Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Orsoline addio! Hanno segnato la storia di Albenga. La festa col vescovo a San Fedele, presenti ex allieve e il farmacista racconta

Una giornata da iscrivere nell’albo d’onore e della storia di Albenga. Due date tra tutte: 31 agosto 1903, l’allora vescovo accoglie le Orsoline, perseguitate in Francia,  a Villa Borea Ricci, a San Fedele; domenica 29 ottobre 2017, il vescovo Guglielmo Borghetti celebra la Messa di commiato. Sono rimaste 4 suore, una è partita il mese scorso per Moncalieri: suor Luisa economa, le consorelle Alfonsa, Paola e Lucia, l’unica a restare per seguire le ultime pratiche.  Presente alla cerimonia sacra e al rinfresco, la madre generale delle Orsoline, suor Mercedes spagnola. Non hanno voluto mancare un gruppo di ex allieve, tra abbracci, ricordi, momenti di commozione. A San Fedele, nel corso di un secolo, hanno studiato, si sono diplomate, si sono formate centinaia di allieve, da ultimo pure allievi ed il primo a frequentare Massimo Re, tra i festeggiati. E’ toccato al dr. Roberto Rolando, farmacista a Villanova, riavvolgere il ruolo di storico per l’Istituto di San Fedele, con elogi e ringraziamenti alle insegnanti (elencate tutte). Oggi è grazie ad un fotoreporter dell’esperienza e capacità giornalistica di Silvio Fasano che trucioli.it può documentare e testimoniare il finale di un libro d’amore al prossimo ancora da scrivere.

Avatar

S.Fasano

Torna in alto