo sia di incoraggiamento per altri giovani e meno giovani.

Avatar

Trucioli

Torna in alto