Numero visualizzazioni articolo: 1.336

Notizie flash da Loano/Impegnati €29.925,21 per spese anticrisi?

Loano – Nel prendere visione delle 4 determinazioni:n. 146 – 147 – 154 e 158 del 29 luglio 2012 abbiamo rilevato spese impegnate per una somma di ben  €29.925,21.

Un importo parziale che per il Comune di Loano, in piena crisi economica dell’euro, con i tagli dei trasferimenti decisi (obbligatoriamente) dal Governo Monti e dal Governatore della Regione Liguria Burlando, obbligherà gli Enti locali a disporre drastici tagli sui servizi locali e aumenti sugli stessi che fatalmente ricadranno in prevalenza sui cittadini più poveri ( “in primis”, i pensionati al minimo e i giovani senza lavoro).

Una chiara dimostrazione di come il Sindaco Luigi Pignocca, unitamente ai suoi collaboratori Assessori, irresponsabilmente, non hanno inteso contenere spese che potevano essere doverosamente dimensionate.

Spese obbligatoriamente dovute – ignorando la crisi economica regolata dal fantomatico Spread – a chi? Per non scontentare nessuno? Da anni, sono sempre i soliti?

In breve, ecco l’oggetto, delle 4 determinazioni:

-la n. 146 del 29 luglio 2012, oggetto: Assunzione pulizia e custodia Palazzo Doria e Centro Culturale polivalente periodo Agosto/Dicembre.

Nelle premesse si legge: “- che il Comune di Loano a seguito di procedura ad evidenza pubblica ha affidato il servizio di pulizia degli stabili comunali alla Cooperativa COGES di Loano, ….. – che a seguito del pensionamento del custode comunale si rende necessario durante le giornate di apertura degli uffici ma anche e soprattutto in occasione di eventi, manifestazioni, appuntamenti del servizio stato civile che si svolgono nel fine settimana presso Palazzo Doria ….. – che a seguito del completamento dei lavori del II° lotto della biblioteca in via di collaudo si rende altresì necessario organizzare ad integrazione del servizio pulizia biblioteca la pulizia dei nuovi bagni a servizio del centro culturale polivalente di Palazzo Kursaal ….. – che all’uopo è stata interpellata la ditta Coges la quale con l’offerta che si allega si è dichiarata disponibile a svolgere il servizio di che trattasi per una spesa di 1.166,67 € al mese ….. […..] Determina di affidare fino al 31 dicembre 2012 ….. il servizio di custodia (?) di Palazzo Doria, di custodia ….. – di impegnare … la totale somma lorda per assunzione puliza e custodia Palazzo Doria ….. di  5.833,35 € […].

# # # #

la n. 147 del 29 luglio 2012, oggetto: Approvazione rendiconto spese SIAE periodo Gennaio – Maggio 2012.

Nelle premesse si legge: “ -che al fine di provvedere al pagamento delle spese per diritti SIAE relativi alle manifestazioni culturali e turistiche svoltesi nel periodo da gennaio a maggio 2012 sono stati emessi i seguenti buoni di pagamento per un ammontare complessivo di € 1.616,86…..- che a fronte dei predetti buoni sono state pagate le seguenti fatture emesse dalla locale sede SIAE…..:

Fattura

Oggetto

Importo

125 del 15/02/2012

Concerto 7 gennaio 2012

406,86

563 del 27/06/2012

Concerto mese mariano

121,36

564 del 27/06/2012

Concerto mese mariano

121,36

565 del 27/06/2012

Concerto mese mariano

121,36

566 del 27/06/2012

Artisti in piazza

824,71

547 del 27/06/2012

Artisti in piazza

4,84

Bolli su fatture e depositi

14,46

Totale

1614,95

Restituzione somma da parte della SIAE

-1,91

Totale generale

1616,86

Determina

di approvare il rendiconto delle spese SIAE sostenute – durante il periodo da gennaio a maggio 2012, per un totale di € 1.616,86

# # # #

 la n. 154 del 29 luglio 2012, oggetto: Assunzione impegno di spesa realizzazione pubblicazione sulla Città di Loano.

Nelle premesse si legge: “ che la Giunta Comunale con propria deliberazione ha deciso di accogliere la proposta di Eugenio Lertora, stimato autore locale che ha già collaborato con l’amministrazione per le due edizioni del volume in cartolina, …..; che nel dettaglio il progetto dell’edizione risulta descritto nell’allegato preventivo di spesa fatto pervenire dalla Tipografia Stalla dell’importo complessivo di € 20.000,00 oltre oneri fiscali; che si reputa opportuno per l’anno 2012 approvare l’edizione di 500 copie mentre ulteriori 500 copie saranno edite nel 2013;…..

Determina

di impegnare all’uopo a bilancio dell’anno in corso, la totale somma lorda… di € 10.400,00

[…]. (Altri € 9.600,00, di fatto, sono già impegnati per il 2013 ndr)

# # # #

la n. 158 del 29 luglio 2012, oggetto: Segreteria del Sindaco – Assunzione impegno di spesa per il pagamento dei pedaggi autostradali mediante VIACARD-TELEPASS alla Società Autostrade SpA

Nelle premesse si legge: “che al fine di velocizzare e semplificare la gestione delle spese dei pedaggi autostradali a carico dei dipendenti e degli amministratori che utilizzano i mezzi di proprietà comunale e precisamente l’autovettura Citroen Xsara Picasso, targata CL277LB, i mezzi in dotazione al servizio Vigili Urbani, ai servizi tecnici e al servizio scuola sono stati richiesti n. 3 abbonamenti VIACARD-TELEPASS alla Società Autostrade SpA.

# # # #  

Siamo sempre più convinti che gli Amministratori di tutti i Comuni – in questo grave perdurante periodo di crisi economica dell’ euro – dovrebbero dimostrarsi più parsimoniosi nelle scelte di gestione, in particolare nell’affidare: incarichi a tecnici, ad iniziative a progetto, rispettare la regola di richiesta preventivi, basati su capitolati, a non meno di tre soggetti. .

Di giorno in giorno, vengono diffuse dai media notizie di licenziamenti di lavoratori, l’impossibilità di essere assunti da parte dei giovani, chiusura di aziende, ecc..

Tutte gli Enti pubblici dovrebbero oculatamente e responsabilmente comportarsi come “un buon padre di famiglia” e non perseverare in tante iniziative che, di questi tempi di magra, comportano spese non sufficientemente selezionate. In molti casi sembra evidenziarsi che sono mirate a favorire “gli amici degli amici”, in particolare le cooperative sociali nate a gogò in questi ultimi anni. Una miniera d’oro per alcuni personaggi?

Vi sono Amministratori che sono Presidenti di alcune cooperative, che sono soggetti attuatori di “Ville agricole” e così via.

Riteniamo posizioni di reale conflitto di interessi ai fini legislativi con l’aggravante che i danneggiati, comunque, sono i cittadini!

Insomma, si deve tornare ad amministrare la “cosa pubblica” con più responsabilità ed etica politica-amministrativa.

Gli amministratori devono ricordare che sono stati eletti per gestire la struttura comunale con criteri di onesta saggezza e nella piena trasparenza.

A Loano e in tanti comuni delle Province di Savona e Imperia così non è, anzi…!

Trucioli

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi