Numero visualizzazioni articolo: 492

Borghetto, al via rotatoria sull’Aurelia
davanti all’ex oleificio Roveraro

L’ex oleficio Roveraro monumento borghettino al degrado e all’inpacità di chi ha governato negli anni (tre sindaci) non si muove. Ha preso invece il via il progetto all’incrocio sulla statale Aurelia, lo annuncia il commissario prefettizio Andrea Santanastaso che il giornale online indipendente IVG indica come possibile candidato a sindaco, in primavera, con un uomo dei poteri forti cittadini, il dr. Giancarlo Maritano, medico, contitolare di attività, già candidato in quel di Loano, esponente del Rotary di Alassio.

COMUNICATO STAMPA - L’attuale configurazione viabile pertinente la rotatoria “provvisoria” ubicata in corrispondenza dell’ intersezione tra via Viglieri, piazza Caduti sul Lavoro e la via Aurelia, alla progressiva km. 609+650, meglio conosciuta come l’incrocio “Roveraro”, perché posizionato in corrispondenza dell’ex oleificio, appartiene ormai al passato. Sono iniziati ieri i lavori per la realizzazione definitiva della nuova “rotonda” che era presente, in forma sperimentale, sin dal 2008, senza che sia mai stato rilevato alcun problema in merito alla percorribilità della stessa.

La rotatoria aveva già sostituito interamente l’impianto semaforizzato pre-esistente da quasi 10 anni ed era costituita da barriere stradali tipo “new jersey” in polietilene. Nel corso degli anni la sistemazione provvisoria e la pertinente segnaletica erano stati oggetto di adeguamenti e miglioramenti imposti nel tempo dall’ ANAS S.p.a., ente proprietario della strada.

Ora, sulla base delle modifiche effettuate e delle esperienze relative al traffico viario prende forma definitiva il nuovo incrocio, con un’apposita opera il cui importo dei lavori previsti è stimato pari ad euro 110.000,00.

L’intersezione è localizzata nel centro dell’abitato e incanala le strade comunali denominate via XXV Aprile, via Viglieri, piazza Caduti sul Lavoro e costituisce il più vicino e principale snodo tra l’asse dell’Aurelia e la viabilità che servono sia la parte a ponente della cittadina Borghettina, sia la vicina intersezione e diramazione che immette sulla strada provinciale n. 60 “Borghetto S. Spirito – Bardineto” e che permette il raggiungimento dello svincolo dell’Autostrada dei Fiori. Per tali motivi è interessata da flussi di traffico elevato sia di transito sia urbano.

Essa favorirà il flusso veicolare e pedonale di tutte le manovre riducendo al minimo i fenomeni di “fermata e ripartita” che invece contraddistinguevano le precedenti soluzioni (incrocio semaforizzato o quello ancora più vecchio – presente sino agli anni 90 – costituito da segnali di stop e dare precedenza).

“L’incrocio, più importante della viabilità città, trova ora una sistemazione definitiva che attendeva ormai da molti anni. Nei mesi scorsi ho attivato tutte le procedure per i lavori ed appena è pervenuto il parere dell’ANAS è stato dato avvio all’opera – afferma il Commissario Straordinario del Comune dr. Andrea SANTONASTASO. Verrà data anche la possibilità agli abitanti di via XXV Aprile di accedere alle proprie abitazioni, direttamente dalla via Aurelia, senza dover transitare sul tortuoso percorso attuale”.

L’intersezione della rotatoria impiega un fronte di circa 24,00 metri lungo il quale si individuano 3 punti di intersezione principali (Via Viglieri-Via Aurelia, Via Aurelia – Via XXV Aprile). La realizzazione dei raggi di curvatura, del diametro dell’anello rotabile e delle corsie stradali sono stati progettati e saranno fruibili grazie alla demolizione dell’attuale pavimentazione esistente e alla rimozione dell’aiuola presente in fronte al fabbricato “Roveraro” garantendo un recupero ed un ampliamento dell’attuale superficie della sede stradale. La nuova soluzione sarà pienamente idonea ad accogliere tutti i rami di immissione ed emissione nella/dalla intersezione .

Le principali caratteristiche geometriche dell’opera sono :

• 5 rami di ingresso e di uscita;

• raggio della rotatoria al ciglio interno 4,00 m.;

• raggio dell’anello misurato al ciglio esterno 8,00 m.; ed è condizionata soprattutto dalla necessità di realizzare da Via XXV Aprile lato mare una più fluida immissione e circolazione per i veicoli, sia in entrata sia in uscita, sulla strada Aurelia.

La soluzione progettata consegue buoni standard funzionali per il traffico medio/leggero e garantisce una valida soluzione sia per quanto riguarda la sicurezza che per lo scorrimento viario.

Il progetto tiene anche conto dell’esigenze della mobilità pedonale/ciclabile, con particolare riferimento alla Via Aurelia prevedendo la realizzazione di opere di abbattimento delle barriere architettoniche e un attraversamento pedonale.

Tra le peculiarità che caratterizzano l’intervento, oltre a migliorare la qualità della circolazione veicolare, non bisogna trascurare l’aumento dello spazio a verde piantumato, il perfezionamento della circolazione pedonale, favorita da un attraversamento dell’Aurelia separato in due brevi tratti ed il fatto che contribuisce a ridurre l’inquinamento acustico e atmosferico.

“Tutti erano abituati a vedere, quando transitavano nell’incrocio, i resti delle vecchia rotatoria delimitata dai “new jersey” in plastica bianca e rossa ed avevano perso le speranze di vedere realizzata un’opera definitiva ed appropriata per quell’incrocio” – dice il Vice Prefetto SANTONASTASO. “Con la fine dei lavori tutta l’area ne trarrà un vantaggio non solo per quanto riguarda la circolazione viaria, sia veicolare che pedonale, ma anche d’immagine. Infatti, al centro dell’incrocio, verrà creata una apprezzabile aiuola con fioriture di stagione oltre a due ampie aiuole, a prato, davanti alla banca ed in via Viglieri”.

Michele Manera

- Staff del Commissario Straordinario -

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi