Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Lettere/ Il pontile Vadoil mai demolito. 2/ Pietra Ligure, nonno Galinetto ‘sospensiva’ respinta

Spetta trucioli.it avendo bocciato l’ormeggio petroliere in testata ( noi ci abbiamo messo lo zampino ) non hanno più demolito il pontile della Vadoil come era previsto. Eccolo…..Leggi anche la lettera da Pietra Ligure sulla annosa vicenda Galinetto- Comune dal quale si apprende il rigetto dell’istanza di sospensiva del pagamento delle spese di giudizio contrariamente a quanto dichiarato dallo stesso Galinetto.

Fai un click sull’immagine per ingrandire la lettura.

DA PIETRA LIGURE A PROPOSITO DI ‘NONNO GALINETTO’…..

SPETTA DIREZIONE, Ho letto l’articolo pubblicato di “nonno Galinetto torna all’attacco“, per prima cosa occorre precisare che non risponde al vero il fatto che Galinetto ha ottenuto la sospensiva dell’esecuzione delle condanna, ma in data 19 maggio u.s. la stessa è stata rigettata.
Seconda cosa, contesto quanto affermato da lui affermato in tema di false dichiarazioni riservandomi di valutare di agire nelle sedi opportune.
Cordiali Saluti.
Vittorio Burastero

Nota di redazione: Come trucioli.it ha scritto, il signor Francesco Galinetto ha presentato una denuncia querela alla stazione dei carabinieri di Voghera, con tanto di nomi e cognomi, con un ulteriore allegato. Ciò non significa e l’abbiamo scritto, che nella sua vicenda ci siano dei colpevoli. Abbiamo dato conto di sue precedenti denunce archiviate. E di due cause civili perse. Sarà ancora l’autorità giudiziaria ad accertarlo. Quando ha rilasciato le dichiarazioni ignoriamo se abbia taciuto volontariamente, a nostra precisa domanda, che non aveva ancora pagato una lire delle spese di giudizio e legali in quanto era in corso la richiesta di sospensiva in attesa dei giudizio di appello da lui stesso annunciato. Oppure non avesse ancora ricevuto la notifica del rigetto attraverso il suo difensore. Ora abbiamo invece conferma che la sospensiva (pagamento delle spese di giudizio disposte dal tribunale nelle due sentenze di condanna a tutte le parti in causa, compreso il Comune di Pietra Ligure) è stata respinta già il 19 maggio. Le cause sono due. La sospensione è scattata per entrambe. Parliamo di una somma complessiva intorno ai 100 mila euro tra onorari vari.  Va benissimo il geom. Burastero, capo tecnico del Comune, a chiarire e non lasciare ombre sulle sue testimonianze nel corso delle cause.

Avatar

Trucioli

Torna in alto