Numero visualizzazioni articolo: 372

Le violette di Villanova d’Albenga? In Antartide, portate da un medico imperiese

E dire che negli anni ’50 e ’60 le violette di Villanova d’Albenga raggiungevano i mercati del centro e nord Europa, in aereo, ma era difficile ipotizzare una meta come l’Antartide. Il ‘messo viaggiatore’, ma di una scultura, è il medico imperiese Alberto Razeto (di cui trucioli ha già dato notizia) che il 18 novembre parte in missione scientifica. Il comitato la ‘Donna delle Violette’ villanovese lo ha omaggiato e l’opera d’arte verrà lasciata in Antartide con la scritta ‘Italia – Liguria Le violette. Villanova d’Albenga’. Alla cerimonia presenti l’assessore regionale Stefano Mai, il sindaco Piero Ballestra e Flavio Furlani autore della scultura. Un tempo le violette erano un business per agricoltori e grossisti, ora strumento di promozione turistica e commerciale.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi