Numero visualizzazioni articolo: 539

Albenga, al gelo, parata di big per Mulè onorevole. Sindaci, assessori, imprenditori

Neppure il gelo che ha sferzato la piana ha impedito l’arrivo di big, da Noli ad Alassio, al comizio di Giorgio Mulè, giornalista ex direttore di Panorama, ‘trasferito’ in un collegio sicuro e che merita un personaggio della sua caratura. Sono accorsi il sindaco di Noli (cittadina con elettorato di centro sinistra, primo cittadino di centro destra), di Borghetto S. Spirito (la delegazione più numerosa), poi Ceriale con Marinella Fasano ed il futuro candidato sindaco di una lista civica, Gian Rodolfo Quilici;  da Alassio – Laigueglia, Silvano Montaldo (ex sindaco, assessore di peso a Savona) e Marco Melgrati dato vincente a futuro sindaco della Baia del Sole. C’erano il presidente di Confagricoltura provinciale e regionale, astro nascente, Luca Demichelis con azienda a Campochiesa, origini a Loano e l’imprenditore edile borghettino Bruno Angelucci. Onori di casa e palco improvvisato, con Eraldo Ciangherotti, Santiago Vacca e una presenza ‘forte’ al femminile, Roberta Gasco in Mastella.  Poi la passionaria – proletaria Anna Borello. I piedi gelati, dell’oratore, hanno alla fine avuto il sopravvento. Leggi  anche dove il gelo ha colpito duro l’agricoltura.

IL GELO PURTROPPO HA COLPITO DURO IN ATTESA DI NUOVE PROMESSE

Danni da neve e gelo. Cia Liguria ha coinvolto tutti gli associati sul territorio per una documentazione dell’evolversi della situazione in una sorta di ” Diretta Ora dopo Ora “.
” Abbiamo chiesto questo sforzo ai nostri agricoltori – spiega il presidente di Cia Liguria, Aldo Alberto – perché è assolutamente necessario capire in tempo reale che cosa sta succedendo in modo da pianificare immediatamente tutti i passaggi successivi a partire dalla richiesta alla Regione Liguria di avviare la procedura per lo stato di calamità e sondare la disponibilità dei fondi a disposizione del Ministero Dell’agricoltura e Protezione civile”.
I collegamenti video e telefonici che tutti gli uffici di Cia sul territorio hanno con i propri associati, confermano una situazione drammatica per gli ortaggi, in particolare carciofi, lattughe e fave. Danni importanti per mimose e ginestre. Da quantificare i problemi per le piante in vaso con una situazione critica soprattutto per le margherite. A rischio una percentuale alta della produzione di ranuncoli, papaveri e anemoni.
” Vogliamo che questa situazione venga monitorata in modo responsabile, non lasciando nulla al caso – conclude Aldo Alberto -. I dati e le immagini che caricheremo nelle prossime ore sul nostro sito www.cialiguria.org saranno a disposizione di tutti per rappresentare la situazione e sollecitare risposte adeguate alla gravità dell’ evento”.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi