Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Caffeina per restare svegli/ I nuovi santi o meglio i comici. Chi farà vincere la destra?

Viaggiamo velocemente e ci fermiamo poco, ascoltiamo frammenti e non il tutto, scriviamo sui telefoni e sui computer, non ci sposiamo per sempre, guardiamo i film senza più entrare nei cinema, ascoltiamo letture in rete senza più leggere un libro, e tutto questo andare senza radici e senza peso genera tuttavia una vita diversa che appare non insensata e irragionevole. Tutto questo segna il passaggio dalla cultura della profondità a quella della superficialità. Il senso non è più nella profondità. La superficie è tutto, e in essa è scritto il senso (Alessandro Baricco)
ALTRI SCAMBI  –  Un simbolo barattato in cambio dell’assicurazione di un posto sicuro a Montecitorio,  Diego Volpe Pasini (titolare del logo ‘Prima il Nord’), ha ritirato il simbolo che avrebbe risucchiato non pochi voti alla Lega, concordando con  Maroni come contropartita la candidatura di sua moglie in un collegio sicuro alla Camera in Emilia Romagna: c’è ancora qualcosa, in politica, della quale stupirsi?.
SCIACQUIO POLITICO – Siamo convinti che la maggioranza dei cittadini italiani, quelli per intenderci ‘normalmente normali’, altro non desidera che termini questo nebuloso sciacquio politico in atto e da subito la politica riprenda responsabilmente a lavorare nell’interesse preminente della nostra Italia. Siamo fortemente preoccupati per questi nostri ‘rissosi politici spesso in tutt’altre e personali faccende affacendati’. E’ avremo motivo di ben vergognarci, a dispetto e comunque, quando i nostri figli e nipoti chiederanno conto del ‘perchè di questo nostro ottuso comportamento’.
I NUOVI SANTI  –  Detta dal prof. Mario Monti non è propriamente una frase ‘bocconiana’, anzi, pare più un presa per i fondelli: ‘gli italiani non sono certo matti’ , dai sott’intesi molteplici , come dire, ad esempio, ‘non saranno tanto matti da votare Berlusconi’, ‘o peggio ancora Grillo, Ingroia o Di Pietro, o peggio peggio peggio Vendola, quando possono votare direttamente lui, il tecnico Messia della parabola della moltiplicazione ‘dei balzelli e dei pesci’, quest’ultimi, i pesci in  faccia ai cittadini.
Che con lui, il Messia, già convertiti sono i due discepoli del verbo e della luce, Fini e Casini in odore di santità.
NOSTRO MALGRADO – *  E’ tutta colpa di ‘Roma ladrona’ che, nostro malgrado ‘ ci ha insegnato a rubare’ : così la Lega, scusandosi con gli elettori e promettendo di ‘mai più dare ascolto ai cattivi maestri’ al massimo si può glissare su qualche tesoriere ma solo in famiglia.
MEGLIO I COMICI  –   A proposito della corsa caos alle candidature relative alle prossime elezioni politiche, i due giovani comici Ficarra e Picone, intervistati da Carlo Di Foggia (il ‘Fatto Quotidiano’) così si esprimono: ‘ … ci vorrebbe una legge che impedisse ai partiti di candidare persone indagate o condannate, a prescindere dall’iter dei procedimenti giudiziari, i partiti purtroppo sono come i bambini incapaci di darsi delle regole …’.
CHI FARA’ VINCERE LA DESTRA ?  –   Chi, tra Vendola e Ingroia, sarà determinante a far vincere la ‘destra’?.
CONCETTO RELATIVO  –  C’è un fondo vischioso nella pulizia del barile delle candidature, operazione evdentemente non iruscita nel PdL:  presentati nelle liste  circa ventiquattro imputati e qualche pregiudicato. Ha ragione Scaiola quando afferma che lui, senza alcun processo pendente, è stato scartato a ‘sua insaputa’.
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO  –  Gli italiani, nell’immineza delle elezioni prossime politiche, non debbono sapere se un imputato candidato è colpevole o innocente e valutare in merito: così il Tribunale di Milano ha rimandato a dopo le elezioni le sentenze pendenti su Berlusconi e relative al caso Ruby e Unipol,   ‘Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere’.
SILVIO CI MANCHI  –  e’ stato ufficializzato il comitato  elettorale ‘Silvio ci manchi’, composto principalmente dalle olgiattine e dalle signorine del circo senza rete del ‘bunga bunga’: la fidanzata ufficiale, a tutt’oggi, la bella e gelosa Francesca Pascale,  ha già sfoderato gli artigli e non solo quelli, ”furbette avvisate mezzo salvate’.
TUTTI RIFORMISTI  –  Monti, Bersani, Ingroia, Tremonti Di Pietro, Stefania Craxi, e che può più ne metta, tutti a lodare e fare appello ai ‘riformisti’, ad assicurare che dopo le elezioni il dialogo della ricostruzione sociale e civile dell’Italia, sarà prioritario con loro: vai a vedere che questi soloni della politica, sotto sotto, hanno letto quanto di ‘Azione Riformista’ e in buona parte ‘copiato’ il programma?
Gianni Gigliotti
Avatar

G.Gigliotti

Torna in alto