Numero visualizzazioni articolo: 236

Arriva Madeleine, film girato nel Cuneese

MADELEINE, da giovedì 27 aprile, arriva nelle sale cinematografiche di Piemonte e del Cuneese. Il film (produzione Italia /Ungheria), di Lorenzo Ceva Valla e Mario Garofalo , dopo avere partecipato a numerosi Festival Internazionali, sarà distribuito nei cinema con particolare attenzione alle sale di Piemonte e provincia di Cuneo dove è stato interamente girato tra Torino, Moncalieri, Airasca, Bricherasio, None e Barge (Cn), con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte. Sarà presente, per ora, nelle sale di Alba, Barge, Saluzzo, Torino, Cuneo (dal 4 maggio 2017): Pinerolo (dal 12 maggio 2017).

 

Le sorelle Madeleine e Sophie protagoniste del film

l lungometraggio indipendente, prodotto dalla milanese Ainom Films e dalla ungherese AmegO Film di Andrea Osvàrt, non si è sottratto alle svariate difficoltà che una Produzione può trovare riuscendo felicemente nello scopo di uscire finalmente in sala. Sicuramente, in questo difficile passaggio, il coraggio di Emanuele Caruso, con la sua società Obiettivo Cinema, dimostra come sia ancora possibile fare girare in Italia il film d’autore. Nel corso del film, i due registi riescono infatti a trattare argomenti quali la pedofilia, la violenza sulle donne e l’abbandono dei minori tramite una narrazione leggera e poetica, trasmessa al pubblico anche attraverso lo sguardo dolce, ingenuo e candido della sua giovanissima protagonista.

Il film racconta le vicende di Madeleine e di sua sorella Sophie, italo-francesi, figlie di genitori separati. Le due bambine sono fisicamente e caratterialmente opposte: la

prima, solare e ottimista, nel corso di tutto il film prova a riunire la famiglia, cercando di coinvolgere la sorella maggiore, all’apparenza più tormentata, che vive in un suo mondo e sembra essere poco partecipe. Nella realtà e nella finzione dei personaggi le due giovani attrici, entrambe piemontesi e alla loro prima esperienza, hanno fatto un importante percorso di crescita personale e professionale….

Madeleine è una bambina italo-francese che insieme a sua sorella Sophie, di poco più grande, passa la sua estate a casa della nonna in una cascina di campagna del Nord Italia. I loro genitori sono separati. Il papà vive a Torino, ma il suo lavoro gli impedisce di spendere il proprio tempo con loro, mentre la mamma francese è in vacanza con il suo nuovo fidanzato.

E’ la nonna così a doversi occupare di loro. Madeleine passa i suoi giorni in campagna fra il forte desiderio di stare con il padre e la spensieratezza della ricerca di un pavone di cui sente solo il canto, ma di cui non riesce mai a vedere l’aspetto. Un giorno la nonna si sente male. Le ragazze, preoccupate, chiamano un dottore che però si dimostra essere più interessato a Sophie che alle condizioni critiche della nonna. Gli eventi precipitano e Madeleine, per proteggere sua sorella, spinge il dottore giù da una scala. Spaventate temendo di averlo ucciso, le due sorelle scappano alla ricerca del padre. E solo dopo averlo trovato, oltre a cercare di capire cos’è davvero successo al dottore e alla nonna, capiranno che la loro famiglia, ormai divisa, ha molte questioni in sospeso da risolvere….

Luciano Bona


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi